SQL Server Management Studio recensione e download

sql server studio microsoft
Condividi questo articolo:

SQL Server Management Studio o SSMS è, forse, il prodotto più famoso per gestire i Microsoft SQL Server e qualsiasi infrastruttura SQL. Molti esperti lo considerano lo strumento di gestione più utile di tutti.

SQL Server Management Studio è la scelta predefinita per tutti i compiti relativi a Microsoft SQL Server. Permette agli utenti non solo di creare database e i loro elementi, ma anche di scrivere query SQL di qualsiasi complessità più velocemente e facilmente. Un insieme di potenti strumenti grafici multi-funzionali ed editor di script mostrano alte prestazioni nella gestione di tutte le routine relative ai database. Inoltre, tutti questi strumenti e caratteristiche sono disponibili fuori dalla scatola.

Dato che questa soluzione è gratuita e facile da usare, è diventata indispensabile per gli specialisti che si occupano di database SQL, come sviluppatori, amministratori e analisti, così come ingegneri DevOps e specialisti della sicurezza. Nonostante altri strumenti professionali, MS SQL Management Studio rimane uno strumento leader sul mercato. Leggi anche: Cosa sono gli attacchi SQL Injection e come prevenirli?

Scaricare e installare SQL Server Management Studio

https://docs.microsoft.com/it-it/sql/ssms/download-sql-server-management-studio-ssms?view=sql-server-ver15

Per installare SQL Server Management Studio e lavorare correttamente, hai bisogno di un processore x86 (Intel, AMD) da 1,8 GHz o più veloce, dual-core o migliore. La RAM minima è di 2 GB (2,5 GB se lo esegui su una macchina virtuale), ma l’ottimale sarebbe 4 GB. Per lo spazio sul disco rigido, hai bisogno di almeno 2 GB di spazio disponibile (di più è meglio: fino a 10 GB).
I sistemi operativi supportati sono la linea Windows Server dal 2008 R2 al 2019 (tutti a 64 bit), OS Windows 8.1 (64 bit), e Windows 10 (64 bit, versione 1607 o superiore).

SSMS è compatibile solo con Windows. Se avete bisogno di eseguire MS SQL Studio su altri sistemi operativi, come macOS o Linux, dovrete utilizzare un altro prodotto Microsoft – Azure Data Studio.

L’ultima versione di SQL Server Management Studio insieme alle note di rilascio è sempre disponibile sulla pagina ufficiale di download di Microsoft.

Scarica il file di setup ed eseguilo per avviare l’installazione. Si noti che verrà visualizzata la posizione predefinita per installare il software. Qui, puoi accettarlo o fare clic su Change e specificare il nuovo percorso.

  • Cliccando su Install, accetti i termini del contratto di licenza.
  • Dopo di che, inizia il processo di installazione.
  • Quando l’installazione è completata con successo, riceverai una notifica.

C’è un altro modo per installare SQL Server Studio, che è tramite l’interfaccia a riga di comando. Il processo viene eseguito in background, e l’utente non riceve alcuna richiesta dall’interfaccia grafica.

Se questo metodo ti soddisfa di più, lancia il prompt dei comandi con i permessi elevati e digita il seguente comando:

start “” /w <path dove si trova il file SSMS-ENU.exe> /Quiet SSMSInstallRoot=<path dove si vuole installare SSMS>

SQL Server Management Studio – Installazione a riga di comando

Se si verifica un qualsiasi fallimento o errore durante il processo di installazione, i dati saranno memorizzati in un file di registro in %TEMP%\SSMSSetup.

Dopo un’installazione riuscita, lancia SQL Server Management Studio dal menu Start:

Come installare SQL Server Management Studio – lancio dal menu Start


Con il primo lancio del prodotto, otteniamo la schermata che ci chiede di connetterci a SQL Server. È il primo passo che dobbiamo eseguire per configurare il nostro MS SQL Management Studio:

  • Definire il tipo di Server
  • Impostare il nome del server
  • Specificare il tipo di autenticazione
  • Fornire il nome utente e la password
  • Fare clic su Connect
  • Iniziare con SSMS – connettersi al server
  • Puoi salvare il nome utente e la password. Così la prossima volta che ti connetti alla stessa istanza di SQL Server, non avrai bisogno di inserirli di nuovo.

Nota: SQL Server Management Studio può connettersi ad altri componenti di SQL Server, come Analysis Services (SSAS), Integration Services (SSIS) e Reporting Services (SSRS). Questa funzionalità è utile perché permette agli utenti di applicare SQL Server Management Studio nei seguenti casi:

Gestire gli oggetti di Analysis Services

  • Scrivere e salvare gli script di Analysis Services in MDX, DMX e XMLLA
  • Gestire i pacchetti – importare, esportare, monitorare, aggiornare e organizzarli in cartelle
  • Gestire ruoli e lavori
  • Amministrare il server e i database, ecc.
  • Caratteristiche di SQL Server Management Studio

Nella nostra panoramica, ci atterremo agli strumenti e alle opzioni più importanti di SSMS per la gestione di SQL Server:

  • Esploratore di oggetti
  • Editor di query
  • Esploratore di modelliPiano di esecuzione delle query
  • Designer di tabelle
  • Designer di database
  • Designer di query e viste
  • Generazione e pubblicazione guidata di script
  • Backup e ripristino
  • Gestione della sicurezza di SQL Server
  • Monitoraggio delle attività
  • XEvent Profiler
  • Esploratore di oggetti
  • Object Explorer è la caratteristica più usata in SQL Server Management Studio. Object Explorer ha un’interfaccia utente che offre una comoda vista gerarchica degli oggetti del server, simile a Windows Explorer con il suo sistema di cartelle, sottocartelle, file, ecc.

Tra le molte opzioni utili, permette di fare quanto segue:

  • Cercare un oggetto specifico
  • Visualizzare e modificare le proprietà degli oggetti
  • Gestire gli oggetti rappresentati come nodi
  • Eseguire rapporti personalizzati
  • Caratteristiche di SSMS – Esploratore di oggetti
  • Editor di query

I compiti principali di SQL Server Management Studio

Editor di query

I compiti principali di SQL Server Management Studio sono la scrittura, l’esecuzione e il debug del codice T-SQL. Per implementare queste funzioni, SSMS fornisce un avanzato SQL Query Editor con supporto IntelliSense. Dotato di questa tecnologia, lo strumento è in grado di auto-completare il codice. Ciò significa che, non appena si inizia a scrivere il codice, il software suggerisce le varianti per finire la riga. Questo aiuta ad accelerare il processo di scrittura del codice e a renderlo più accurato.

Ci sono molte altre opzioni utili in SQL Server Management Studio Query Editor:

  • Costruire script con dichiarazioni T-SQL e XQuery
  • Editor di script SQLCMD
  • Editor MDX, DMX e XML/A
  • Formattazione del codice, compresa l’evidenziazione della sintassi
  • Debug del codice
  • Commentare e decommentare linee selezionate
  • Numerazione delle linee di codice
  • Drag-and-drop del testo
  • Esecuzione del codice selezionato
  • Ottenere i risultati della query come testo
  • Salvare i risultati in un file
  • Segnalibri
  • Integrazione con il piano di esecuzione delle query
  • Strumenti di SQL Server Management Studio – Editor di query con IntelliSense
  • Esploratore di modelli
  • I modelli sono file con script SQL pronti che creano oggetti standard (database, tabelle, viste, indici, stored procedure, trigger, statistiche e funzioni). Inoltre, ci sono modelli per compiti di gestione di SQL Server. Potete usarli per creare proprietà estese, server collegati, login, utenti, ruoli e Analysis Services.

C’è una grande collezione di modelli predefiniti disponibili in Template Explorer. Fate riferimento a qualsiasi file di questo tipo e usate il codice nell’Editor con molte opzioni di personalizzazione. Inoltre, è possibile creare modelli di codice personalizzati. Tutti questi script sono organizzati in cartelle, quindi dovrete prendere le cartelle esistenti o sviluppare una nuova struttura di cartelle.

Caratteristiche di SQL Server Management Studio – Template Explorer

Piano di esecuzione delle query

Un piano di esecuzione della query è la sequenza di operazioni su SQL Server che si esegue per ottenere il risultato di una query SQL. Prima che il server esegua una query SQL, deve analizzare le istruzioni e definire il modo più efficiente di esecuzione. Per questo, usa il componente Query Optimizer. I suoi dati di input sono il piano di esecuzione della query stessa.

In SQL Server Management Studio, è possibile visualizzare il piano di esecuzione di una query e identificare le operazioni che richiedono più risorse. Quindi, è possibile regolare la query per ottenere risultati ottimali.

Strumenti di SQL Server Management Studio – Un piano di esecuzione della query

Questo strumento visivo permette agli utenti di progettare e visualizzare le tabelle in un database. Table Designer permette di creare, modificare ed eliminare sia le tabelle che i loro componenti (colonne, indici, chiavi, relazioni e vincoli). Il vantaggio principale è che è possibile eseguire tutti questi compiti in una modalità visiva, senza digitare manualmente il codice SQL.

Caratteristiche di Microsoft SQL Server Management Studio – Designer di tabelle

Database Designer è un altro strumento visivo che assiste nella progettazione di database e dei loro componenti. Visualizza ogni database con tabelle, colonne, vincoli e dipendenze. Allo stesso modo, è possibile creare e modificare i database utilizzando i diagrammi. Con SQL Server Studio, è possibile lavorare su uno o più diagrammi – ce ne possono essere tanti quanti sono necessari. Inoltre, ogni database può essere parte di più diagrammi. In questo modo, è possibile concentrarsi su diversi aspetti del database.

SQL Server Management Studio – Designer di database

Query and View Designer permette agli utenti di sviluppare query e viste. Un vantaggio significativo è che è possibile creare query di database usando solo il mouse – non c’è bisogno di scrivere codice manualmente. Il Designer permette anche di selezionare una particolare query SQL e crearne una simile nell’Editor.

Strumento Query e View Designer di SQL Server Management Studio

Questa funzione genera script specifici che possono essere eseguiti su altre istanze di SQL Server. In sostanza, è possibile generare uno script di creazione di un oggetto del database e poi utilizzare lo script su un’altra istanza per creare lo stesso oggetto.

Il Wizard gestisce anche il compito di pubblicare i contenuti del database al servizio web. Gli script possono essere destinati all’intero database o solo a specifici oggetti. Così, puoi ripristinare gli oggetti o condividere lo script con i tuoi colleghi per l’unificazione degli oggetti.

Funzione di generazione e pubblicazione degli script Wizard di SQL Server Management Studio
Backup e ripristino
L’interfaccia grafica di SQL Server Management Studio semplifica i compiti di backup e ripristino dei database. Le opzioni necessarie sono fornite per ogni database nel menu contestuale di Object Explorer.

Gestione della sicurezza di SQL Server

Oltre allo sviluppo e all’esecuzione del codice T-SQL, SSMS può gestire SQL Server stesso. In particolare, si occupa della sicurezza di SQL Server.

Piano di esecuzione della query

Un piano di esecuzione di una query è la sequenza di operazioni su SQL Server che si esegue per ottenere il risultato di una query SQL. Prima che il server esegua una query SQL, deve analizzare le istruzioni e definire il modo più efficiente di esecuzione. Per questo, usa il componente Query Optimizer. I suoi dati di input sono il piano di esecuzione della query stessa.

In SQL Server Management Studio, è possibile visualizzare il piano di esecuzione di una query e identificare le operazioni che richiedono più risorse. Quindi, è possibile regolare la query per ottenere risultati ottimali.

Strumenti di SSMS – Un piano di esecuzione della query

Questo strumento visivo permette agli utenti di progettare e visualizzare le tabelle in un database. Table Designer permette di creare, modificare ed eliminare sia le tabelle che i loro componenti (colonne, indici, chiavi, relazioni e vincoli). Il vantaggio principale è che è possibile eseguire tutti questi compiti in una modalità visiva, senza digitare manualmente il codice SQL.

Caratteristiche di Microsoft SSMS – Designer di tabelle

Database Designer è un altro strumento visivo che assiste nella progettazione di database e dei loro componenti. Visualizza ogni database con tabelle, colonne, vincoli e dipendenze. Allo stesso modo, è possibile creare e modificare i database utilizzando i diagrammi. Con SQL Server Studio, è possibile lavorare su uno o più diagrammi – ce ne possono essere tanti quanti sono necessari. Inoltre, ogni database può essere parte di più diagrammi. In questo modo, è possibile concentrarsi su diversi aspetti del database.

Designer di database

Query and View Designer permette agli utenti di sviluppare query e viste. Un vantaggio significativo è che è possibile creare query di database usando solo il mouse – non c’è bisogno di scrivere codice manualmente. Il Designer permette anche di selezionare una particolare query SQL e crearne una simile nell’Editor.

Strumento Query e View Designer di SQL Server Management Studio

Questa funzione genera script specifici che possono essere eseguiti su altre istanze di SQL Server. In sostanza, è possibile generare uno script di creazione di un oggetto del database e poi utilizzare lo script su un’altra istanza per creare lo stesso oggetto.

Il Wizard gestisce anche il compito di pubblicare i contenuti del database al servizio web. Gli script possono essere destinati all’intero database o solo a specifici oggetti. Così, puoi ripristinare gli oggetti o condividere lo script con i tuoi colleghi per l’unificazione degli oggetti.

Funzione di generazione e pubblicazione degli script Wizard di SQL Server Management Studio
Backup e ripristino
L’interfaccia grafica di SQL Server Management Studio semplifica i compiti di backup e ripristino dei database. Le opzioni necessarie sono fornite per ogni database nel menu contestuale di Object Explorer.

Funzionalità di backup e ripristino di SQL Server Management Studio
Gestione della sicurezza di SQL Server
Oltre allo sviluppo e all’esecuzione del codice T-SQL, SSMS può gestire SQL Server stesso. In particolare, si occupa della sicurezza di SQL Server.

SQL Server Management Studio Security Manager può creare nomi utente e utenti del database e configurare i loro diritti di accesso. Le opzioni necessarie sia per l’intero SQL Server che per i database separati sono disponibili nella sezione “Security”.

Gestione della sicurezza di SQL Server

Monitoraggio delle attività

Lo strumento visualizza i dati correnti e i processi di SQL Server. Con Activity Monitor, gli utenti possono tracciare le attività del server, come l’esecuzione di query e dichiarazioni SQL, controllare gli utenti collegati, visualizzare l’input e l’output dei dati ed esaminare le query più recenti e attuali che consumano risorse, ecc.

Funzionalità Activity Monitor di SQL Server Management Studio

XEvent Profiler è un componente di SSMS che fornisce un rapido accesso a una vista in streaming dal vivo degli eventi di diagnostica su SQL Server. Uno dei suoi vantaggi è che la sessione del database è meno intrusiva, quindi è possibile eseguire il debug degli eventi di SQL Server senza degrado delle prestazioni. Inoltre, fornisce la possibilità di personalizzare la visualizzazione degli eventi adattandola alle vostre esigenze.

Conclusione

SQL Server Management Studio è un leader innegabile che si distingue dai prodotti simili. Le sue molteplici caratteristiche permettono di eseguire una serie di lavori relativi al database, e, per di più, sono disponibili gratuitamente fuori dalla scatola. Facilitano i compiti e aiutano gli specialisti a risparmiare tempo e a lavorare in modo più efficiente.

Tuttavia, ciò non significa che non ci sia spazio per migliorare. Ci sono un sacco di strumenti aggiuntivi, add-in ed estensioni che aiutano a migliorare la funzionalità e colmare le lacune esistenti nelle prestazioni. Vale la pena menzionare gli strumenti SQL Server Management Studio e gli add-in forniti da Devart. La varietà di mezzi all’interno di questa soluzione è eccellente per risolvere diversi compiti, dal miglioramento delle opzioni IntelliSense al confronto di schemi e dati e alla gestione degli indici.

Questo è un ottimo mini PC linux, con Ubuntu preinstallato, ma è ottimo anche per installare Windows 11. Questa è la versione da 8 Gb di ram. E’ una bomba per il prezzo che costa!

 

Ubuntu Linux Mini PC 8GB LPDDR4 128GB SSD Ubuntu 20.04.2 LibreOffice Pre-Installed Celeron J4125 (4C/4T, fino a 2.7GHz) 4K@60Hz USB-C Dual WiFi Bluetooth5.0 Auto Power On

Informazioni sul mini PC linux perfetto per Windows 11 e Linux

  • [Ubuntu 20.04.2 preinstallato]: iPC45 Ubuntu Mini PC è preinstallato con LibreOffice, il sistema inglese predefinito, avvio automatico. Supporta il riavvio automatico dopo un’interruzione di corrente. Il sistema Ubuntu si avvia rapidamente e funziona in modo più stabile. Il sistema Ubuntu open source può essere utilizzato gratuitamente per una varietà di software.
  • [8GB LPDDR4 + 128GB SSD]: Ubuntu iPC45 Mini PC installa LPDDR4 da 8GB (integrato) e SSD SATA M.2 2280 da 128GB per impostazione predefinita. Supporto per aggiungere un disco rigido interno da 2 TB da 2,5 pollici (incluso cavo SATA), SSD SATA M.2 2280 e SSD NVMe M.2 2280 in grado di supportare l’aggiornamento da 2 TB, lo slot per schede TF può essere aumentato a 512 GB (non incluso), puoi anche utilizzare Due porte USB 3.0 aggiungere un HDD esterno.
  • [Display a tre schermi 4K @ 60Hz]: USB-C + dual HDMI 2.0 supporta 4K 60Hz ad altissima definizione, che è la scelta migliore per l’ufficio e l’intrattenimento domestico e può visualizzare perfettamente tutti i video 4K.
  • [Interfacce più abbondanti]: 2x USB 3.0, 2 x USB 2.0, 1 x Gigabit Ethernet, 1 x Micro SD Card, 2 x HDMI 2.0 e 1x Full Function Type-C, 1x jack per auricolari da 3,5 mm, Dual Band WiFi Bluetooth5.0. Supporta le impostazioni RTC Wake, Auto Power On, Wake On Lan, PXE Boot ecc.
Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*