SEO Tips: Utilizza i tag heading in maniera appropriata

Condividi questo articolo:


Usa i tag heading per dare visibilità ai testi importanti

I tag heading (da non confondersi con il tag HTML <head>, o gli HTTP header) sono usati per organizzare temi e sotto-temi della pagina. Ci sono 6 misure di tag heading: si parte da <h1>, il più importante, fino ad arrivare ad <h6>, il meno importante (1).

I tag heading normalmente aumentano la dimensione del testo contenuto all’interno del tag, e danno all’utente un informazione visiva relativa all’importanza del testo presente al di sotto. Usando varie misure di tag heading sarà possibile creare una struttura ben definita e permettere all’utente una navigazione più facile del documento.

</head> <body>

<h1>Le figurine dei calciatori di Marco</h1>

<h2>Novità: da oggi in edicola due nuove raccolte!</h2> <p>Grandi arrivi in edicola per tutti gli appassionati di figurine dei… oggi troverete infatti ben due album! Le collezioni sono dedicate… italiano di serie A, e le figurine saranno in vendita ad un prezzo speciale… prima settimana.</p>

(1) In una pagina che contiene un articolo, potremmo usare il nome del sito in un tag <h1> ed il contenuto dell’articolo dentro un tag <h2>

I tag heading sono fondamentali per catturare l’attenzione degli utenti, usali bene!

Buone norme

  • Immagina di scrivere un sommario

Come se stessi scrivendo un sommario per un giornale, pensa a quali saranno i punti principali e secondari del contenuto della pagina e decidi come usare le intestazioni in modo appropriato.

  • Evita di:
LEGGI ANCHE:  La guida passo-passo alla SEO per le start-up

porre nelle intestazioni testo che non è utile nel definire la struttura della pagina usare le intestazioni dove altri tag come <em> o <strong> sarebbero più appropriati variare in modo irregolare la grandezza dei tag heading

  • Utilizza le intestazioni con moderazione

Usa le intestazioni quando ha senso farlo. Troppe intestazioni su una sola pagina possono creare difficoltà all’utente nel leggere il contenuto e distinguere i vari argomenti.

  • Evita di:

fare un uso eccessivo delle intestazioni inserire tutto il testo di una pagina dentro ad un’intestazione usare le intestazioni a fini meramente grafici e non per definire la struttura del contenuto

l tag di intestazione

I tag di intestazione sono utilizzati per organizzare i testi della pagina, fornendo maggiore rilevanza a parole o frasi racchiuse all’interno di questi tag (non confondiamoli con i meta tag o i tag head dell’HTML). Vi sono sei tipologie di tag di intestazione con cui possiamo organizzare i paragrafi del nostro testo in ordine di importanza all’interno di una pagina web. Il tag <H1> è quello a cui è attribuito maggior peso, fino ad arrivare a <H6>, quello meno significativo. Sapere utilizzare gli heading tag correttamente è molto importante ai fini dell’indicizzazione, in quanto possiamo indicare agli spider quali, secondo noi, sono le frasi più importanti all’interno di un testo web.
Il tag H1 serve a indicare l’argomento principale della pagina, quindi sarà quello a cui verrà assegnata maggiore rilevanza dai motori di ricerca. Un esempio di utilizzo è il seguente:

<H1>Il tag H1 è molto importante<H1>
<p>In questo articolo vedremo l'importanza del tag H1...<p>

L’utilizzo dei tag di intestazione deve avvenire in modo decrescente: prima si utilizza il tag <H1> poi il tag <H2> e così via. Deve esserci una sola intestazione <H1> per pagina e vi deve essere coerenza nell’uso degli heading tag, senza saltare nessun livello, passando da H1 a H2 a H3. Naturalmente non è necessario utilizzare tutti gli header dall’H1 all’H6. Per la maggior parte dei contenuti delle pagine web, da una ricerca che abbiamo condotto su circa cento siti web, compreso il nostri, i tag più usati sono <H1>, <H2> e <H3>; vediamo in che contesto possono venire utilizzati:

  • il tag H1 viene tipicamente utilizzato per il titolo della pagina, serve a indicare l’argomento principale;
  • i tag H2 e H3 servono per specificare i sottotitoli (abstract) delle pagine;
  • tag H4 o H5 si utilizzano per contenere i testi delle pagine;
  • tag H5 o H6 servono invece per note, approfondimenti, copyright.

Nota
L’ordine di scansione da parte dei principali spider dei motori di ricerca è da destra a sinistra, partendo dall’alto verso il basso. Quindi è buona norma, come vedremo, utilizzare il tag H1 nella posizione più alta della pagina, solitamente in alto a destra.

Uno dei problemi concernenti l’utilizzo dei tag di intestazione è la grandezza del carattere di default, che risulta a volte essere eccessiva e non si conforma con il layout delle nostre pagine web. Fortunatamente, usando i CSS, possiamo specificare il layout per ogni singolo tag di intestazione. Per esempio:

<STYLE TYPE="text/css">
H1 {font-family:Helvetica,Times New Roman; font-size: 13pt; color: black}
</STYLE>

In questo modo definiamo lo stile di visualizzazione dei tag. Ovviamente non dobbiamo “fare i furbi” e utilizzare font troppo piccoli, soprattutto per i tag H1 e H2, in quanto potremmo essere penalizzati dai motori di ricerca. L’importanza dei tag di intestazione è nota in ambito SEO e molto spesso mal utilizzata, poiché si cerca di ripetere nel tag H1 le keyword presenti nella descrizione, nel titolo della pagina e nel corpo della pagina. Questa tecnica, che una volta portava ottimi risultati in ambito SEO, sembra ora vista con sospetto dai motori di ricerca perché utilizzata pesantemente dai Blog e CMS standard (sovraottimizzazione). Il nostro consiglio è quindi quello di evitare di creare pagine con il tag H1, Title e description identici e concentrarci di più nello scrivere intestazioni che siano utili non solo ai motori di ricerca, ma anche ai visitatori del nostro sito web. Sotto è riportato un esempio di corretto utilizzo degli heading tag:

<h1>IL LIBRO SUL SEO CHE RACCHIUDE SEGRETI NASCOSTI</h1>
<p>testo.....</p>
<h2>BLACK HAT SEO, TRUCCHI E CURIOSITA'</h2>
<p>testo...</p>
<h2>SEM E WEB MARKETING MODERNO</h2>
<p>testo...</p>

<h3>PARERI DEI PIU' ILLUSTRI ESPERTI SEO</h3>
<p>testo....</p>
....
…

Ti consiglio di leggere questo libro, a mio parere uno dei migliori. Puoi acquistarlo su Amazon.

arte della seo
L’arte della seo

 

LEGGI ANCHE:  Come aumentare il traffico del tuo sito web in sei mesi nel 2020

Se vuoi , puoi prenotare direttamente una consulenza privata con me:

Oppure visita il sito: www.immaginet.com 

Andrea Piani Administrator
Mi chiamo Andrea Piani, sono un programmatore specializzato nello sviluppo di App iOS e Android. Appassionato di elettronica e blockchain. Divulgatore tecnologico. Creatore della web agency Immaginet Srl (Udine) e di PrestaExpert Srl (Milano), aziende specializzate in Digital Marketing ed e-commerce.
follow me

Vuoi una consulenza a pagamento? Vuoi sviluppare un software per la tua attività? Hai bisogno di informazioni? Compila il modulo per contattarmi. Ti risponderò entro 24 ore.

Fill out my online form.

Iscriviti alla newsletter.

Scegli la categoria che preferisci. Solo articoli esclusivi e di alta qualità che non trovi sul blog. Niente SPAM. Promesso!


Condividi questo articolo: