Navigazione Web Anonima: Come navigare in completo anonimato con una VPN

Condividi questo articolo:


Spesso ne sentiamo parlare, ma sappiamo veramente cos’è una VPN e soprattutto quali sono i vantaggi, oserei dire enormi ancor prima di aver detto che cos’è e quali sono i benefici nel suo utilizzo.

Letteralmente VPN altro non è che una sigla inglese che significa Virtul Private Network, ossia rete privata virtuale.

In pratica è la possibilità di poter collegare uno o più computer, a volte anche un’intera rete, ad una rete LAN remota tramite un sistema di trasmissione pubblico come internet. Detto in soldoni, ad esempio la possibilità di poter collegare il pc di casa alla rete LAN dell’ufficio e poter lavorare comodamente da casa come se fossimo in ufficio accedendo a tutte le risorse della rete come se fossimo lì fisicamente presenti.

Ma non solo, possiamo collegare fra loro addirittura due reti LAN, esigenza che potrebbe nascere quando vogliamo collegare fra loro due sedi remote, in questo caso si parla di extranet.

Capite subito quali sono le potenzialità che essa offre, e soprattutto il notevole risparmio economico rispetto ad linea dedicata. È proprio qui che nasce il termine virtuale, perché di fatto si viene ad instaurare un collegamento diretto attraverso una linea dedicata virtuale, in quanto fisicamente utilizziamo i cavi di internet dove passa il traffico di tutti.

Prova Express VPN, per me è la scelta migliore.

A questo punto una domanda che nasce spontanea è:

“Dove sta la sicurezza nella trasmissione?”

Ossia il traffico tra il pc remoto, collegato in VPN, e la rete LAN di fatto viaggia su una rete pubblica appoggiandosi a internet e quindi queste informazioni potrebbero essere intercettate e lette da estranei.

Nessun problema di questo genere perché il traffico è opportunamente crittografato e l’accesso avviene previa autenticazione ai soli utenti autorizzati. Si perché non tutti hanno accesso alla VPN, questo va esplicitamente abilitato, poi è ovvio che la password deve assumere determinati requisiti di complessità. A tal proposito vi consiglio la lettura di un mio vecchio articolo riguardante i consigli per una password sicura.

Adesso vi starete chiedendo:

“Come posso implementare una VPN?”

Abbiamo vari sistemi che ci permettono di mettere in piedi una VPN:

– Con Windows server se abbiamo un server nella nostra rete
– Attraverso il nostro firewall
– Attraverso il NAS
– Attraverso il nostro router
– Mediante software, anche gratuiti, di terze parti, come ad esempio ExpressVPN

VPN veloce e anonima, con indirizzi IP condivisi

Ci sono molti buoni motivi per scegliere ExpressVPN!

VPN ultra veloce

La rete ottimizzata di ExpressVPN fornisce una velocità sorprendente e larghezza di banda illimitata mentre navighi in anonimo. A differenza di quando sei a casa e il tuo indirizzo IP identifica esclusivamente te o la tua famiglia, con ExpressVPN condividi un indirizzo IP con molti altri utenti registrati. Questo ti proteggerà.

Inoltre, tutto il tuo traffico internet viene totalmente crittografato e ExpressVPN non mantiene nessun log delle attività o di connessione. Il tuo indirizzo IP condiviso non può essere utilizzato per ricollegarti ad alcuna attività online.

Limitazioni della navigazione anonima

Tuttavia, ci sono alcuni limiti quando si tratta di navigazione anonima.

C’è da dire che anche le migliori connessioni VPN possono cadere quando il computer va in stand-by, in caso di sbalzi di tensione o se cambi reti Wi-Fi. Kill switch Network Lock di ExpressVPN è stato pensato per proteggerti in caso di caduta di connessione, interrompendo tutto il traffico internet fino a quando la tua connessione VPN non viene ripristinata correttamente.

Per ricevere ulteriori consigli completi su come rimanere anonimi online, incluso come effettuare il log out o cancellare i tuoi account online, evitare di essere tracciato e utilizzare strumenti come Tor, dai un’occhiata alle nostre Guide pratiche per la privacy.

Prova Express VPN, per me è la scelta migliore.

Crittografa la tua connessione

Mantieni anonime le tue informazioni e proteggile da terze parti

Senza una VPN, il tuo traffico internet può essere esposto a terze parti. Il tuo ISP potrebbe monitorare la tua attività e condividerla con altri. I governi potrebbero utilizzare i tuoi dati per limitare il tuo accesso a contenuti online, mentre le aziende potrebbero cambiare i prezzi a tuo sfavore. Inoltre, sei vulnerabile ai cybercriminali e potresti essere spiato, soprattutto se utilizzi una rete Wi-Fi pubblica.

Usa ExpressVPN per restare anonimo online e lascia tutti gli altri fuori dai tuoi affari personali.

Navigazione Anonima 101: protezione personale online

Scegli dall’elenco in continua espansione di ExpressVPN contenente app facili da usare per Windows, Mac, Android, iOS, Linux e router, oltre a una tonnellata di tutorial per l’installazione manuale su altri dispositivi come le console multimediali di streaming e le smart TV.

Proteggi la tua privacy online. Usa ExpressVPN come servizio proxy VPN anonimo.

Non lasciarti spiare dal tuo governo

Conclusioni

Spero di avervi dato una panoramica generale su cos’è e quali sono i vantaggi nell’utilizzo di una VPN e soprattutto di avervi convinto ad utilizzarla. Nel caso sono a vostra completa disposizione per implementare la soluzione migliore per voi.

Prova Express VPN, per me è la scelta migliore.


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: