Miglior browser anonimo: Tor

Condividi questo articolo:

Tor è senza dubbio il miglior browser anonimo per pc e android. La sua connessione criptata e non rintracciabile ti garantisce la privacy. Hai bisogno di ingaggiare un assassino, comprare del contrabbando, vedere del porno illegale o semplicemente bypassare il governo, le aziende o i ladri di identità? Tor è la tua risposta. Tor, che sta per “The Onion Router” non è un prodotto, ma un protocollo che ti permette di nascondere la tua navigazione web come se fosse oscurata dai molti strati di una cipolla. Il modo più comune per visualizzare il cosiddetto Dark Web che comprende i siti Tor è utilizzando il Tor Browser, una versione modificata di Mozilla Firefox. Usando questo browser web si nasconde anche la propria posizione, l’indirizzo IP e altri dati identificativi dai normali siti web. L’accesso a Tor è stato a lungo oltre le capacità dell’utente medio. Tor Browser riesce a semplificare il processo di protezione della vostra identità online, ma al prezzo delle prestazioni.

Puoi scaricare Tor Browser dal sito ufficiale: clicca qua

Cos’è Tor e perchè è il miglior browser anonimo per Android e PC?

Se stai pensando che Tor proviene da un gruppo schizzato di hacker, sappi che la sua tecnologia di base è stata sviluppata dall’U.S. Naval Research Lab e dal D.A.R.P.A.. Il Tor Project non-profit riceve donazioni considerevoli da varie entità federali come la National Science Foundation. Il Tor Project ha una pagina che elenca molti esempi di tipi legittimi di utenti Tor, come i dissidenti politici in paesi con uno stretto controllo su Internet e individui preoccupati per la privacy personale. Ti consiglio di utilizzare una VPN assieme a Tor. La miglior VPN gratuita con sede a Panama è NordVPN.

Tor non cripta i tuoi dati – per questo avrai bisogno di una rete privata virtuale (VPN). Invece, Tor instrada il tuo traffico Internet attraverso una serie di nodi intermedi. Questo rende molto difficile per i ficcanaso del governo o per i pubblicitari aggressivi tracciarti online. Usare il browser anonimo Tor offre molta più privacy delle modalità private (o Incognito) degli altri browser, poiché oscura il tuo indirizzo IP in modo che tu non possa essere rintracciato con esso. Le modalità di navigazione privata dei browser standard scartano le pagine della cache e la cronologia di navigazione dopo la sessione di navigazione. Anche la nuova e migliorata modalità di navigazione privata di Firefox non nasconde il tuo indirizzo IP identificabile dai siti che visiti, anche se impedisce loro di tracciarti sulla base dei cookie. Puoi trovare molto utile anche questo altro mio articolo: Recensione NordVPN vs ProtonVPN – quale delle due è la miglior VPN?

Connettersi alla rete Tor per rimanere anonimi

Connettersi alla rete Tor comporta più che installare un browser e lanciare siti web. È necessario installare il codice di supporto, ma fortunatamente, il pacchetto gratuito Tor Browser semplifica il processo. Gli installatori sono disponibili per Windows, Mac e Linux. Tor Project raccomanda di installare il browser su una chiavetta USB per maggiore anonimato e portabilità; la chiavetta deve avere 80MB di spazio libero.

Abbiamo testato un programma di installazione standard per Windows, con scelte per creare icone sul desktop ed eseguire il browser immediatamente. Il browser stesso è una versione pesantemente modificata di Firefox 38.5 (al momento in cui scriviamo), e include diversi plug-in di sicurezza così come tweak di sicurezza come il non caching dei dati dei siti web. Per una panoramica completa delle molte caratteristiche del browser PCMag Editors’ Choice, leggete la nostra recensione completa di Firefox.

Prima di navigare allegramente in modo anonimo, devi informare Tor sulla tua connessione web. Se la vostra connessione a Internet è censurata, configurate un modo, altrimenti potete connettervi direttamente alla rete. Dato che viviamo in una società libera e lavoriamo per benevoli signori aziendali, ci siamo collegati direttamente per testare. Dopo la connessione al sistema di relay Tor (una finestra di dialogo con una barra di progresso appare in questa fase), il browser si avvia, e si vede la pagina del progetto Tor. Ti consiglio di utilizzare una VPN assieme a Tor. La miglior VPN gratuita con sede a Panama è NordVPN.

Interfaccia del miglior browser anonimo Tor

La pagina iniziale del miglior browser anonimo Tor include una richiesta di supporto finanziario al progetto, una casella di ricerca che utilizza la ricerca anonima Disconnect.me, e un link Test Tor Network Settings. Premendo quest’ultimo si carica una pagina che indica se si è riusciti ad essere anonimizzati con successo. Raccomandiamo di fare questo passo. La pagina mostra anche il tuo indirizzo IP apparente – apparente perché non è assolutamente il tuo indirizzo IP reale. Abbiamo verificato questo aprendo Microsoft Edge e controllando il nostro indirizzo IP reale sui siti di ricerca web. I due indirizzi non avrebbero potuto essere più diversi, perché il Tor Browser riporta l’indirizzo IP di un nodo Tor.

L’interfaccia del miglior browser anonimo Tor è identica a quella di Firefox, tranne che per alcuni componenti aggiuntivi necessari installati. NoScript, un add-on comunemente usato in Firefox, è preinstallato e può essere utilizzato per bloccare la maggior parte dei contenuti non-HTML sul web. Il pulsante a cipolla verde a sinistra della barra degli indirizzi è l’add-on Torbutton. Ti permette di vedere le impostazioni della tua rete Tor, ma anche il circuito che stai usando: Il nostro circuito è iniziato in Germania ed è passato attraverso due diversi indirizzi in Olanda prima di raggiungere il buon vecchio Internet. Se questo non ti soddisfa, puoi richiedere un nuovo circuito, sia per la sessione corrente che per il sito corrente. Questa è stata una delle nostre caratteristiche preferite.

Una cosa che ci piace molto del  browser anonimo Tor è come rende gli strumenti di sicurezza e privacy esistenti più facili da usare. NoScript, per esempio, può essere un’amante severa, che può essere difficile da configurare, e può rompere i siti web. Ma un pannello di sicurezza nel Torbutton ti presenta una semplice slide di sicurezza. All’impostazione più bassa, quella di default, tutte le funzioni del browser sono abilitate. All’impostazione più alta, tutti i JavaScript e anche alcuni tipi di immagini sono bloccati, tra le altre impostazioni. Questo rende facile aumentare o diminuire il livello di protezione di cui hai bisogno, senza dover pasticciare in più finestre di impostazioni.

Tutto ciò che fai nel browser è testato per l’anonimato

Quando abbiamo provato ad aprire la finestra del browser anonimo Tor a tutto schermo, un messaggio ci ha detto che questo potrebbe fornire ai siti un modo per tracciarci, e ha raccomandato di lasciare la finestra alla dimensione predefinita. E il sito del progetto afferma specificamente che l’uso di Tor da solo non garantisce l’anonimato, ma piuttosto che si deve rispettare le linee guida per una navigazione sicura: non usare BitTorrent, non installare componenti aggiuntivi del browser, non aprire documenti o media mentre si è online. La raccomandazione di visitare solo siti sicuri HTTPS è opzionalmente applicata da un plug-in chiamato HTTPS Everywhere.

Anche se si seguono queste raccomandazioni, tuttavia, qualcuno potrebbe rilevare il semplice fatto che si sta utilizzando Tor, a meno che non si imposti di utilizzare un relay Tor. Questi non sono elencati nella directory di Tor, quindi gli hacker (e i governi) avrebbero più difficoltà a trovarli.

Una cosa che abbiamo notato navigando sul web standard attraverso Tor è stata la necessità di inserire un CAPTCHA per accedere a molti siti. Questo perché il tuo URL mascherato sembra sospetto ai servizi di sicurezza dei siti web come CloudFlare, usato da milioni di siti per proteggersi. È solo un altro prezzo da pagare per l’anonimato. Ti consiglio di utilizzare una VPN assieme a Tor. La miglior VPN gratuita con sede a Panama è NordVPN.

Abbiamo anche avuto problemi a trovare la versione corretta dei siti web che volevamo visitare. Indirizzando il Tor Browser a PCMag.com, per esempio, ci ha portato alla localizzazione olandese del sito. Non siamo riusciti a trovare alcun modo per tornare all’URL principale, che consente di accedere al sito degli Stati Uniti. Non c’è dubbio sul fatto che Tor Browser sia il miglior browser anonimo.

Il browser anonimo Tor e il dark web

È possibile utilizzare Tor per rendere anonima la navigazione sui siti web standard, naturalmente, ma c’è un’intera rete nascosta di siti che non appaiono affatto sul Web standard, e sono visibili solo se si sta utilizzando una connessione Tor. Puoi leggere tutto nella nostra rubrica, Inside the Dark Web. Se usi un motore di ricerca standard, anche uno reso anonimo da Disconnect.me, vedi solo siti web standard. A proposito, puoi migliorare la tua privacy passando a un provider di ricerca anonimo come DuckDuckGo o Startpage.com. DuckDuckGo offre anche una versione di ricerca nascosta, e Sinbad Search è disponibile solo attraverso Tor. Ahmia è un altro motore di ricerca, sul Web aperto, per trovare i siti nascosti di Tor, con la caratteristica di mostrare solo i siti che sono in regola.

I siti nascosti di Tor hanno URL che finiscono in .onion, preceduti da 16 caratteri alfanumerici. È possibile trovare elenchi di questi siti nascosti con categorie che ricordano i bei vecchi tempi di Yahoo. C’è anche una pagina Tor Links Directory (sul web normale) che è una directory di queste directory. Ci sono molte chat e bacheche, ma si trovano anche directory di cose come file audio lossless, hack di videogiochi, e servizi finanziari come bitcoin anonimi, e anche una versione Tor di Facebook. Molti siti onion sono molto lenti o completamente inattivi – tieni a mente che non sono gestiti da società web dalle tasche profonde. Molto spesso abbiamo cliccato su un link onion solo per essere accolti da un errore “Unable to Connect”. Sinbad mostra un pallino rosso “Offline nell’ultimo crawl” per farvi sapere che un sito è probabilmente non funzionale. Ti consiglio di utilizzare una VPN assieme a Tor. La miglior VPN gratuita con sede a Panama è NordVPN.

Velocità e compatibilità del miglior browser anonimo Tor per pc e smartphone

Il tempo di caricamento delle pagine web sotto Tor è tipicamente molto più lento della navigazione con una connessione Internet standard. Non è davvero possibile affermare definitivamente di quanto la tua navigazione sarà rallentata se usi Tor, perché dipende dai particolari server relay attraverso i quali il tuo traffico viene instradato. E questo può cambiare ogni volta per ogni sessione di navigazione. Come regola empirica molto approssimativa, tuttavia, PCMag.com ha impiegato 11,3 secondi per caricare in Firefox e 28,7 secondi nel browser Tor, allo stesso tempo, sulla stessa connessione FiOS sul Web aperto. Il vostro chilometraggio, naturalmente, varierà.

Per quanto riguarda i benchmark dei browser, i risultati sono in linea con le prestazioni di Firefox, con prestazioni quasi leader in tutti i principali test JavaScript, JetStream e Octane, per esempio. Sul nostro portatile di test, il Tor Browser ha ottenuto un punteggio di 20.195 su Octane, rispetto ai 22.297 di Firefox standard – non una differenza enorme. Il routing di rete Tor è un fattore molto più significativo nelle prestazioni di navigazione rispetto alla velocità JavaScript del browser. Questo è, a meno che non abbiate bloccato tutti i JavaScript.

Tenete a mente, però, che il browser anonimo Tor è basato sulle versioni di Firefox Extended Support Release, che si aggiorna meno frequentemente in modo che le grandi organizzazioni abbiano il tempo di mantenere il loro codice personalizzato. Questo significa che non si ottengono proprio le ultime prestazioni e caratteristiche di Firefox, ma gli aggiornamenti di sicurezza sono consegnati allo stesso tempo delle nuove versioni principali. Ti consiglio di utilizzare una VPN assieme a Tor. La miglior VPN gratuita con sede a Panama è NordVPN.

C’è una storia simile quando si tratta di compatibilità con gli standard: Sul sito HTML5Test.com, che quantifica il numero di nuovi standard Web supportati da un browser, il Tor Browser ottiene un punteggio di 412, rispetto ai 468 dell’ultima versione di Firefox. Si può incorrere in siti incompatibili, però. Per esempio, nessuno dei siti di test di connessione alla velocità di Internet ha funzionato correttamente nel Tor Browser.

Tor, il miglior Browser anonimo

Con la quasi totale mancanza di privacy sul Web di oggi, il browser anonimo Tor sta diventando sempre più necessario. Ti permette di navigare sul web sapendo che tutti quei servizi di tracciamento non stanno guardando ogni tua mossa. La maggior parte di noi ha sperimentato come un annuncio ti segue da un sito all’altro, solo perché hai cliccato o cercato un prodotto o un servizio una volta. Tutto questo sparisce. Ti consiglio di utilizzare una VPN assieme a Tor. La miglior VPN gratuita con sede a Panama è NordVPN.

Naturalmente, si paga un prezzo di configurazione extra e prestazioni più lente con Tor Browser, ma è meno oneroso di quanto si possa pensare. E il supporto incluso per la protezione della privacy e della sicurezza a grana fine è eccellente. Se prendete sul serio la vostra privacy online, lo dovete a voi stessi di controllare Tor Browser.

Tor e VPN dovrebbero essere usati separatamente o insieme?

La prima domanda a cui bisogna davvero rispondere qui è: possono esserlo? Sicuramente sì. È possibile utilizzare sia Tor su VPN che VPN su Tor in una doppia configurazione impostando ciascuno separatamente.

Dal punto di vista della privacy, è anche una disposizione più sicura per gli utenti finali. Se instradi il tuo traffico Internet attraverso una VPN prima di avviare il browser anonimo Tor, anche con nodi di uscita malevoli, il tuo traffico finale è protetto da sorveglianza o malware. Allo stesso modo, se scarichi un software VPN attraverso la rete Tor, questo impedisce al tuo ISP di tenere sotto controllo le tue abitudini di navigazione VPN.

In pratica, usare il browser anonimo Tor e VPN insieme può paralizzare notevolmente la velocità di Internet. La rete Tor non è proprio la più veloce quando si tratta di download, quindi lanciare un’altra serie di connessioni di rete non farà altro che rallentare ulteriormente la velocità. Tuttavia, ci sono soluzioni al problema.

Alcuni provider VPN commerciali hanno una funzione dedicata “Onion over VPN”, dove basta un clic per entrare nella rete Onion. Ora puoi scegliere di usare questa connessione unica con o senza il browser Tor. Leggi anche questo articolo per scoprire qual’è la miglior VPN gratuita: VPN gratuita VS VPN a pagamento: quale scegliere?

Condividi questo articolo:

1 Trackback / Pingback

  1. Cos'è un DNS leak e come risolverlo - Andrea Piani - Sviluppatore

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*