Raspberry Pi Camera Board V2 recensione

Condividi questo articolo:

La Raspberry Pi Camera Board è il modulo fotocamera ufficiale della linea di microcomputer Raspberry Pi. Esistono piuttosto due moduli di questo tipo: Raspberry Pi Camera Board V2 e Raspberry Pi NoIR Camera Board V2, che si differenzia dalla versione normale per un filtro IR ritagliato, a causa del quale l’immagine di tale fotocamera appare un po’ fantasmagorica durante il giorno, ma è più chiara e leggibile in condizioni di illuminazione insufficiente. Leggi anche: Costruire una webcam con Raspberry Pi e MotionEYE

Questa recensione riguarda il modulo Raspberry Pi Camera Board V2 “normale”.

Specifiche tecniche

 

La telecamera viene fornita in una scatola di cartone con il logo del produttore.

Tutti i prodotti della Raspberry Pi Foundation sono fabbricati presso gli stabilimenti di due aziende: RS Components (Inghilterra) ed element14 (Cina). Ho acquistato un modulo di telecamera prodotto da element14, per lo stesso prezzo e dallo stesso venditore è possibile prendere un modello di assemblaggio inglese, la differenza tra i due sarà solo nella stampa della scatola.

Puoi acquistare la Raspberry Pi Camera da 8Mp al miglior prezzo su Amazon con consegna in 1 giorno lavorativo.

È compatibile con l’interfaccia CSI di tutti i modelli della linea Raspberry Pi, ad eccezione di Zero e Zero W, che utilizzano una versione ridotta del connettore, a cui si collega tramite uno speciale adattatore.

Tutti i prodotti della Raspberry Pi Foundation sono fabbricati presso gli stabilimenti di due aziende: RS Components (Inghilterra) ed element14 (Cina). Ho acquistato un modulo di telecamera prodotto da element14, per lo stesso prezzo e dallo stesso venditore è possibile prendere un modello di assemblaggio inglese, la differenza tra i due sarà solo nella stampa della scatola.

Fotocamera Raspberry Pi

Nella confezione si trova la telecamera stessa con un anello ad essa collegato e un manuale di sicurezza in diverse lingue, tra cui il russo.

La lunghezza del loop è di 15,5 cm. È compatibile con l’interfaccia CSI di tutti i modelli della linea Raspberry Pi, ad eccezione di Zero e Zero W, che utilizzano una versione ridotta del connettore, a cui si collega tramite uno speciale adattatore. Nella recensione di Raspberry Pi Zero W, questo adattatore è visibile nelle fotografie.

  • Le dimensioni del modulo sono 23 × 25 mm.
  • Sono presenti 4 fori per il montaggio fisso con viti o chiusure.
  • Sul retro del modulo è presente un connettore per il collegamento di un anello.

La maggior parte dei case per Raspberry Pi 3 non sono molto adatte a lavorare con il modulo fotocamera.

È possibile far uscire il loop, ma come fissare la telecamera in posizione statica è un problema dell’utente.

Io stesso ho ordinato una Raspberry Pi Camera Board con l’intento di utilizzarla in tandem con il Raspberry Pi Zero the W . Il coperchio del case standard di questo microcomputer è già dotato di un’apertura per la fotocamera, e le caratteristiche del piccolo “raspberry” sono più adatte a tali compiti poco impegnativi per la potenza del processore.

Configurazione della fotocamera di Raspberry pi

Collegare e configurare la telecamera

Tutti i driver necessari per iniziare sono già presenti nella distribuzione Raspbian, ma per far funzionare la telecamera è necessario abilitarla manualmente nelle impostazioni:

Nelle impostazioni, selezionare la voce “Opzioni di interfacciamento”.

configurazione della telecamera raspberrypi

E nel menu che si apre – “Camera”.

Dopo aver abilitato il supporto del modulo fotocamera, l’utilità di configurazione chiederà di riavviare. Siamo d’accordo.
L’ultimo passo consiste nel modificare il file /etc /moduli


sudo nano /etc/moduli
bcm2835

e aggiungere la riga

È possibile verificare che le impostazioni siano corrette utilizzando il comando

Se tutto è andato bene, il modulo della telecamera sarà visualizzato come video0 nell’elenco che appare.

Controllare la fotocamera di Raspberry Pi dalla console
Per scattare foto e video utilizzando la scheda fotocamera di Raspberry Pi, sono sufficienti due utility di console presenti in Raspbian: raspistill e raspivid.

Raspberry Pi Camera Board V2: scattare le foto

Per scattare una foto è necessario eseguire il comando


raspistill -o immagine.jpg

Questo comando scatta una foto e la salva nel file image.jpg nella directory da cui parte (per impostazione predefinita è / home / pi).

Con le impostazioni predefinite, la fotocamera scatta a una risoluzione massima di 3280 × 2464 pixel, 1 foto pesa ~ 4,5 Mb. Se si apre la foto risultante in MS Paint e, senza apportare alcuna modifica, la si salva semplicemente con un nome diverso, la dimensione del file si riduce immediatamente a ~ 2 Mb.

Un paio di esempi di foto ricevute dalla fotocamera. Facendo clic con il tasto centrale del mouse è possibile aprirle con la risoluzione originale. Le immagini sono risultate un po’ più sfocate di quanto potrebbe essere, perché durante le riprese ho tenuto la fotocamera in mano. Con un supporto rigido, la fotocamera non trema e l’immagine diventa un po’ più nitida.Puoi acquistare la Raspberry Pi Camera da 8Mp al miglior prezzo su Amazon con consegna in 1 giorno lavorativo.

Cosa si può dire della qualità della foto? Non c’è autofocus e la messa a fuoco fissa è impostata di default su piani a lungo raggio (lo si vede chiaramente nella fotografia con il monitor, dove il monitor non è chiaramente a fuoco, ma lo sfondo dietro di esso).

La fotocamera non è adatta per la ripresa di soggetti, anche per fotografare testi – ma le vedute di paesaggi risulteranno normali. È quindi adatta per la videosorveglianza. È possibile stringere manualmente la messa a fuoco, ottenendo una qualità ottimale in una posizione fissa.

In generale, il modulo scatta al livello dei moderni smartphone economici, il che, considerando il suo costo, è abbastanza buono. La fotocamera non dispone di illuminazione IR e si spegne rapidamente al buio. Quindi per lavorare in condizioni di scarsa illuminazione è meglio scegliere un altro modello – Raspberry Pi NoIR Camera Board .

Video

Per girare un video, è necessario eseguire il comando

che scriverà il video nel file video.h264 fino al momento della sua interruzione.

Per registrare un video di lunghezza fissa, si aggiunge al comando l’opzione -t, che indica la durata del video in millisecondi:


raspivid -o video.h264 -t 10000

In questo caso, verrà girato un video della durata di 10 secondi. Il peso di un file con un video di dieci secondi in risoluzione FullHD senza transcodifica è di 20 MB.

Inoltre, quando si riprendono video e foto utilizzando la Raspberry Pi Camera Board V2, è possibile ruotare la fotocamera con i tasti -vf (vertical flip) e -hf (horisontal flip).

La qualità del video risultante è paragonabile a quella di un normale DVR per auto.

Se è necessario transcodificare la traccia video dal formato H.264 al formato MPEG4, installare il pacchetto di utilità GPAC:


sudo apt-get install -y gpac

Ed eseguire la transcodifica:


MP4Box -add video.h264 video.mp4

L’output è un file con risoluzione .mp4, comprensibile da tutti i moderni dispositivi e lettori video.

Per il modulo fotocamera, si possono immaginare casi d’uso più complessi.

Ad esempio, trasformare un “raspberry” in una telecamera IP. Oppure riprendere i timelapse. Oppure impostare uno script che, quando scatta un determinato trigger (ad esempio, un sensore di movimento o quando il bot Telegram riceve il comando corrispondente), scatta una foto e la carica sul cloud di Internet.
Scriverò di più su alcuni di questi aspetti in articoli separati.

Raspberry Pi Camera Board V2: Vantaggi e svantaggi

Vantaggi:

  • Buona qualità per il prezzo
  • Non richiede praticamente alcuna configurazione prima di iniziare il lavoro
  • Dimensioni compatte e compatibilità con Raspberry Pi Zero W

Svantaggi:

  • Messa a fuoco fissa
  • Mancanza di illuminazione IR

Conclusioni

Il modulo Raspberry Pi Camera Board V2 mi è piaciuto. Un modulo compatto ed economico che produce un’immagine di qualità sufficiente per la videosorveglianza. I suoi concorrenti più vicini sono le normali webcam del segmento di prezzo budget.

Ma il progetto di un computer a scheda singola con una “webcam” collegata ad esso tramite USB risulterà più ingombrante e goffo rispetto al progetto che utilizza un modulo appositamente progettato per questo scopo e un case compatibile.
Consiglio di acquistare, insieme al Raspberry Pi, lo Zero the W . Puoi acquistare la Raspberry Pi Camera da 8Mp al miglior prezzo su Amazon con consegna in 1 giorno lavorativo.

Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*