Signal messenger è sicuro? La guida completa per proteggere la vostra privacy

Condividi questo articolo:


Cosa sapere di Signal messenger, l’applicazione di messaggistica sicura che mantiene private tutte le vostre conversazioni

  • Signal messenger è un’applicazione di messaggistica gratuita che utilizza la crittografia end-to-end per mantenere i vostri messaggi privati.
  • Quando si invia un messaggio, le uniche persone che possono vedere quel messaggio sono i destinatari – nemmeno la società che gestisce Signal messenger può vedere ciò che si invia.
  • Puoi usare Signal per inviare testi, foto, video e messaggi vocali, oltre a gestire le chat di gruppo.

Applicazione di messaggistica Signal sta vedendo un’impennata nei download dopo che uno dei suoi più grandi rivali, WhatsApp, ha annunciato che presto richiederà la condivisione dei dati con la sua società madre, Facebook.

WhatsApp condivide i dati con Facebook dal 2016, ma gli utenti hanno potuto scegliere di non utilizzare l’applicazione. Questo non sarà più possibile dopo l’8 febbraio. Dopo l’annuncio, nell’arco di cinque giorni sono stati effettuati 7,5 milioni di download di Signal, con un aumento del 4.200%.

Signal messenger è diventata una delle app di messaggistica più popolari in circolazione. Favorito da giganti della tecnologia, esperti di sicurezza informatica, giornalisti, funzionari governativi e molti altri, Signal è passato da un caro segreto della comunità della sicurezza a qualcosa che anche i non esperti di tecnologia stanno usando.

Signal è noto per la sua incredibile sicurezza e per la ricchezza delle sue caratteristiche. Su un internet dove sembra che sempre più aziende stiano cercando di rintracciarti, Signal può tenere private tutte le tue conversazioni.

Ecco come funziona Signal messenger e perché è così popolare.

Come funziona Signal messenger

Signal è più sicuro e più protetto della maggior parte delle app di instant messenger  grazie a un processo chiamato “crittografia end-to-end”. Questo funziona codificando il messaggio di un mittente in modo tale che solo il dispositivo del destinatario può sbloccarlo.

Né Signal, né la vostra compagnia telefonica, né il governo possono leggere i vostri messaggi. Ecco perché è rimasto popolare tra i giornalisti, i funzionari governativi e chiunque altro si occupi di materiale riservato. Durante l’estate, frotte di manifestanti hanno scaricato l’applicazione.

Tuttavia, i messaggi di Signal sono sicuri solo se sia il mittente che il destinatario sono presenti nell’app. In caso contrario, è sufficiente inviare messaggi di testo standard.

Se si preferisce comunicare attraverso Signal, l’app ha una semplice funzione per invitare qualcuno a scaricarla. Impedire a qualcuno di contattarvi attraverso l’app è altrettanto semplice.

Ma la crittografia in sé non è una caratteristica unica. App come iMessage, Telegraph e WeChat lo fanno in un certo senso. Tuttavia, il codice sorgente di Signal è pubblicamente disponibile, quindi gli esperti sono stati in grado di puntare e punzecchiare le sue difese per anni, rafforzandole nel processo.

Caratteristiche principali di Signal messenger

Signal messenger è simile ad altre applicazioni di messaggistica, ma con molte più caratteristiche di sicurezza. È disponibile gratuitamente su iPhone, Android, Mac e PC.

Gli utenti Android possono anche impostare la loro applicazione di messaggistica predefinita su Signal, se lo desiderano.

Scarica Signal

C’è un’applicazione Signal messenger su quasi tutti i principali sistemi. Signal.org

A livello base, è possibile avere conversazioni individuali con qualcuno o avviare una chat di gruppo. In queste chat è possibile inviare immagini, video, link a internet, messaggi vocali e altro ancora. È anche possibile inviare e reagire ai messaggi con emojis, proprio come su
Allentamento
e la discordia.

La versione beta di Signal sta testando nuovi tipi di chat con caratteristiche simili a quelle dei forum. Queste includono amministratori di gruppo, aggiornamenti, timer per i messaggi che scompaiono. Per ora, i gruppi sono limitati a 150 persone, ma aggiungere e rimuovere nuove persone da un gruppo è semplice.

Se siete preoccupati che qualcuno acceda all’app Signal dal vostro telefono, potete bloccare l’app con lo stesso passcode o la stessa scansione delle impronte digitali normalmente utilizzata per bloccare il vostro telefono.

Signal richiede un numero di telefono per accedere all’app. Per mantenere la vostra privacy, potete iscrivervi con un numero vocale di Google. Gli utenti Apple vorranno visitare le loro impostazioni sulla privacy all’interno dell’app e disattivare “Mostra chiamate nei recenti” per evitare che la tua cronologia si sincronizzi con la nuvola.

Puoi anche impostare i tuoi messaggi per scomparire nel tempo, o le foto per scomparire dopo una singola visualizzazione.

In breve, Signal si concentra prima di tutto sulla privacy, e ti offre una serie di strumenti per gestire tale privacy.

Come utilizzare Signal messenger

In tempi di incertezza, le persone giustamente spesso si rivolgono all’applicazione di messaggistica criptata Signal. Sia che si tratti di proteggere le conversazioni sensibili dalla sorveglianza delle forze dell’ordine in tempi di disordini sociali, sia che si tratti di proteggere le conversazioni sensibili dalla sorveglianza delle forze dell’ordine in tempi di disordini sociali, o come copertura contro l’eventualità che gli Stati Uniti chiudano un’applicazione popolare come WeChat, Signal rappresenta il modo migliore per comunicare in modo sicuro per la maggior parte delle persone. E grazie anche a un’infusione di 50 milioni di dollari da parte dell’ex CEO di WhatsApp, Brian Acton, più di due anni fa, l’applicazione, un tempo di nicchia, è più accessibile che mai.

Alla fine di maggio, mentre la brutalità della polizia protestava nelle città americane, i download giornalieri di Signal hanno quasi triplicato la loro media, secondo la società di analisi Apptopia. Più di recente, i download di Signal nei negozi di applicazioni cinesi hanno registrato un picco del 90% all’inizio di agosto, quando si profilava una repressione di WeChat. Tutti questi utenti possono trarre vantaggio dalla crittografia end-to-end di Signal, il che significa che nessuno, né il governo, né la loro compagnia telefonica, né Signal stessa, possono leggere il contenuto dei messaggi mentre passano da un dispositivo all’altro.

Signal messenger non è l’unica applicazione di messaggistica criptata end-to-end; iMessage ce l’ha, così come le applicazioni autonome come Telegram. Ma Signal si distingue, sia per le sue ricche caratteristiche, sia per il fatto che il suo codice è open source da anni, il che significa che i crittografi hanno avuto molte opportunità di punzecchiarlo e punzecchiarlo per i suoi difetti.

Signal messenger : Conoscere i suoi limiti

Per chi è nuovo alla messaggistica criptata, la cosa più importante da ricordare è che non si tratta di magia. Avere il segnale sul telefono non ti rende invincibile. Soprattutto, ricordate che se state messaggiando con qualcuno che non ha Signal installato, niente è criptato. Funziona solo per le comunicazioni Signal-to-Signal. E assicuratevi di avere una password forte sul vostro telefono in primo luogo, poiché chiunque abbia accesso fisico al vostro dispositivo può comunque leggere i vostri messaggi.

Signal ha anche un’applicazione per il desktop, che dovrebbe essere molto sicura per la stragrande maggioranza delle persone; basta essere consapevoli che gli ambienti desktop devono affrontare una litania di minacce. E l’utilizzo di Signal su più dispositivi significa che un numero maggiore di luoghi può compromettere o rubare i vostri messaggi.

Configurare Signal in modo sicuro utilizzando Google Voice

Signal messenger richiede di fornire un numero di telefono al momento dell’adesione, che funge essenzialmente da nome utente. Questo non significa però che dovete usare il vostro numero di telefono effettivo. Per evitare di rinunciarvi, utilizzate invece un numero di Google Voice.

Per farlo, andate su Google Voice nel vostro browser (serve un account americano), effettuate il login con un account Google e selezionate un nuovo numero di telefono. Google vi chiederà di verificarlo fornendo il vostro numero di telefono effettivo, dove vi invierà un codice che vi permetterà di completare la registrazione. Ora puoi usare quel numero di Google Voice per il tuo account Signal, tenendolo separato dalla tua linea principale.

Dovresti sentirti a tuo agio a lasciare che Signal acceda ai contatti del tuo dispositivo; memorizza queste informazioni sul tuo telefono, non nel cloud. L’applicazione invia periodicamente numeri di telefono troncati e hashish ai server di Signal, che è il modo in cui controlla se anche uno dei tuoi contatti lo sta usando, ma Signal dice anche di scartare quelle informazioni “immediatamente”. In questo modo, l’app può avvisarti quando uno dei tuoi contatti si iscrive a Signal; se preferisci non ricevere questi aggiornamenti, tocca l’icona del tuo profilo, poi le Impostazioni, poi le Notifiche e disattiva Contact Joined Signal.

Su Android, puoi rendere Signal la tua app di messaggistica predefinita andando in Impostazioni > Apps & notifiche > Avanzate > Apps predefinite > Apps SMS, e scegliendo Signal. Ricordati solo che non tutti quelli con cui scrivi hanno installato Signal, e che un utente iOS con cui stai scrivendo potrebbe controllare la sua app Signal meno spesso di iMessage. (iOS non ti permette ancora di cambiare l’applicazione di messaggistica predefinita, mi dispiace!)

Ultima cosa: Signal ha recentemente introdotto i PIN del profilo, che vi renderanno più facile mantenere i dati del vostro account anche quando trasferite i dispositivi. Potete impostarne uno al momento dell’adesione, oppure andare su Privacy > Segnale PIN nelle impostazioni della vostra app per impostare o modificare il vostro in qualsiasi momento. L’introduzione dei PIN è stata controversa tra gli esperti di crittografia, che si sono chiesti se il cosiddetto Secure Value Recovery a cui sono legati abbia introdotto potenziali vulnerabilità. Neanche il fatto che Signal li avesse resi obbligatori all’inizio ha aiutato. Ora, tuttavia, è possibile scegliere di non partecipare, andando alla schermata Crea PIN e toccando Seleziona altro, quindi Disabilita PIN. Ricordate solo che se lo fate, non potrete portare i vostri contatti con voi in un nuovo dispositivo.

Proteggi il tuo schermo

È importante assicurarsi che ciò che accade su Signal rimanga su Signal. Ciò significa impedire alle persone di vedere ciò che si sta facendo da un lock screen o quando si cambia app. Non ha molto senso avere un’app per i messaggi sensibili se appaiono sul tuo display ogni volta che ne ricevi uno.

Per disattivare le notifiche della schermata di blocco del segnale su iOS, andare in Impostazioni > Notifiche, quindi scorrere verso il basso e toccare Signal > Mostra anteprime > Mai. Su Android, il processo è simile. Dalla schermata iniziale, andare su Impostazioni, quindi su Applicazioni e notifiche, dove è possibile disattivare tutte le notifiche. Se hai bisogno di un controllo più granulare, puoi trovarlo nell’applicazione Signal stessa, dove i passaggi sono gli stessi indipendentemente dalla piattaforma su cui ti trovi. Tocca il tuo profilo, poi Notifiche, poi Mostra, dove puoi scegliere se visualizzare il nome, il contenuto e le azioni per un testo in arrivo, o solo il nome, o niente. È anche possibile disattivare l’audio delle notifiche per una specifica conversazione per un determinato periodo di tempo toccando un thread del messaggio, poi l’intestazione del contatto, e quindi disattivare l’audio. È possibile disattivare le notifiche di un contatto per un’ora, un giorno, una settimana o un anno.

Signal messenger ha anche una funzione di Screen Lock che richiede la vostra password – o FaceID o TouchID, qualsiasi cosa usiate per entrare nel vostro telefono – per visualizzare i contenuti dell’app. All’interno dell’applicazione Segnale su entrambe le piattaforme, toccare il tuo profilo, quindi Privacy, quindi attivare l’opzione Blocco schermo. Android ti offre un po’ più di granularità, con l’opzione Screen Lock Inactivity Timeout che ti permette di impostare la funzione per attivare la funzione dopo un certo periodo di tempo.

Mentre sei lì, attiva l’opzione Abilita sicurezza dello schermo. Questo è ciò che impedisce ai contenuti del Signal di apparire nel vostro switcher di app sia su Android che su iOS. Su Android, impedisce anche la visualizzazione di screenshot delle attività del Segnale sul proprio dispositivo, ma non per chi sta messaggiando.

Fai sparire i messaggi

Anche se è sempre possibile cancellare i messaggi manualmente lungo il percorso, questa azione vale solo per il proprio telefono. Le persone con cui stai chattando lo hanno ancora sui loro dispositivi. Per garantire che la conversazione venga cancellata su entrambe le estremità di un thread, dovreste invece abbracciare i “messaggi che scompaiono”.

Non c’è modo di applicare universalmente i messaggi a scomparsa; dovete farlo separatamente per ogni contatto. I passaggi sono fondamentalmente gli stessi sia che siate su iOS o Android. Da dentro una chat, toccate il nome del vostro contatto. Attivare la funzione Disappearing Messages, e impostare la quantità di tempo che si desidera che siano in diretta prima del vanish- ovunque da cinque secondi a una settimana. Nel thread apparirà l’icona di un timer; uno di voi due può modificare il tempo di scomparsa toccandolo e regolandolo secondo necessità. È anche possibile disattivare del tutto i messaggi che scompaiono.

È una funzione utile, ma un rapido promemoria che la gente può ancora screenshotare le vostre conversazioni per tenere un registro, quindi non date per scontato che siano sparite per sempre, specialmente se non vi fidate di chi è all’altro capo della linea.

Effettuare una chiamata criptata

Signal messenger non è solo per i messaggi; è possibile effettuare chiamate cifrate end-to-end anche dall’app. Per farlo, basta toccare l’icona della matita all’interno dell’app come se si volesse avviare una chat. Scegliete un contatto. Su Android, vedrete quindi una scelta essere un’icona del telefono e un’icona video nell’angolo in alto a destra per effettuare una chiamata invece di digitare. Su iOS, toccate l’icona del telefono, poi toccate l’icona della fotocamera per mostrare il video dalla vostra parte della chiamata.

Una nota importante: Se si effettuano chiamate da Signal su iOS, assicurarsi prima di tutto di andare su Privacy all’interno dell’applicazione e disattivare Show Calls in Recents. Altrimenti, la cronologia delle chiamate Signal si sincronizzerà con iCloud, creando una registrazione non necessaria della vostra conversazione. E se siete molto prudenti, andate su Impostazioni > Privacy e attivate l’opzione Chiamate sempre in Ritrasmissione; questo instraderà le vostre chiamate attraverso i server di Signal e nasconderà il vostro indirizzo IP durante il processo.

Invio(e sfocatura) di Foto e video con Signal messenger

Come in altre applicazioni di messaggistica, è possibile utilizzare Signal per inviare foto e video. Ma Signal ha recentemente investito in alcune caratteristiche multimediali che lo contraddistinguono.

La prima cosa da fare: se si scatta una foto dall’interno di Signal – basta toccare l’icona della fotocamera dall’elenco dei contatti o da una chat – non viene automaticamente salvata nel rullino della fotocamera, il che significa che non viene salvata nella libreria di foto cloud. Questo è un bene! Meno modi si può lasciare accidentalmente una traccia, meglio è. Se volete conservare un’immagine per i posteri, potete toccare l’icona di salvataggio nell’angolo in alto a destra. Altrimenti, basta inviarla e andare avanti.

Potete anche fare in modo che la vostra foto e il vostro video non rimangano a lungo sul dispositivo del destinatario. Prima di premere invio, notate l’icona dell’infinito accanto alla bolla di chat. Ciò significa che i media che state per condividere possono essere visualizzati all’infinito. Toccatelo una volta, però, e passerà a 1x, il che significa che la foto o il video scompariranno dalla conversazione non appena saranno stati visti. Un record rimarrà nel thread che il media è stato condiviso, ma l’immagine stessa non sarà più visibile.

Anche Signal messenger ha recentemente aggiunto una nuova funzione di sfocatura alla sua fotocamera in-app. Toccando l’icona a scacchiera circolare nella parte superiore dello schermo della videocamera Signal, si ottiene una sfocatura automatica di tutti i volti rilevati nella foto. È anche possibile regolarla manualmente se si guasta.

Misure extra per aumentare la sicurezza di Signal messenger

Questo elenco non è completo al 100%. Alcune caratteristiche sono troppo secondarie per essere menzionate, altre sono destinate a casi di nicchia. Ma ci sono alcuni altri suggerimenti vaganti che potrebbero essere utili da conoscere man mano che ci si abitua all’uso di Signal.

Leggere le ricevute: La gente ci tiene molto a queste cose! Se sei uno di loro, vai su Impostazioni > Privacy e disattivale quando sei nell’app.

Adesivi: Come parte della sua ricerca a lungo termine per trovare un’ampia attrattiva, Signal ha recentemente aggiunto una selezione limitata di adesivi per vivacizzare le vostre chat segrete. Basta toccare l’icona dell’adesivo nella finestra di composizione della chat per esaminare le opzioni.

Reazioni Emoji: Analogamente, Signal ha finalmente ampliato le sue opzioni di reazione emoji nel giugno 2020. Invece di essere bloccata con sette scelte di base, l’app ha ampliato la tavolozza a una gamma completa di volti, animali, cibi, edifici e sì, cacca sorridente. Per aggiungere una reazione, basta tenere premuto sulla risposta, quindi toccare i tre punti orizzontali per accedere alla tastiera completa.

Blocca la festa: Blocca! Blocca! Blocca! Block! Per interrompere le conversazioni indesiderate, toccate il loro nome all’interno di una chat e passate su Block This User, oppure colpite preventivamente toccando l’icona del vostro profilo, quindi Privacy > Blocked > Add Blocked User e selezionate chi non volete sentire.

Richieste di messaggi: A partire da agosto 2020, potete anche approvare o bloccare altri utenti Signal quando vi contattano per la prima volta, senza che sappiano che avete visto il loro messaggio o la loro chiamata in arrivo. Se blocchi qualcuno, non otterrà alcuna indicazione se non quella di rimanere nel limbo. E la funzione blocca anche gli estranei dall’aggiungerti alle chat di gruppo, una tattica popolare degli spammer. È simile a quella che probabilmente avete già sperimentato nei messaggi diretti di Facebook Messenger o Twitter, e sarà sempre più utile man mano che la base di utenti di Signal si espande.

Tipo privato: Su Android, le app per tastiera di terze parti possono conservare una registrazione di ciò che si digita e si striscia; non è l’ideale quando si cerca di inviare messaggi privati. Sotto la voce Privacy, attiva la Tastiera in Incognito per tenerli all’oscuro.

E questo dovrebbe essere sufficiente per iniziare! Ricordate solo, mentre vi abituate alle impostazioni avanzate e cercate di capire quale combinazione di messaggi a scomparsa e blocco dello schermo funziona per voi, che avete già fatto il passo più importante di tutti: scaricare Signal in primo luogo.

 

Hai bisogno di informazioni, una consulenza o un preventivo ?
Compila il form e illustrami il tuo progetto


Condividi questo articolo: