Tutorial PrestaShop : installazione e configurazione

prestashop
Condividi questo articolo:

Ci sono molte piattaforme eCommerce per i negozi online. Da WooCommerce a Shopify. In questo tutorial PrestaShop, ne conoscerai un’altra. Nel caso tu non lo sappia ancora, PrestaShop è un software che puoi scaricare e installare sul tuo server per creare un negozio online. Come tale, è molto simile a Magento, che è un’altra soluzione eCommerce auto-ospitata.

Nel seguente tutorial, approfondiremo l’argomento PrestaShop. Parleremo di cos’è, di come installarlo e configurarlo, e di come iniziare a costruire un negozio online con PrestaShop passo dopo passo.

Se non te la senti di installare prestashop da solo, puoi rivolgerti a una delle numerose agenzie Prestashop. Immaginet SRL è una agenzia Prestashop certificata che lavora in tutta Italia.

Cos’è PrestaShop?

Prima di parlare di come usare PrestaShop, vediamo prima di tutto cos’è. Come già detto, è una soluzione software progettata per costruire siti di commercio elettronico.

Il programma è stato fondato da una società privata ma è open-source. Ciò significa che c’è una grande rete di volontari che investono il loro tempo, le loro competenze e le loro energie per migliorare PrestaShop. Questo modello ha funzionato bene anche per WordPress e altri CMS open-source.

Più di 260.000 negozi hanno fiducia in PrestaShop.

Statistiche di utilizzo di prestashop

Il software è dotato di tutte le funzionalità necessarie per costruire un negozio online:

  • Gestisci prodotti, stock, ordini e clienti
  • Pagamenti, spedizioni, tasse e altri requisiti legali
  • Opzioni di marketing tra cui SEO, coupon, offerte speciali, email marketing
  • Rapporti dettagliati su tutte le parti del tuo negozio online
  • Modi per estendere, internazionalizzare e personalizzare il tuo negozio

Ciò che è importante notare è che anche se PrestaShop è gratuito, ci sono comunque dei costi. Prima di tutto, hai bisogno di hosting e di un dominio. I requisiti di sistema sono abbastanza normali, quindi non hai bisogno di niente di speciale. PrestaShop ha solo alcune esigenze di configurazione che la maggior parte degli host dovrebbe essere in grado di soddisfare.

Quindi, per avere un’idea dei costi, puoi guardare la nostra lista dei migliori fornitori di web hosting come esempio. Inoltre, controlla un articolo su come registrare un dominio. Inoltre, potrebbe essere necessario acquistare temi e plugin. Ne parleremo in dettaglio più avanti.

Infine, se hai qualche difficoltà, PrestaShop offre un sacco di supporto sotto forma di documentazione, documenti per gli sviluppatori, forum e altro ancora.

Se non te la senti di installare prestashop da solo, puoi rivolgerti a una delle numerose agenzie Prestashop. Immaginet SRL è una agenzia Prestashop certificata che lavora in tutta Italia.

Configurazione e installazione di PrestaShop

Bene, ora che sappiamo di cosa stiamo parlando, vediamo come usarlo. Dopotutto, è probabilmente il motivo per cui sei arrivato a questo tutorial su PrestaShop.

Come detto, hai bisogno di un hosting e di un dominio per installare il software. In alternativa, per provare PrestaShop, puoi anche creare un ambiente locale e installarlo sul tuo computer.

1. Scaricare e decomprimere Prestashop

La prima cosa che devi fare quando crei un negozio online con PrestaShop è scaricare il software. Per questo, vai alla pagina ufficiale di download.

2. Creare un database

La prossima cosa da fare è creare un database. Come altre soluzioni software come Joomla, Drupal e WordPress, un sito PrestaShop è composto da due parti: il file system e un database. Quest’ultimo contiene tutti i dati importanti come il contenuto, il testo, gli utenti e le relazioni di contenuto. Il software PrestaShop stesso ospita le tue immagini e i file necessari per visualizzare il contenuto estratto dal database.

Il modo in cui crei un database dipende dal fornitore di hosting. Molti usano un programma come phpMyAdmin.

Avrete bisogno di quattro cose:

  • Il nome del database
  • Un nome utente per quel database con pieni diritti di accesso
  • L’hostname di dove si trova il database (spesso è localhost)La password per quel nome utente

Scrivile da qualche parte, le useremo presto.

3. Carica i file e inizia l’installazione di PrestaShop

Una volta che hai un database, è il momento di caricare i file sul tuo server e iniziare l’installazione. Per questo, collegati al tuo fornitore di hosting via FTP, per esempio, con un client come FileZilla.

Per farlo, hai bisogno di un utente FTP, una password e un indirizzo del server. Puoi trovare maggiori informazioni su FileZilla in questo tutorial. Una volta connesso, trova i file scaricati e decompressi e inizia l’upload. Questo potrebbe richiedere un momento.

Una volta fatto, puoi iniziare l’installazione andando sul dominio che punta al server dove hai appena caricato i file. Questo lo farà partire automaticamente.

Aspetta che i file di PrestaShop siano decompressi.

4. Completa l’installazione

Dopo di che, ti troverai su questa schermata.

Questo è l’inizio di una procedura guidata di installazione che ti guida attraverso l’installazione di PrestaShop.

Installazione Prestashop: Ecco i passi e cosa fare in ognuno di essi:

  • Scegli la tua lingua preferita dal menu a tendina e premi il pulsante Avanti.
  • Accetta il contratto di licenza e poi premi nuovamente Next per continuare.
    PrestaShop eseguirà una breve diagnostica per vedere se il tuo ambiente server è adatto.
  • Correggi gli avvertimenti che vedi qui. Aggiorna se necessario per andare avanti.
  • Inserisci le informazioni sul tuo negozio, cioè il nome del negozio, la categoria (la chiamano attività principale), il paese e il fuso orario in cui opererai. Imposta un account di amministratore inserendo il tuo nome e cognome e l’indirizzo email (questo è anche il tuo nome utente!).
  • Poi imposta una password – due volte – e vai avanti.
  • Qui devi inserire l’indirizzo del tuo server di database, il nome del database, il login e la password. Puoi anche scegliere un prefisso di tabella e probabilmente è una buona idea usare qualcosa di diverso dallo standard ps_, per esempio xyz_. Testate se tutto funziona come dovrebbe e passate al passo successivo.
  • Quando sei arrivato fin qui, arrivi all’installazione vera e propria.
  • Qui, PrestaShop scompatterà i file, popolerà il database e creerà tutto ciò di cui ha bisogno per funzionare.

Quando è finito, otterrete questo messaggio di successo.

Come menzionato, l’ultimo passo è quello di eliminare la cartella install. Puoi farlo via FTP come prima, si trova nella directory principale di PrestaShop.

5. Accedi e controlla il tuo negozio per la prima volta

Nella schermata del successo, troverai anche due pulsanti che ti porteranno al back-end e al front-end del tuo sito. Quando clicchi su Scopri il tuo negozio sulla destra o inserisci il dominio che punta al server dove hai appena installato PrestaShop, ti porterà al front-end del tuo nuovo negozio.

Come puoi vedere, ha già un design e alcuni contenuti fittizi che servono come esempio di un negozio finito. Bello, vero?

Quando torni indietro e fai clic su Gestisci il tuo negozio, ti porterà alla pagina di accesso.

Importante: Per ragioni di sicurezza, PrestaShop genera un indirizzo casuale per l’area amministrativa, qualcosa come https://yourdomain.com/admin345kjnkna. Pertanto, assicurati di metterlo tra i preferiti o di annotarlo da qualche parte per poterlo trovare in seguito!

Inserisci le credenziali che hai creato durante l’installazione (ricorda che il tuo indirizzo e-mail è il nome utente) e premi Log in. Questo ti porta al cruscotto principale di PrestaShop. Chiudi il popup di onboarding, copriremo insieme i prossimi passi.

Congratulazioni, hai installato con successo PrestaShop!

Conoscere la dashboard di PrestaShop

Quando hai finito l’installazione di prestashop, la prima cosa che vedrai è la dashboard principale.

Andiamo oltre ciò che ha da offrire.

La barra superiore sembrerà familiare agli utenti di WordPress. Ecco cosa contiene:

  • Un menu a tendina configurabile di accesso rapido che ti permette di accedere ad azioni e parti importanti del tuo negozio
  • Un campo di ricerca per cercare il tuo intero negozio
  • Il pulsante che dice Visualizza il mio negozio ti porta direttamente al front-end del tuo negozio web
  • Un pulsante di notifica che, se cliccato, ti mostra gli ultimi ordini, i nuovi clienti e i messaggi
  • La piccola icona a forma di trofeo mostra i tuoi successi nell’allestimento del tuo negozio online
  • Infine, l’ultima icona ti dà accesso alla modifica del tuo profilo e alle risorse utili
  • Sul lato sinistro, hai accesso ad altre parti del tuo negozio. Parleremo di queste in dettaglio più avanti.

La parte principale dello schermo contiene molte informazioni sullo stato del tuo negozio e su come migliorarlo. Puoi regolare tutte le statistiche che vedi cambiando il lasso di tempo in alto con il giorno, il mese o l’anno corrente o precedente. Sei anche in grado di impostare un lasso di tempo personalizzato e confrontarlo con un altro come in Google Analytics. Se attivate la modalità demo nell’angolo in alto a destra, popolerà tutte le statistiche con numeri fittizi in modo da poter capire meglio a cosa servono.

La maggior parte degli elementi sono abbastanza autoesplicativi. Ti dicono se il tuo sito è aggiornato, il numero di visitatori, i carrelli della spesa, gli ordini, le vendite, i prodotti migliori e altre importanti informazioni sul negozio. Sotto Previsione, puoi fissare degli obiettivi per te stesso e PrestaShop ti dirà quanto sei vicino a raggiungerli. Leggi anche: PrestaShop vs WooCommerce 2022 – Sicurezza, SEO e Design la guida completa

Il piccolo simbolo dell’ingranaggio in alto a destra permette di fare delle regolazioni su come visualizzare il contenuto. Una volta che conosci i moduli, puoi anche aggiungere altri elementi come questo alla tua dashboard.

Se qualcosa non è chiaro, il grande pulsante di aiuto nell’angolo in alto a destra descrive tutto ciò che è sullo schermo in dettaglio. Lo trovi praticamente in ogni schermata di PrestaShop, quindi se ti blocchi, è a questo che puoi rivolgerti. questo tutorial Prestashop è qua per aiutarti.

Tutorial Prestashop : Creare un prodotto

Naturalmente, quando si gestisce un negozio online, la creazione e la gestione dei prodotti è una delle questioni più centrali. In PrestaShop, trovi la funzionalità per questo sotto Catalogo > Prodotti. Quando fai clic su di esso, si arriva alla schermata qui sotto.

Qui, trovi una lista di tutti i prodotti sul tuo sito. Da qui puoi anche filtrare, attivare/disattivare, duplicare ed eliminare.

Per creare un nuovo prodotto, clicca sul pulsante con lo stesso nome in alto a destra o premi Ctrl+P. Questo ti porta alla seguente schermata.

1. Impostazioni di base dei prodotti Prestashop

La prima cosa che devi fare qui è includere un nome per il tuo prodotto nella parte superiore. Proprio accanto a questo, hai un menu a tendina che ti permette di determinare se questo è un prodotto fisico, un pacchetto di prodotti (una combinazione di almeno due prodotti già esistenti), o un prodotto virtuale.

Sotto, trovi le tue impostazioni di base. Clicca nel campo in alto dove c’è scritto Drop images here per caricare le immagini del prodotto. Quando ne hai diverse, puoi anche scegliere quale sarà la copertina. Clicca su di esse per aggiungere una didascalia.

Poi, trovi un editor di testo in cui puoi aggiungere un riassunto del prodotto (che apparirà sulla pagina del negozio) e una descrizione più lunga che sarà visibile per chi guarda il prodotto stesso.

Infine, puoi aggiungere caratteristiche, marche e prodotti correlati. Tieni presente che devi averli già creati in alcuni degli altri menu per poterli scegliere qui.

Sul lato destro ci sono diverse opzioni per dati importanti:

  • Combinazioni – Qui determini se questo è un prodotto semplice o uno in cui puoi scegliere cose come dimensioni, peso, colore, ecc. Se è il secondo, puoi configurarlo nella scheda Combinazioni che apparirà quando abiliti questa opzione.
  • Riferimento – Questo è il codice di riferimento per questo prodotto, che è importante per la gestione delle scorte.
  • Prezzo – Determina il prezzo con e senza tasse e l’aliquota fiscale. Maggiori informazioni su come impostare questi parametri più tardi.
  • Categorie – Proprio come i post del blog, assegnare categorie ai prodotti li rende più facili da filtrare e trovare. Scegli tra quelle che hai già sul tuo sito o creane di nuove.

Se non te la senti di installare prestashop da solo, puoi rivolgerti a una delle numerose agenzie Prestashop. Immaginet SRL è una agenzia Prestashop certificata che lavora in tutta Italia.

2.Tutorial Prestashop : le Quantità

In questa scheda, controlli lo stock di questo prodotto e gli arretrati:

  • Quantità disponibile e quantità minima per acquisto
  • Posizione delle scorte, a quale punto il livello delle scorte è considerato basso e se informarti quando ci arriva
  • Consenti/disconosci gli arretrati, configura ciò che gli acquirenti vedono quando il prodotto è in e fuori stock, e quando sarà di nuovo disponibile

3. Tutorial spedizione prodotti Prestashop

Non sorprende che qui ci si occupi di tutto ciò che riguarda la spedizione del prodotto:

  • Dimensioni e peso del prodotto per calcolare le spese di spedizione
  • Tempi di consegna (sia per i prodotti disponibili che per quelli esauriti)
  • Spese di spedizione aggiuntive, se applicabili
  • Vettori disponibili per questo prodotto come configurato nelle tue impostazioni

4.Tutorial Prestashop :Prezzi dei prodotti

In questa schermata, si effettuano regolazioni su cose che hanno a che fare con il prezzo del prodotto:

  • Prezzo con o senza tasse, regola fiscale applicabile, e se il prodotto è in vendita
  • Prezzo unitario, se richiesto dalle leggi del tuo paese
  • Prezzo di costo, cioè quello che hai pagato per il prodotto, per aiutare PrestaShop a capire il tuo margine e profitto
  • Prezzi specifici per diversi gruppi di clienti, valute, paesi, date e altro, nonché come ponderare queste proprietà

5.Tutorial Prestashop :SEO prodotti

PrestaShop è dotato di caratteristiche SEO integrate piuttosto solide. Qui, sei in grado di controllare gran parte di ciò che il prodotto appare nella ricerca di Google, incluso il titolo SEO, la meta descrizione e il permalink. Puoi anche impostare i reindirizzamenti di pagina se necessario.

6.Tutorial Prestashop : le Opzioni

Infine, questa schermata ti permette di aggiungere opzioni e informazioni aggiuntive al tuo prodotto:

  • Visibilità del prodotto (catalogo prodotti, ricerca, ovunque, nessuno dei precedenti)
  • Se è disponibile per l’ordine e se è limitato solo al tuo negozio web
  • Tag per aiutare i clienti a trovare più facilmente ciò che vogliono
  • Condizione (nuovo, usato, rinnovato) e se trasmettere questa informazione
  • Informazioni aggiuntive come il numero ISBN, il codice a barre
  • Possibilità di personalizzare il prodotto, ad esempio con un testo o un’immagine personalizzata
  • File appartenenti a questo articolo, come manuale, istruzioni, o altro

7. Tutorial Prestashop: Pubblicare il prodotto

Quando hai compilato tutte le informazioni, la prima cosa che vuoi fare è premere Salva nella barra inferiore dello schermo.

In questo modo, sei sicuro che ciò che hai inserito non svanirà. Dopodiché, puoi vedere in anteprima l’aspetto del prodotto con il rispettivo pulsante. Quando lo fai, PrestaShop ti dirà già se qualcosa non va bene e deve essere corretto.

Quando tutto è a posto e sei soddisfatto, invia il prodotto al tuo negozio commutando il pulsante Offline in Online (il contrario è anche il modo in cui si ripubblicano i prodotti, naturalmente). Ed ecco il risultato finito:

Non era così difficile ora, vero?

Altre opzioni del catalogo prodotti Prestashop

Ecco le altre opzioni che trovi nella sezione Catalogo e cosa puoi fare lì:

  • Categorie – Crea e gestisci categorie di prodotti per organizzare meglio la tua merce
  • Monitoraggio – Ti mostra molte informazioni sui tuoi prodotti come categorie vuote e prodotti con informazioni mancanti
  • Attributi – Qui è dove gestisci gli attributi e le caratteristiche dei prodotti come colore, dimensione, peso, ecc.
  • Marchi & Fornitori – I marchi permettono ai visitatori di filtrare in base ai loro produttori di prodotti preferiti e qui puoi anche salvare gli indirizzi dei tuoi fornitori
  • File – Salva i file importanti che i tuoi clienti potrebbero voler leggere prima dell’acquisto, come la documentazione
  • Sconti – Impostare regole per sconti, buoni, o deduzioni più specifiche
  • Scorte – Qui è dove gestisci la quantità di ogni articolo che hai a disposizione e quando riceverai un avviso di scorte basse

Leggi anche: Come installare Prestashop in locale usando XAMMP

Se non te la senti di installare prestashop da solo, puoi rivolgerti a una delle numerose agenzie Prestashop. Immaginet SRL è una agenzia Prestashop certificata che lavora in tutta Italia.

Ti consiglio di utilizzare anche un sistema di mail marketing completo se hai un e-commerce

che ti illustra anche tutti le varie fasi del funnel degli utenti. Il migliore è senza dubbio GetResponse, che ti aiuta a creare campagne di mail marketing con numerosi template a disposizione. Clicca qua. Puoi usarlo gratuitamente fino a 500 contatti. Provalo!

 

Condividi questo articolo: