Come eliminare un hacker dal cellulare

Condividi questo articolo:

In questo articlo ti spiegherò come eliminare un hacker dal tuo cellulare. L’hacking del cellulare può compromettere la tua identità e la tua privacy senza che tu lo sappia. I truffatori si evolvono e migliorano continuamente i metodi di hacking, rendendoli sempre più difficili da individuare. Questo significa che l’utente medio potrebbe essere vittima di una serie di cyberattacchi. Fortunatamente, puoi proteggerti rimanendo aggiornato sui più recenti hacking.

Gli smartphone hanno portato tutti i nostri account e dati privati in un unico e comodo luogo – rendendo i nostri telefoni il bersaglio perfetto per un hacker. Tutto, dai servizi bancari alle e-mail e ai social media, è collegato al tuo telefono. Il che significa che una volta che un criminale ha accesso al tuo telefono, tutte le tue app sono porte aperte per il furto informatico.

Cos’è l’hacking del telefono / smartphone?

L’hacking del telefono coinvolge qualsiasi metodo in cui qualcuno forza l’accesso al tuo telefono o alle sue comunicazioni. Questo può andare da violazioni di sicurezza avanzate al semplice ascolto di connessioni internet non protette. Può anche comportare il furto fisico del tuo telefono e l’accesso forzato attraverso metodi come la forza bruta. L’hacking telefonico può accadere a tutti i tipi di telefono, compresi Android e iPhone. Poiché chiunque può essere vulnerabile all’hacking telefonico, raccomandiamo a tutti gli utenti di imparare come identificare un dispositivo compromesso.

Come sapere se qualcuno sta violando il tuo telefono e come eliminare un hacker

Una o più di queste potrebbero essere una bandiera rossa che qualcuno ha violato il tuo telefono:

  • Il tuo telefono perde rapidamente la carica. Il malware e le app fraudolente a volte usano un codice dannoso che tende a consumare molta energia.
  • Il tuo telefono funziona in modo anormalmente lento. Un telefono violato potrebbe dare tutta la sua potenza di elaborazione alle applicazioni losche dell’hacker. Questo può causare il rallentamento del tuo telefono. Congelamento inaspettato, crash e riavvii inaspettati possono essere sintomi.
  • Si nota una strana attività sui tuoi altri account online. Quando un hacker entra nel tuo telefono, cercherà di rubare l’accesso ai tuoi account di valore. Controlla i tuoi social media e le tue e-mail alla ricerca di richieste di reimpostazione della password, luoghi di accesso insoliti o verifiche di registrazione di nuovi account.
  • Notate chiamate o testi non familiari nei vostri registri. Gli hacker potrebbero intercettare il tuo telefono con un trojan SMS
  • In alternativa, potrebbero impersonare te per rubare informazioni personali dai tuoi cari. Tieni gli occhi aperti, perché entrambi i metodi lasciano briciole di pane come i messaggi in uscita.

Come proteggere il tuo smartphone dagli hacker

Cosa fare se il tuo smartphone è stato violato

Hai imparato come identificare se qualcuno sta violando il tuo telefono. Ora sei pronto a reagire. Ecco come tagliare fuori i criminali informatici dalla tua tecnologia personale.

Per prima cosa, devi eliminare qualsiasi malware che si è infiltrato nel tuo dispositivo. Una volta che hai sradicato la violazione dei dati, puoi iniziare a proteggere i tuoi account e tenere gli hacker fuori dal tuo telefono.

I dati che potrebbero rubarti sono:

  • Attività bancarie online
  • Email (lavoro e personale)
  • ID Apple o account Google
  • Codice di accesso al telefono
  • Tutti i social media
  • Tutti i servizi finanziari o di shopping online che hanno salvato le vostre carte di credito o dettagli bancari (come Amazon, eBay, ecc.) Questo vi aiuterà a individuare eventuali transazioni fraudolente e assicuratevi di segnalare e contestare queste spese con la vostra banca.

Come impedire a qualcuno di hackerare di nuovo il tuo telefono cellulare / smartphone: come eliminare un hacker

La sicurezza degli hacker del telefono è sempre più importante man mano che le nostre informazioni personali vengono digitalizzate e collegate al cellulare. Poiché i metodi sono in continua evoluzione, dovrai essere sempre vigile sulla sicurezza.

Essere consapevoli del proprio comportamento digitale è il modo migliore per proteggersi e fortunatamente, ci sono molte pratiche note che hanno dimostrato di abbassare i rischi di hacking. Puoi anche leggere questo articolo per sapere se sei stato hackerato o qualche tuo dato sensibile è disponibile in qualche databrach: Come sapere se sei stato hackerato

Come proteggere il tuo telefono dagli hacker e come rimuovere un hacker dal tuo cellulare

  • Non scaricare app poco chiare o poco affidabili. Guarda le recensioni e fai ricerche prima di installarle se non sei sicuro. Se non sei sicuro della sicurezza dell’app, non installarla.
  • Non fare il jailbreak del tuo telefono. Anche se ti permette di scaricare da app store non ufficiali, il jailbreak aumenta il rischio di essere violato senza saperlo. A parte il malware o lo spyware, questo significa che perderai le patch di sicurezza degli ultimi aggiornamenti del sistema operativo. I jailbreaker saltano gli aggiornamenti per mantenere il jailbreak funzionale. Questo rende il tuo rischio di essere violato ancora più alto del normale.
  • Tieni il tuo telefono sempre con te. L’accesso fisico è il modo più semplice per un hacker di corrompere il tuo telefono. Un furto e un solo giorno di sforzo potrebbero far sì che il tuo telefono venga violato. Se puoi tenere il tuo telefono con te, un hacker dovrà lavorare molto più duramente per entrarci.
  • Utilizza sempre un blocco del codice e usa password complesse. Non usare PIN facilmente indovinabili, come compleanni, date di laurea, o password di base come “0000” o “1234”. Usa un codice di accesso esteso se disponibile, come quelli con 6 caratteri. Non riutilizzare mai una password in più di un posto.
  • Non memorizzare le password sul tuo dispositivo. Ricordare password uniche per ogni account può essere difficile. Usa invece un gestore di password sicuro, come Kaspersky Password Manager. Questi servizi ti permettono di memorizzare tutte le tue credenziali di sicurezza in un caveau digitale, offrendoti un accesso facile e la sicurezza di cui hai bisogno.
  • Cancella frequentemente la tua cronologia internet. Può essere semplice tracciare le tendenze della tua vita da tutte le briciole della cronologia del tuo browser. Quindi, cancella tutto, compresi i cookie e la cache.
  • Attiva un servizio di tracciamento dei dispositivi smarriti. Se perdi le tracce del tuo dispositivo in pubblico, puoi usare un servizio di ricerca di dispositivi smarriti per rintracciare la sua posizione attuale. Alcuni telefoni hanno un’applicazione nativa per questo, mentre altri potrebbero aver bisogno di un’app di terze parti per aggiungere questa funzione.
  • Tieni aggiornate tutte le app. Anche le app affidabili possono avere bug di programmazione che gli hacker sfruttano. Gli aggiornamenti delle app contengono correzioni di bug per proteggerti dai rischi conosciuti. Lo stesso vale per il tuo sistema operativo, quindi aggiorna il telefono stesso quando puoi.
  • Abilita sempre l’autenticazione a due fattori (2FA). Questo è un secondo metodo di verifica che segue un tentativo di usare la tua password. 2FA utilizza un altro account privato o qualcosa che hai fisicamente. L’ID Apple e gli account Google offrono 2FA nel caso in cui il tuo dispositivo sia usato da attori poco raccomandabili, quindi attivalo sempre per una maggiore sicurezza. La biometria come le impronte digitali e l’identificazione del volto stanno diventando opzioni popolari. Anche le chiavi USB fisiche sono un’ottima scelta, se disponibili.
  • Siate cauti nell’usare testo o email per la vostra 2FA. I messaggi di testo e le e-mail 2FA sono meglio di nessuna protezione, ma potrebbero essere intercettati da hack come lo scambio di SIM.
  • Non usare il Wi-Fi pubblico senza una rete privata virtuale (VPN). Prodotti come Kaspersky VPN Secure Connection criptano e rendono anonimi i tuoi dati in modo che gli spettatori indesiderati non possano vederli.

Come può essere hackerato un telefono cellulare smartphone?

L’hacking telefonico di solito richiede che la vittima compia qualche tipo di azione prima che il suo telefono possa essere violato. Spesso, un hacker telefonico inganna le persone attraverso una combinazione di tecniche di ingegneria sociale, trucchi tecnici e sfruttando le vulnerabilità di sicurezza.

Ecco alcuni dei modi più comuni in cui un telefono può essere violato:

Phishing
Il phishing è un cyberattacco mirato che attira le vittime a cliccare su un link dannoso, scaricare un allegato pericoloso o inviare informazioni personali o altre informazioni sensibili. Lo scopo è sempre quello di ottenere dati privati dalla vittima.

Gli attacchi di phishing sono ben studiati e utilizzano un lancio mirato come “esca” per specifici gruppi di individui. Tutto ciò di cui gli hacker hanno bisogno è un’email o un messaggio iPhone convincente perché l’hacking abbia luogo. A seconda dei dati privati che catturano, gli hacker possono ottenere l’accesso a vari account e dispositivi, compreso il tuo telefono.

Software di tracciamento
Il software di tracciamento monitora e registra l’attività del dispositivo. Anche se il web tracking può essere legittimo, a volte è davvero uno spyware che viene usato dagli hacker (o anche dai membri della famiglia) per registrare e rubare dati privati.

Gli hacker possono utilizzare keylogger e altri software di tracciamento per catturare la pressione dei tasti del tuo telefono e registrare ciò che digiti, come voci di ricerca, credenziali di accesso, password, dettagli della carta di credito e altre informazioni sensibili.

Wi-Fi e Bluetooth
Gli hacker possono facilmente introdursi nelle reti wireless non protette e rubare informazioni personali e spiare le comunicazioni private. Per navigare in sicurezza sul Wi-Fi pubblico, usa sempre una VPN per garantire una connessione criptata e privata.

Gli hacker possono penetrare anche nei dispositivi bluetooth, quindi evita di associare il tuo telefono a una connessione bluetooth sconosciuta.

Cos’è più facile da violare: Smartphone Android o iPhone ?

I telefoni Android sono obiettivi più comuni per l’hacking telefonico rispetto agli iPhone, soprattutto perché il sistema operativo Android è utilizzato da più telefoni e più persone, quindi c’è un bacino più grande di obiettivi. Ma gli hacker stanno prendendo sempre più di mira gli iPhone, quindi gli utenti di iPhone sono ancora a rischio.

In altre parole, proprio come i Macbook possono avere dei virus, gli iPhone possono essere violati. Ma i dispositivi Android sono generalmente più facili da violare, a causa della natura più aperta del suo sistema operativo.

Il sistema operativo iOS dell’iPhone è un ambiente di sviluppo chiuso. Apple non dà il suo codice sorgente agli sviluppatori di app o di sistema, e i suoi dispositivi non possono essere modificati (a meno che non si faccia il jailbreak). Poiché è più difficile per gli ingegneri del software ottenere l’approvazione delle applicazioni sull’App Store e installarle sugli iPhone, è più difficile per gli hacker intromettersi nei dispositivi iOS.

Al contrario, Android è un sistema operativo open-source creato da Google. Android condivide il suo codice sorgente con gli sviluppatori di app e di sistema. Questo rende più facile per gli sviluppatori creare plugin, miglioramenti e altre modifiche. E mentre questo incoraggia l’innovazione, rende anche i dispositivi Android più facili da violare.

Indipendentemente dal telefono che usi, tieni sempre aggiornato il tuo telefono per correggere i bug del sistema operativo e riparare le vulnerabilità di sicurezza sfruttabili. E scarica solo applicazioni da fonti affidabili come il Google Play Store o l’App Store di Apple.

Cosa devo fare se il mio smartphone viene hackerato?

Se il tuo telefono è stato violato, agisci rapidamente per limitare i danni a te e ai tuoi contatti. L’idea che un hacker rubi i tuoi dati è sconvolgente, ma ci sono semplici passi che puoi fare per minimizzare il pericolo e riparare il tuo telefono violato.

Ecco cosa fare se hai un telefono violato:

  • Cancellare le app non riconosciute
    Esamina tutte le tue app e controlla se c’è qualcosa di sconosciuto. Gli hacker possono installare malware che sembra un’innocua app in background. Verifica la legittimità di qualsiasi app che non riconosci (leggi le recensioni, guarda le valutazioni) ed elimina qualsiasi app sospetta.
  • Esegui un software anti-malware Uno scanner di malware forte e uno strumento di rimozione da un fornitore rispettabile scansionerà il tuo telefono per identificare e rimuovere qualsiasi cosa dannosa. Questo passo è essenziale, perché se si perdono i resti di un attacco, il problema può sorgere di nuovo. Scansiona il tuo telefono regolarmente per prevenire futuri attacchi.
  • Ripristinare il dispositivo Un reset di fabbrica può rimuovere la maggior parte del malware – anche se perderai tutti i dati memorizzati sul tuo telefono. Prima di resettare il telefono, fai un backup di tutti i tuoi contatti, foto, note, ecc.
  • Resetta le tue password Se sei stato violato, non riutilizzare le tue vecchie password e cambia il codice di accesso del tuo telefono. Inoltre, cambia tutte le tue password per tutti gli account collegati al tuo telefono. Questo include le credenziali di accesso per i tuoi account di social media, portali bancari online, servizi di condivisione cloud e qualsiasi altra cosa collegata al tuo telefono. E crea password forti per prevenire future violazioni della sicurezza.

Come proteggere il tuo telefono dall’essere violato [senza nemmeno toccarlo]

Sapevi che qualcuno potrebbe violare il tuo telefono senza che tu lo sappia? Sapevi che un hacker non ha nemmeno bisogno di toccare il tuo dispositivo per accedere alle tue informazioni private? Come riporta TechCrunch, si verificano gravi violazioni della sicurezza, e qualsiasi dispositivo vulnerabile potrebbe cadere vittima di hacking. Fortunatamente, l’app di sicurezza completa di Clario può proteggere il tuo telefono da operatori malintenzionati e aiutare a mantenere le tue informazioni private al sicuro.

C’è un modo per entrare nel telefono di qualcuno senza che lo sappia?

La risposta è sì, e non ci vuole più un genio della tecnologia per farlo accadere.

TechCrunch ha recentemente scoperto un problema di sicurezza che mette a rischio i dati privati di migliaia di persone. E tutto punta ad uno spyware a cui chiunque può accedere. Peggio ancora, è diventato più facile che mai acquistare software di consumo che permette di installare “stalkerware” sul telefono di qualcuno. Questo rende semplice l’accesso ai messaggi di testo privati di qualcun altro, ai registri delle chiamate, alla geolocalizzazione, alle foto, ai video e alla cronologia di navigazione.

Imparare come gli hacker possono infiltrarsi nel dispositivo di un obiettivo non consenziente vi impedirà di cadere vittime di questo stratagemma.

Come avviene l’hacking in un telefono Android

Al giorno d’oggi, tutto ciò che serve per violare un telefono Android è una rapida registrazione con una popolare applicazione spyware e qualche minuto di accesso fisico al dispositivo di destinazione. Le agenzie governative e i criminali informatici esperti possono facilmente entrare in un telefono Android da remoto.

App spyware “legittime”

Le persone usano le app spyware per vari motivi legittimi, tra cui il controllo parentale del telefono di un bambino, rintracciare un dispositivo perso o tenere sotto controllo le attività dei dipendenti. Tuttavia, questi strumenti possono anche essere utilizzati con intenti malevoli e senza che l’obiettivo ne sia a conoscenza.Quindi, sei vulnerabile a un tale attacco? La buona notizia è che le app spyware spesso richiedono l’accesso fisico al vostro dispositivo almeno una volta. La cattiva notizia è che se succede una volta, allora l’hacking del telefono può continuare da lontano. Non ti accorgerai nemmeno di essere monitorato.

Alcune delle app più comunemente usate per spiare altri dispositivi sono mSpy, Spyic e Cocospy.

Trojan spyware

Alcune forme di spyware sono confezionate come trojan. Appaiono come pezzi di software innocui o addirittura utili. Ma il loro obiettivo non è affatto innocuo: cercano di indurre qualsiasi obiettivo a scaricare lo spyware che si nasconde all’interno del trojan. Per far sì che questo accada, gli hacker utilizzano tattiche di ingegneria sociale o di manipolazione psicologica. Ad esempio, possono inviare e-mail che promettono un giveaway gratuito per convincere i loro obiettivi a scaricare un programma.

SpyNote, un trojan di accesso remoto (RAT) per Android, è una minaccia a cui dovresti prestare attenzione. Può visualizzare i messaggi di testo, accedere alla videocamera del telefono, ascoltare l’audio catturato dal microfono e determinare l’ultima posizione GPS conosciuta. Potresti aggiungerlo inconsapevolmente al tuo sistema scaricando applicazioni da fonti di terze parti al di fuori di Google Play.

Consigli per la protezione: Armati di strumenti come SpyNote, gli hacker non hanno bisogno di accedere fisicamente al tuo telefono per creare il caos. Per proteggere il tuo dispositivo, assicurati di scaricare solo app da fonti affidabili. E non lasciatevi ingannare dalle apparenze, non quando una variante di SpyNote una volta si è mascherata da app di Netflix.

Dovresti anche essere cauto nel fornire permessi eccessivi alle app. Sicuramente, un’app calcolatrice non ha bisogno di accedere al tuo microfono o ai tuoi contatti. Potresti anche voler controllare la reputazione delle app. Non basatevi solo sulle recensioni. È meglio controllare l’identità degli sviluppatori e se sono un’azienda legittima.

Tieni presente che gli hacker potrebbero cercare di arrivare a te attraverso l’ingegneria sociale, quindi assicurati di evitare di cliccare su allegati di email sospette o link SMS.

Spyware “serio” per smartphone

Potresti aver letto di Pegasus nelle varie notizie di hacking. Questo potente spyware può accedere segretamente ai tuoi messaggi, registrare le tue chiamate e attivare la tua fotocamera. Essenzialmente trasforma il tuo telefono in un dispositivo di sorveglianza 24 ore su 24. E gli hacker non hanno nemmeno bisogno di toccare il tuo telefono o convincerti a cliccare su un link per infiltrarsi nel tuo sistema. Tutto quello che devono fare è fare una chiamata WhatsApp al tuo telefono, e Pegasus sarà sulla sua strada. Non devi nemmeno rispondere!

Ora, la buona notizia è che strumenti potenti come Pegasus sono accessibili solo alle agenzie governative. A meno che tu non sia un giornalista, un attivista dei diritti umani, un dirigente o un funzionario governativo, non dovrai preoccuparti di diventare un bersaglio.

Consigli per la protezione: Nel raro caso in cui tu possa essere preso di mira dal governo, puoi controllare se il tuo dispositivo è stato compromesso utilizzando il Mobile Verification Toolkit (MVT) di Amnesty International. Questo strumento può analizzare i file e la configurazione di un backup preso dal tuo dispositivo mobile. Tuttavia, l’MVT può solo arrivare a cercare indicatori di attacco. Non sarà in grado di dirti con certezza che il tuo dispositivo è stato infiltrato.

Come avviene l’hacking a distanza della fotocamera del telefono di qualcuno

Come abbiamo detto, gli invasori possono facilmente violare la tua fotocamera da lontano utilizzando soluzioni come SpyNote. Tutto ciò che serve è convincerti a cliccare su un link dannoso.

Anche le app spyware commercializzate per il controllo parentale forniscono ai criminali informatici un modo pratico per violare la tua fotocamera. App popolari come FlexiSPY e MobileSpy forniscono l’accesso dal vivo a una fotocamera del telefono, permettendo agli hacker di scattare video e foto utilizzando il dispositivo di destinazione. Ma proprio come con la maggior parte delle app spyware “legittime”, gli hacker hanno bisogno di un accesso fisico al telefono per installare il malware. Quindi, per evitare un tale attacco, assicuratevi di tenere il vostro telefono al guinzaglio – non consegnatelo mai a persone di cui non vi fidate.

Come avviene l’hacking del telefono conoscendo solo il tuo numero

I governi, come abbiamo appena detto, possono usare strumenti di sorveglianza come Pegasus per intercettare il cellulare di qualcuno senza toccarlo. Tutto ciò che serve è una chiamata WhatsApp. Una volta che si impossessano del tuo numero di telefono, sei un bersaglio facile.

Ora, ci si può chiedere se i criminali informatici possono fare altrettanto con un solo numero. Il ricercatore di sicurezza tedesco Karsten Nohl una volta ha dimostrato a un programma della CBS una tecnica che gli attaccanti usano per violare i telefoni. Si è infiltrato con successo nel telefono di un membro del Congresso degli Stati Uniti e l’ha usato per tracciare i suoi spostamenti, registrare le sue chiamate e leggere i suoi messaggi.

Questa tecnica sfrutta la vulnerabilità del servizio di interscambio di rete chiamato Signalling System No. 7 (SS7), che permette alle diverse reti di telefonia mobile di scambiarsi correttamente dati e fatture. Il trucco richiede competenze tecniche avanzate ed è accessibile solo agli hacker esperti. Comunque, è meglio condividere il tuo numero di telefono solo se necessario. Tienilo lontano dagli occhi del pubblico.

Come proteggersi dallo spyware

Per evitare che lo spyware si insinui nel tuo telefono, devi assicurarti che il tuo dispositivo non cada mai nelle mani sbagliate. Cerca di evitare di cliccare su link sospetti, aprire siti web dannosi o scaricare app da fonti sconosciute.

Detto questo, puoi fare di tutto per proteggere il tuo telefono e la tua privacy, ma alcune forze sono semplicemente più grandi dei tuoi migliori sforzi. Fortunatamente, puoi dotare il tuo dispositivo di un software di cybersicurezza che farà un lavoro migliore del tuo.

Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*