Recensione di Parallels Desktop 15: Il miglior software di virtualizzazione è ancora migliore

Condividi questo articolo:


Ogni autunno, Apple rilascia una nuova versione di macOS. All’incirca nello stesso periodo, la gente di Parallels Inc. rivela la sua ultima versione di Parallels Desktop, che permette agli utenti Mac di installare ed eseguire una o più copie virtuali di Windows sulle loro macchine.

Parallels Desktop 15 per Mac, non a caso, è il miglior titolo Parallels fino ad oggi. Il motivo è principalmente dovuto al fatto che Parallels ora supporta l’API di grafica Metal Metal accelerata dall’hardware di Apple. Ci sono altre ragioni per amare Parallels Desktop 15, come spiegherò di seguito.

Nuove caratteristiche di Parallels Desktop 15

Introdotto per iOS nel 2014, poi su Mac un anno dopo, Metal permette alle macchine di massimizzare il potenziale grafico e di calcolo delle applicazioni su tutti i sistemi operativi Apple. Metal 2, che ha debuttato nel 2017, ha esteso l’API alle soluzioni di virtualizzazione. Ora che Parallels Desktop 15 supporta Metal, le applicazioni altamente intensive per Windows come il software CAD e i giochi che richiedono DirectX 11 ora funzionano su Mac.

Inoltre, sono state migliorate le prestazioni anche per DirectX 9 e DirectX 10. Ad oggi, quasi 1.600 giochi per PC richiedono DirectX 11, il che significa che ora puoi sperimentarli tutti sul tuo Mac. Le note applicazioni Windows che ora verranno eseguite sul vostro Mac includono Autodesk 3ds Max 2020, Lumion, ArcGIS Pro e altre ancora.

Oltre a questo, Parallels Desktop 15 è anche completamente compatibile e ottimizzato per macOS Catalina, il che significa che supporta Sidecar e le nuove funzionalità di sicurezza e privacy dell’aggiornamento. Funziona anche con Mojave 10.14, High Sierra 10.13 e Sierra 10.12. E sì, Parallels 15 supporta Apple Pencil.

 

L’ultima versione di Parallels Desktop per macOS include anche:

  • Supporto per il menu Condividi in Finder, che consente di inviare file da macOS utilizzando un’e-mail di Windows.
  • Con Parallels Desktop 15, è possibile trascinare le immagini su Windows da Safari, Foto e altre applicazioni Mac.
  • Ora è supportata una nuova categoria di dispositivi Bluetooth, tra cui una tastiera Logitech Craft, IRISPen, alcuni dispositivi IoT e altro ancora.

Puoi provare gratuitamente Parallels Desktop 15 per 15 giorni, cliccando qua

Tempo di abbonarsi? Parallels Desktop 15 è il miglior Software di virtualizzazione per macOS

Parallels, come altri fornitori di software, ha abbracciato gli abbonamenti. Per Parallels Desktops 15, è possibile acquistare una licenza standard statica o ottenere un abbonamento annuale, che offre migliori prestazioni e funzionalità. Per la maggior parte, la versione Pro è probabilmente quella da ottenere.

 

Verdetto

Non è passato molto tempo da quando il software di virtualizzazione era un lento pasticcio. Ora non più. Con Parallels Desktop 15, la virtualizzazione è più facile che mai e molto semplice da installare. Poiché c’è sempre spazio per migliorare, gli do 4,5/5.

4,5 su 5

Dal punto di vista dei prezzi, effettuare l’upgrade a Parallels Desktop 15 è una decisione facile. A 50 dollari all’anno, l’edizione Pro, con le sue caratteristiche extra e le prestazioni migliorate, è un gioco da ragazzi.

Parallels Desktop 15 è il prodotto di punta per i consumatori di Parallels ed è disponibile attraverso una prova gratuita o per l’acquisto di nuovi prodotti o come upgrade per 50 dollari.

Puoi provare gratuitamente Parallels Desktop 15 per 15 giorni, cliccando qua


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: