Raspberry Pi Pinout: la guida completa

Condividi questo articolo:


Questa risorsa vi aiuterà a capire la piedinatura del Raspberry Pi e vi renderà la vita più facile quando avrete a che fare con i pin GPIO.

Per quanto siano potenti e utili, i pin GPIO del Raspberry Pi possono essere difficili da capire.

Con 26 pin sul Raspberry Pi originale e 40 sulle versioni più recenti, può essere difficile tenere traccia di ciò per cui ogni pin viene utilizzato.

Questa guida vi darà una comprensione di base della piedinatura dei 40 pin GPIO disponibili sul Raspberry Pi.

Abbiamo una grafica di facile lettura che mostra la piedinatura per le tre diverse versioni dei pin GPIO del Raspberry Pi.

Piedinatura Raspberry Pi 1 (Revisione 1)

Il Raspberry Pi 1 è dotato di una testata GPIO più piccola a 26 pin. Qui sotto potete trovare una piedinatura che mostra la funzionalità di ogni pin GPIO sul Raspberry Pi.

Si prega di verificare quale revisione del Raspberry Pi che si sta utilizzando in quanto la piedinatura è leggermente diversa.

RaspberryPi 1 (Revisione 2) Piedinatura

La seconda revisione del Pi 1 ha una leggera modifica della sua piedinatura GPIO. Questo cambiamento è il risultato di una modifica apportata alla CPU del Pi Pi lampone.

La numerazione BCM per i pin I2C è cambiata da 0 e 1 a 2 e 3. Tutte le versioni più recenti del Raspberry Pi utilizzano anche questa nuova numerazione BCM per i due pin I2C1.

Raspberry Pi 2, 3 e 4 Pinout

Le schede Raspberry Pi 2, 3, 4 e Zero sono tutte dotate di un’intestazione GPIO a 40 pin. Di seguito è possibile visualizzare la piedinatura per il Raspberry Pi 2 e più recenti.

I primi 26 pin del Raspberry Pi 2 e successivi sono gli stessi del Raspberry Pi 1 (Revisione 2). I 24 pin aggiuntivi sono stati tutti introdotti con il rilascio del Raspberry Pi 2.

Questi pin aggiuntivi hanno introdotto un ulteriore 3 pin di terra e altri 11 pin GPIO che hanno ampliato le funzionalità del Raspberry Pi per trattare con protocolli seriali come SPI e I2C.

Chiave di piedinatura

Questa chiave pinout Raspberry Pi vi darà un’idea di cosa significhi ciascuno dei colori e dei numeri nella nostra grafica.

Visualizzazione della piedinatura su una RaspberryPi

È possibile visualizzare il pinout Raspberry Pi utilizzando il terminale, purché sia installato il pacchetto GPIO Zero Python.

Questo strumento può essere utile se si desidera un accesso rapido alla piedinatura per il proprio specifico Pi.

Se state usando Raspbian Desktop, potete saltare direttamente al punto 3 di questa sezione. Altrimenti continuate, qui sotto.

1. Prima di poter utilizzare lo strumento di pinout, dobbiamo prima aggiornare l’elenco dei pacchetti eseguendo il seguente comando.

sudo apt update

2. Successivamente, possiamo installare il pacchetto che ci fornirà lo strumento di pinout utilizzando il comando qui sotto.

sudo apt install python3-gpiozero

3. Con il pacchetto installato, tutto quello che dovete fare è eseguire il seguente comando per ottenere la piedinatura del Raspberry Pi su cui lo state eseguendo.

pinout

4. Da questo comando si dovrebbe ottenere un risultato simile a quello che segue. Questa piedinatura è per il Raspberry PI 4

Speriamo che questa risorsa vi sia stata utile per comprendere la piedinatura del Raspberry Pi.

Per vostra comodità, ho trovato una stampa della piedinatura del Raspberry Pi che potete scaricare qua

Se avete trovato qualche problema o avete un feedback, sentitevi liberi di lasciare un commento qui sotto.

 


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: