Sviluppo Cross Platform : una guida definitiva allo sviluppo di app multipiattaforma

Condividi questo articolo:


Quando la maggior parte delle persone pensa di creare un’app mobile, le loro menti vanno direttamente allo sviluppo nativo. Le app native sono create appositamente per determinate piattaforme, come iOS o Android.

Non fraintendetemi; Non mi siedo qui e dirò che non ci sono vantaggi nel prendere la strada nativa. Detto questo, lo sviluppo nativo sarà probabilmente il tuo percorso più costoso.

D’altro canto, lo sviluppo multipiattaforma sta crescendo in popolarità.

In effetti, il mercato dello sviluppo di app multipiattaforma ha superato i 7,5 miliardi di dollari alla fine del 2018.

Questo metodo di sviluppo consente di sviluppare contemporaneamente un’app per Android, iOS e Windows. Ma queste app possono essere buone come le app native?

Onestamente, se usi gli strumenti e le risorse giuste, gli utenti non saranno in grado di dire la differenza.

Ma da dove inizi? Quali strumenti usi per lo sviluppo multipiattaforma?

Queste sono domande comuni che ascolto regolarmente. Questa è stata la mia ispirazione per creare questa guida.

Ho creato la risorsa definitiva di strumenti di sviluppo, linguaggi di programmazione ed esercitazioni per lo sviluppo multipiattaforma. Ciò ti consentirà di creare un’app mobile che non presenta alcun svantaggio rispetto alle app native tradizionali.

Inoltre, avrai il vantaggio di raggiungere gli utenti su piattaforme diverse con una sola app.

Lo sviluppo multipiattaforma è la via del futuro. Consiglio vivamente di utilizzare questa guida come strumento di riferimento e di apprendimento.

I migliori strumenti di sviluppo multipiattaforma

Cominciando dall’inizio; Se hai intenzione di creare un’app multipiattaforma, devi scegliere uno strumento di sviluppo. Ho ristretto le migliori opzioni da considerare in base alla facilità d’uso e alle prestazioni eccezionali.

Queste sono le scelte più popolari in termini di qualità. Quindi controllali e decidi qual è il migliore per le tue esigenze specifiche.

Appcelerator

Appcelerator

Appcelerator è una piattaforma di sviluppo focalizzata su soluzioni aziendali. Lo strumento consente di immettere più rapidamente le app sul mercato semplificando il processo di sviluppo multipiattaforma.

Gli sviluppatori possono utilizzare una singola base di codice JavaScript anche per app native e app mobili basate su cloud. Questo codice può essere utilizzato per le app su qualsiasi dispositivo o sistema operativo.

Un altro grande vantaggio di Appcelerator è la loro garanzia di qualità. Ti consentono di verificare facilmente le tue app utilizzando test mobili automatizzati. Sarai anche in grado di misurare l’utilizzo e i risultati dei tuoi progetti per rilevare bug, arresti anomali e apportare modifiche per migliorare le prestazioni.

Il builder API ti consente di mobilitare tutti i tuoi dati in pochi minuti. Ciò semplifica il ridimensionamento.

Tutti gli sviluppatori di Appcelerator avranno accesso a Hyperloop gratuitamente. Questa è una delle API multipiattaforma più potenti e robuste sul mercato.

PhoneGap

PhoneGap

PhoneGap è di proprietà di Adobe, un’azienda con una reputazione che parla da sé. Questa è sicuramente una delle opzioni di sviluppo multipiattaforma più popolari all’interno della comunità degli sviluppatori.

Si basa su Apache Cordova open source. Questo framework open source ti dà accesso al set di strumenti PhoneGap, che ti consente di arrivare sul mercato più velocemente.

Uno dei motivi per cui mi piace PhoneGap è perché hai accesso a guide specifiche per la loro piattaforma. Chiunque può imparare a utilizzare i propri strumenti, anche se non si ha esperienza con essi.

Per quelli di voi che hanno già competenze di sviluppo web, non ci sarà molta curva di apprendimento quando si tratta di creare app ibride. PhoneGap utilizza JavaScript, HTML e CSS per creare app multipiattaforma utilizzando un’unica base di codice.

Una volta terminata la costruzione, non è necessario mantenere SDK nativi. Il servizio di generazione PhoneGap si occupa di tutto questo compilando il tuo lavoro nel cloud.

Xamarin

Xamarin

Xamarin è un prodotto di Microsoft Visual Studio. Ti consente di creare app per iOS, Android e Windows utilizzando un unico codice .net.

Tutte le app create con Xamarin sembrano e sono app native. Questo perché Xamarin utilizza interfacce native che si comportano come un utente si aspetterebbe.

Se usi Xamarin, la tua app avrà boost hardware specifici della piattaforma che vengono compilati per ottenere prestazioni native. Questo non è il caso delle soluzioni alternative che devono interpretare il codice in fase di esecuzione.

Oltre il 75- del tuo codice sarà lo stesso, indipendentemente dalla piattaforma per cui stai costruendo. Xamarin identifica il codice simile e accelera il processo di sviluppo multipiattaforma.

Puoi accedere ai loro IDE su qualunque piattaforma tu preferisca. Visual Studio è disponibile per Mac e PC. Entrambi i sistemi sono dotati di strumenti di pubblicazione, debug, progettazione dell’interfaccia utente e modifica del codice.

Cappello rosso

cappello rosso

Precedentemente noto come FreedHenry, Redhat è una risorsa globale di soluzioni open source. Offrono servizi specifici per lo sviluppo multipiattaforma e il back-end mobile.

Ciò consente alle aziende di sviluppare e lanciare contemporaneamente app mobili per Android, iOS e Windows tramite il cloud.

Ecco alcuni degli strumenti di Redhat che sono sp

ecologico per lo sviluppo di app:

Runtime delle applicazioni OpenShift
Piattaforma contenitore di applicazioni OpenShift
Studio degli sviluppatori
Responsabile delle decisioni
Griglia dati
Responsabile dell’automazione di processo
Piattaforma applicativa aziendale JBoss
Web server JBoss
Come puoi vedere, hanno una vasta gamma di strumenti che ti aiuteranno con le tue esigenze di sviluppo multipiattaforma.

Software Alpha

software alfa

Alpha Software è una soluzione per le imprese. Lo scopo principale di questo software è quello di creare app aziendali destinate all’uso da parte dei dipendenti.

Se la tua azienda non distribuisce smartphone ai tuoi dipendenti, allora è un presupposto sicuro che tutti useranno piattaforme diverse. Ecco perché è necessario utilizzare uno strumento di sviluppo multipiattaforma per creare la tua app.

Alcune funzioni comuni create con Alpha Software includono:

Rapporti sugli eventi
Ordini di lavoro
Ricerca sul campo
Acquisizione della firma
Moduli medici
Liste di controllo di sicurezza
Ispezioni dell’attrezzatura
Servizio di spedizione
Questi tipi di funzioni sono abbastanza versatili per ospitare aziende di qualsiasi settore. Alpha Software offre una prova gratuita di 30 giorni. Quindi, almeno, vale la pena provarlo.

Sencha Ext JS

Sencha

Con Sencha Ext JS, è possibile creare applicazioni Web multipiattaforma per smartphone, tablet e desktop. Questa è la migliore opzione per quelli di voi che hanno bisogno di creare un’app ad alta intensità di dati.

Il framework utilizza la funzionalità HTML5 per i browser moderni. Tutti i componenti dell’interfaccia utente sono stati precedentemente integrati e testati per prestazioni ottimali.

Alcuni dei componenti disponibili includono griglie, moduli, menu, pannelli, barre degli strumenti, alberi ed elenchi. Ci sono anche centinaia di estensioni disponibili per la personalizzazione completa durante la creazione.

Sencha offre una sofisticata tabella di visualizzazione dei dati, che semplifica il monitoraggio di informazioni estese. Il pacchetto di dati Ext JS è robusto e altamente funzionale con un gestore di layout flessibile. Ciò consente di organizzare la modalità di visualizzazione dei contenuti in base al dispositivo, alle dimensioni dello schermo e al browser.

Sencha ha anche un pacchetto di accessibilità conforme alla Sezione 508, il che è un grande vantaggio, considerando il fatto che l’accessibilità delle app è il nuovo must nello sviluppo mobile.

Kony Quantum

Kony

Kony Quantum è un modo più semplice per creare app mobili per più piattaforme. Questo perché hanno una tela visiva con componenti predefiniti tra cui scegliere.

Puoi usare Kony per creare nuove app o migliorare anche quelle esistenti.

Questo strumento è ottimo per sviluppatori inesperti. Forniscono visite guidate e build cloud con un clic durante tutto il processo. È facile integrare i dati, che verranno infine inseriti in una mappa di dati visivi per migliorare la produttività.

Il risultato finale del tuo progetto di sviluppo multipiattaforma sarà moderno, bello e attirerà un’esperienza coinvolgente per l’utente.

Redattori e IDE alternativi multipiattaforma

Per quelli di voi che vogliono creare un’app mobile di base o hanno bisogno di qualcosa di più specifico di nicchia, vorrete sicuramente consultare questi editor ed IDE alternativi.

Le opzioni seguenti non sono necessariamente così popolari come i principali strumenti di sviluppo multipiattaforma che abbiamo visto finora, ma sono ancora molto utili e facili da imparare.

Mobincube

mobincube

Mobincube è uno strumento multipiattaforma utilizzato per creare app multipiattaforma native per Android e iOS. Più di 193.000 app sono state pubblicate dagli utenti Mobincube.

Inoltre, le app create con questo strumento hanno prodotto oltre 238 milioni di download. Ciò ha comportato oltre $ 3,2 milioni di entrate per gli sviluppatori.

È gratuito iscriversi a Mobincube ed è molto facile da usare. Se desideri funzionalità aggiuntive come l’ottimizzazione dell’app store, la rimozione degli annunci e la gestione degli utenti nel cloud, dovrai eseguire l’upgrade a uno dei loro piani premium.

IntelliJ IDEA

IntelliJ

IntelliJ IDEA è un prodotto open source di JetBrains. Gli sviluppatori avranno subito gli strumenti e i controlli di versione necessari per supportare un’ampia gamma di framework e linguaggi di programmazione, senza dover installare alcun plug-in.

Viene utilizzato principalmente con lo sviluppo Java per Android, ma detto ciò, può anche essere utilizzato per lo sviluppo multipiattaforma.

Qt

qt

Secondo il loro sito Web, Qt afferma che otto delle prime dieci società Fortune 500 utilizzano i propri prodotti.

Qt è ottimo per un rapido sviluppo, implementazione e prototipazione. Gli strumenti IDE e UI sono destinati sia a sviluppatori che a progettisti. La piattaforma è affidabile, stabile e produce risultati ad alte prestazioni.

Il loro framework di sviluppo multipiattaforma consente alle aziende di utilizzare un unico codebase con API comuni per supportare tutte le piattaforme mobili.

cocos2d

cocos

Cocos2D è fatto per quelli di voi che vogliono creare un’app di gioco multipiattaforma. Viene fornito con un pacchetto di strumenti di sviluppo, specifico per i giochi.

Cocos Creator include anche strumenti per l’anteprima del gioco, un motore di gioco, il montaggio delle scene, la pubblicazione e il debug dei giochi. Tutti questi ti consentono di distribuire il tuo gioco mobile su più piattaforme.

Coron

un’

corona

Corona è un altro framework multipiattaforma utilizzato per la creazione di app di gioco sia per dispositivi mobili che per sistemi desktop. Una volta pubblicata l’app, è possibile accedervi da più dispositivi, ad esempio:

i phone
iPad
Telefoni Android
Tablet Android
Amazon Fire
Desktop di Windows
Desktop Mac
Apple TV
Android TV
Fire TV
Corona usa Lua, che è un linguaggio di programmazione open source. È veloce, leggero e potente. Alcuni dei giochi più famosi al mondo come Angry Birds e Warcraft usano Lua.

Questa è una risorsa multipiattaforma gratuita. Tutto ciò che costruisci può essere distribuito su tutti i dispositivi con una sola base di codice.

Ionico

ionico

Milioni di sviluppatori hanno usato Ionic per creare le loro app. Il framework JavaScript supporta lo sviluppo multipiattaforma. Il loro toolkit di interfaccia utente open source può essere utilizzato per sviluppare applicazioni native Android, iOS e Web utilizzando un’unica base di codice.

Ionic ha anche tonnellate di guide e risorse per aiutarti a completare il processo di costruzione. La versione più recente di questo editor afferma di essere più piccola, più veloce e più estensibile che mai.

Dovrai installare Ionic Studio localmente sul tuo dispositivo. Ma l’editor visuale semplifica la creazione rapida di app.

Yapp

yapp

Yapp viene utilizzato per creare un tipo di applicazione molto specifico. Puoi utilizzare questa piattaforma per creare app multipiattaforma per conferenze, eventi e riunioni.

È essenzialmente un modo per le aziende di organizzare un evento senza carta. Ciò migliora l’accuratezza delle informazioni fornite ai partecipanti e agli ospiti ogni volta che è necessario apportare modifiche dell’ultimo minuto. Puoi anche creare e inviare notifiche push agli ospiti con promemoria sul programma.

Quindi, per quelli di voi che stanno cercando di creare un’app per gestire i propri eventi, consiglio vivamente di usare Yapp.

RubyMotion

rubymotion

Come suggerisce il nome, RubyMotion è progettato per scrivere app native multipiattaforma con il linguaggio di programmazione Ruby. Con RubyMotion, tutte le applicazioni sono costruite usando la riga di comando del terminale. Quindi sarai in grado di utilizzare il tuo editor preferito, anziché imparare a usarne uno nuovo.

Una volta che il codice viene scritto nella console interattiva, le modifiche in tempo reale saranno integrate nelle librerie di terze parti. Da lì, RubyMotion ha un debugger integrato per aiutarti a identificare eventuali problemi. Esiste un framework di test automatizzato integrato anche in questa piattaforma.

Dropsource

dropsource

Rispetto ad alcuni degli altri editor e IDE del nostro elenco, Dropsource è un’alternativa abbastanza nuova. È una piattaforma basata su browser, quindi non è necessario installare nulla sul tuo computer.

Puoi creare app native multipiattaforma utilizzando Swift e Java. Solo perché è un editor basato su browser, non significa che perdi la funzionalità mobile. Puoi ancora aggiungere elementi come geolocalizzazione, Face ID, Touch ID, notifiche push e registrazione video alla tua app.

Dropsource ha un editor visivo e un’API REST, ideale per integrazioni di dati senza soluzione di continuità. È facile aggiornare l’app con il processo di trascinamento della selezione.

AppsMoment

appsmoment

AppsMoment è sul mercato da sei anni. Durante quel periodo la loro piattaforma è stata utilizzata per aiutare oltre 60.000 persone a pubblicare oltre 700.000 app.

Non è richiesta alcuna codifica per creare queste app mobili multipiattaforma. Hanno oltre 500 modelli di app e 120 funzionalità per velocizzare il processo di creazione.

realbasic

realbasic

Come minimo, la maggior parte degli strumenti multipiattaforma che abbiamo visto finora hanno la possibilità di creare app per dispositivi mobili, web e desktop. Xojo si distingue dalla massa perché è compatibile con tutti questi, ma ti consente anche di sviluppare con Raspberry Pi.

È facile per gli sviluppatori creare rapidamente un’interfaccia nativa con l’interfaccia utente di trascinamento della selezione. Questo rende Xojo un’opzione top per i principianti.

Consiglierei anche i loro forum della community, che possono essere una risorsa utile per ottenere aiuto e chiarimenti ogni volta che sei bloccato. Xojo ha anche tonnellate di tutorial, dimostrazioni video, libri di testo e progetti di esempio per facilitare la curva di apprendimento.

Progress Kinvey

progresso

Progress Kinvey è realizzato per gli sviluppatori Web che hanno già competenze JavaScript. Con una conoscenza precedente di JS, puoi facilmente creare app native multipiattaforma per Android e iOS.

Lo studio di sviluppo basato sul web è progettato per migliorare la produttività. Come sviluppatore, puoi concentrarti sul lato aziendale e sull’esperienza utente della tua app, mentre la piattaforma si regola automaticamente per adattarsi di conseguenza.

Mag +

mag

Mag + ha un software di publishing digitale destinato alla creazione di app aziendali mobili su più piattaforme. Il loro SDK semplifica il processo di pubblicazione di contenuti sulla tua app.

Puoi progettare, costruire, distribuire e pubblicare la tua app tutto con l’aiuto degli strumenti Mag +.

Non è così popolare come alcuni degli altri strumenti sul nostro elenco. Con la loro piattaforma sono state create meno di 5.000 app. Detto questo, grandi nomi come Volvo, United Airlines e Harvard Business School hanno creato app con Mag +.

Lo consiglierei per cose come le applicazioni di newsletter interne, pre di vendita

sentenze, riviste di marca e cataloghi di prodotti.

Linguaggi di programmazione

La maggior parte degli editor multipiattaforma e degli IDE operano tutti con la stessa premessa. Gli sviluppatori utilizzano una base di codice per creare la loro app.

Se conosci più lingue per gli ambienti di codifica, avrai più opzioni quando si tratta di scegliere lo strumento migliore per creare la tua app multipiattaforma.

Non tutti i linguaggi di programmazione sono uguali. Alcuni sono nuovi, alcuni sono vecchi e altri sono più noti per lo sviluppo nativo su piattaforme specifiche. Ad ogni modo, ho ristretto i principali linguaggi di sviluppo multipiattaforma da prendere in considerazione per il tuo progetto.

JavaScript

JavaScript è uno degli elementi chiave di Internet. È essenziale per le applicazioni web e le pagine web interattive. La maggior parte dei siti Web principali utilizza JavaScript e i browser Web in genere dispongono di motori JS dedicati per eseguire le sue funzionalità.

Questo è probabilmente uno dei migliori linguaggi di programmazione per i principianti che non conoscono la programmazione. Per quelli di voi che hanno un background nello sviluppo web, sarà più semplice creare un’app mobile multipiattaforma usando JS.

Giava

Java è un’altra scelta ottimale per lo sviluppo multipiattaforma. Non ci sono molti aspetti negativi nell’utilizzare questo linguaggio di programmazione per creare qualsiasi tipo di app poiché è compatibile quasi ovunque.

Java è noto per mantenere bassi i costi, favorire l’innovazione e migliorare i servizi delle app. È il linguaggio di riferimento per il cloud computing e l’architettura aziendale.

Rubino

Ruby è un nuovo linguaggio di programmazione che è open source. È pensato per essere il più semplice e leggero possibile. A differenza di alcune altre lingue, Ruby è stato progettato specificamente per le applicazioni mobili.

Alla gente piace Ruby perché la sintassi è facile da scrivere e legge naturalmente.

C ++

Come linguaggio di programmazione generico, il C ++ è apparentemente ovunque. Funziona su piattaforme come Mac, Windows, Unix e Linux.

Probabilmente non dovrebbe essere la tua prima scelta per le app mobili multipiattaforma, dal momento che può aggiungere un po ‘di stress alle risorse mobili.

C #

C # sta diventando una delle lingue più popolari per le applicazioni web multipiattaforma. Che cosa è Objective-C per Mac, C # è per Microsoft.

Se hai familiarità con Java, C ++ o C, sarà facile per te riconoscere e raccogliere C #. Questo linguaggio orientato agli oggetti può essere appreso abbastanza rapidamente.

HTML5

html5

HTML5 è al massimo se associato a JavaScript. È la quinta versione dello standard HTML, utilizzata per definire comportamenti e proprietà dei contenuti delle pagine web.

Questo linguaggio di programmazione contribuirà a rendere la tua app compatibile con i desktop.

Tutorial linguistici multipiattaforma

Ora che abbiamo identificato i linguaggi di programmazione multipiattaforma, devi imparare come usarli. Ti mostrerò i principali tutorial per ogni lingua che abbiamo trattato sopra.

Tutorial sul linguaggio JavaScript

Se vuoi imparare JavaScript, non guardare oltre questi tre tutorial.

Rete di sviluppatori Mozilla

mozilla

La rete di sviluppatori Mozilla è una delle risorse migliori per la creazione di app multipiattaforma. Oltre a JavaScript, MDN ti insegna le basi di HTML e CSS. Senza questa base, sarà difficile per te imparare JS.

MDN ha moduli per i primi passi di JavaScript, blocchi predefiniti, oggetti e API sul lato client. Avrai anche accesso ad alcuni dei problemi e soluzioni più comuni con questa lingua.

/ R / LearnJavaScript

reddit

La maggior parte delle persone non penserebbe di rivolgersi a Reddit per imparare un linguaggio di programmazione. Ma questo thread di discussione viene aggiornato regolarmente. È un’ottima risorsa per porre domande ai tuoi colleghi.

Più di 56.000 persone fanno parte della comunità r / learnjavascript. Moderatori e membri attivi pubblicano costantemente contenuti per mantenere vivo il thread. Consiglierei di unirmi a questa comunità Reddit.

JavaScript eloquente

eloquente

Marijn Haverbeke ha scritto la terza edizione di Eloquent JavaScript come una moderna introduzione alla programmazione. Il libro ha 21 capitoli suddivisi in tre parti diverse:

linguaggio
Browser
Nodo
Puoi accedere a una copia digitale del libro facendo clic sul link sopra. Ci sono alcune grandi illustrazioni oltre al testo informativo scritto da Haverbeke.

Tutorial in linguaggio Java

Ci sono tonnellate di tutorial Java sul web. Ma devi solo considerare queste tre opzioni di seguito per insegnarti come scrivere in Java.

Java gratuito

Freeware Java è fondamentalmente un elenco di risorse Java per vari progetti. I tutorial includono:

Effetti speciali e sviluppo del gioco
Firma del codice
Java 2D
Sviluppare un gioco arcade
Appunti di lezione di Java
Java per gli studenti
Quindi dai un’occhiata a questo tutorial di lingua se hai esigenze specifiche con cui stai cercando aiuto.

I tutorial di Java

java

Se vuoi imparare come usare Java, a volte la soluzione migliore è andare direttamente alla fonte. I tutorial Java sono disponibili da Oracle, lo sviluppatore originale del linguaggio Java.

Qui sarai in grado di trovare informazioni di base come API data-ora e distribuzione. Hanno anche tutorial sulle interfacce utente grafiche,

così come lezioni specializzate su cose come reti personalizzate, generici, internazionalizzazione e protocollo diretto socket.

Tutorialspoint

tutorialspoint

Tutorialspoint ha un ampio elenco di tutorial video Java. Ci sono video di base che coprono cose come le impostazioni dell’ambiente, la sintassi, i tipi di variabili, i controlli di loop e il processo decisionale.

Avrai anche accesso a tutorial specifici orientati agli oggetti per:

interfacce
Pacchi
Override
Astrazione
Eredità
incapsulamento
Polimorfismo
Tutorialspoint offre video per componenti Java avanzati come multithreading, serializzazione, raccolte e strutture di dati.

Tutorial sulla lingua ruby

Come ho detto prima, Ruby ha la reputazione di essere facile da scrivere e da leggere. Non è popolare come alcune delle altre lingue, ma il suo utilizzo è in aumento per le app mobili.

Il rubino ben fondato

The Well-Grounded Rubyist è un libro che è stato scritto da David A. Black nel 2014. Questo tutorial di 536 pagine tratta argomenti per principianti di Ruby e programmatori che hanno una profonda esperienza nell’uso di questo linguaggio.

Ci sono tre diverse sezioni del libro, ognuna con ampie spiegazioni e applicazioni:

Parte 1 – Fondamenti di rubini
Parte 2 – Classi e moduli integrati
Parte 3 – Ruby Dynamics
È disponibile sia come libro fisico che come copia digitale, quindi ottieni la versione che preferisci.

Ruby Koans

rubino

Ruby Koans è un tutorial pratico sul linguaggio Ruby. Il corso ti guida attraverso diversi problemi che devi risolvere da solo. Questo è uno dei modi migliori per apprendere una nuova abilità.

È compatibile con la maggior parte degli editor, ma ci sono alcune opzioni suggerite che ti daranno la migliore esperienza. Ad esempio, se stai utilizzando Windows, dovresti utilizzare l’E Text Editor, RubyMine o jEdit per ottenere il massimo dai tutorial di Ruby Koans.

Pragmatic Studio

pragmatico

Pragmatic Studio offre tutorial gratuiti, corsi video e libri per insegnare una vasta gamma di competenze per sviluppatori. Qui puoi trovare molte risorse fantastiche per Ruby.

Ci sono più di 25 video sulla programmazione di base di Ruby, per un totale di oltre 5 ore di contenuti. Lo studio pragmatico ha tutorial video più approfonditi sulla padronanza dei blocchi Ruby e Ruby on Rails. Se includi i contenuti accelerati, ci sono circa 100 video e quasi 20 ore di tutorial su Ruby.

Probabilmente vorrai eseguire l’upgrade ai contenuti premium. I corsi gratuiti sono utili, ma sono limitati.

Tutorial in linguaggio C ++

L’apprendimento del C ++ potrebbe non essere la tua priorità per lo sviluppo di app mobili multipiattaforma. Ma quando sei pronto a fare il grande passo, non guardare oltre i due tutorial di lingua qui sotto.

Engineer4Free

engineer4free

Come avrai intuito, Engineer4Free ti insegnerà C ++ gratuitamente. È la scelta migliore per l’apprendimento del C ++, anche se non hai alcuna esperienza precedente con questo linguaggio.

Per quelli di voi che hanno alcune conoscenze di base e le basi per il C ++, il corso ha anche lezioni avanzate per funzioni, vettori, loop e altro ancora. Complessivamente, ci sono 47 tutorial C ++ offerti da Engineer4Free.

Derek Banas

Derek Banas

Se sei uno studente visivo, YouTube è un’ottima risorsa. Il canale YouTube di Derek Banas ha oltre 940.000 abbonati.

Derek fa un ottimo lavoro nel spiegare diversi elementi di programmazione. Ha solo 29 video sui tutorial C ++. Alcuni di questi video hanno oltre 4 milioni di visualizzazioni.

A differenza di alcuni degli altri strumenti e risorse che abbiamo visto finora, Derek mantiene aggiornati i suoi contenuti. I suoi tutorial in C ++ sono stati aggiornati nell’ultimo anno.

Tutorial sul linguaggio C #

Imparare C # ti aiuterà moltissimo come programmatore e sviluppatore. Questi sono i miei primi due tutorial preferiti per C #.

Kudvenkat

kudvenkat

Kudvenkat è un altro canale YouTube. Esistono oltre 100 tutorial in lingua C # per principianti. Consiglio di leggere le serie di video dall’inizio alla fine, poiché il contenuto si sviluppa in questo ordine.

Fondamenti di C # per principianti assoluti

C # Fundamentals for Absolute Beginners è una risorsa più vecchia del linguaggio di programmazione C #. La maggior parte dei contenuti non è stata aggiornata da anni, ma è ancora pertinente e in grado di insegnarti C # da zero.

Anche se non hai mai programmato prima in vita tua, questi tutorial video ti guideranno attraverso il processo di tutto ciò che devi sapere come principiante in C #.

Tutorial per la lingua HTML5

Avere una conoscenza di base di HTML5 ti aiuterà moltissimo con i tuoi progetti di sviluppo multipiattaforma.

La nuova Boston

New Boston

Oltre 2,2 milioni di persone si sono iscritte al canale YouTube di The New Boston. Hanno caricato oltre 4.200 tutorial video relativi a web design, programmazione, sviluppo di giochi e grafica.

Hanno una playlist di 53 video su HTML5. Consiglio vivamente questi sia per i principianti che per gli sviluppatori esperti. I video sono rapidi e informativi, con la maggioranza che cade da qualche parte nell’intervallo di 5-10 minuti.

Codecademy

Codecademy

Si potrebbe sostenere che Codecademy è la migliore risorsa online per imparare a programmare online. Lo sono

in funzione da più di sette anni. Durante quel periodo, oltre 45 milioni di persone hanno usato questa risorsa per imparare la programmazione.

Codecademy ha una vasta gamma di tutorial di sviluppo e programmazione. Insegnare HTML5 è sicuramente una delle loro specialità.

HTML-5-Tutorial

HTML5

La risorsa HTML-5-Tutorial è stata sviluppata per i principianti. Non è sicuramente il sito più appariscente o professionale che troverai online. Detto questo, avrai comunque accesso a tonnellate di ottimi contenuti che ti insegneranno le basi di HTML-5 in un inglese semplice.

Conclusione

La tua app mobile deve essere disponibile su quante più piattaforme possibile. Ma la creazione di app separate per ciascuna piattaforma può essere un percorso costoso e che richiede tempo.

Ecco perché è necessario sfruttare il maggior numero possibile di strumenti di sviluppo multipiattaforma.

Trova uno strumento che puoi utilizzare per gestire tutte le tue esigenze di sviluppo. Esistono alcuni strumenti e linguaggi di programmazione più specifici di altri. Ad esempio, alcuni editor e IDE sono orientati verso aziende, app aziendali interne o app di gioco. Mentre altri strumenti e lingue sono di uso generale e hanno un ambito molto più ampio.

Indipendentemente dal tuo progetto di sviluppo multipiattaforma, ti consiglio di tenere questa guida disponibile come riferimento.

Quali strumenti prevedi di utilizzare per la tua prossima app mobile multipiattaforma?


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: