macOS Catalina e Parallels Desktop formano un dream team per il business

Condividi questo articolo:


Apple ha introdotto un paio di funzioni con macOS Catalina che rendono la vita più facile non solo agli utenti, ma possono anche aiutare a ridurre i costi e aumentare la produttività nelle aziende. Parallels Desktop™ 15 per Mac – l’ultima versione di Parallels Desktop – è ottimizzato per macOS Catalina (sia come host di sistema operativo che come ospite) e viene fornito con una serie di nuove funzionalità.

Vorremmo darti un’idea di queste nuove funzionalità in una breve serie di post e mostrarti come il nuovo macOS Catalina può raggiungere il suo pieno potenziale combinato con Parallels Desktop per Mac Business Edition. Vi spiegheremo come fare:

  • Migliora le funzionalità del tuo monitor integrando il tuo iPad e la matita Apple Pencil con l’aiuto di Sidecar.
  • Prova DirectX 11 con prestazioni molto più elevate grazie al supporto per il framework grafico Apple, Metal.
  • Genera un account Parallels automaticamente come nuovo utente effettuando il login tramite un account Apple esistente.

Per ora, concentriamoci su due delle nuove funzionalità di Catalina che potrebbero essere molto interessanti per le piccole imprese in particolare.

Autocontrollo e come tenere d’occhio gli orari di lavoro

Quanto tempo passiamo con il nostro computer e cosa facciamo in questo tempo? Screen Time offre agli utenti Mac un nuovo modo di misurare e analizzare il tempo trascorso davanti allo schermo del computer. Questo non vuole essere un dispositivo di monitoraggio per il vostro capo, ma piuttosto un mezzo per l’autocontrollo. Lo strumento di Apple mostra quanto tempo si passa quotidianamente utilizzando quali programmi. Screen Time può anche contare quanto spesso svegliate il vostro Mac.

Se scegliete, Screen Time può anche bloccare singole applicazioni o siti web o limitare l’accesso ad essi in orari specifici. Questo consente agli amministratori IT di impostare dei limiti ad applicazioni come YouTube o Spotify, o di bloccare il Mac di notte o durante il fine settimana per garantire ai dipendenti un riposo adeguato. Ci sono molte opzioni diverse; perché non provarne alcune?

Usa la tua voce per controllare il tuo Mac con Parallels Desktop

La nuova app per Mac Voice Control permette agli utenti di controllare il proprio Mac con comandi vocali. Fino a poco tempo fa, solo costose applicazioni di terze parti potevano ottenere questo risultato su un Mac. Ora troverete questa opzione di controllo sotto “Accessibilità -> Controllo vocale” (Figura 1). Può aiutare ad inserire testo, indirizzi web e ogni altro tipo di informazione. Infatti, Voice Control è in grado di controllare completamente il vostro Mac. Potete lanciare programmi, visitare siti web, cambiare programma, premere tasti e molto altro ancora. (Per esempio, provate a dire “apri Safari” o “new Tab.”) Fate attenzione che non ci sia troppo rumore di fondo, in modo che il MacOS possa capire chiaramente i comandi.

Controllare il Mac usando la voce richiede un po’ di pratica per capire quali comandi il Mac comprenderà. Un simbolo del microfono viene visualizzato sullo schermo mentre il Controllo vocale è attivo. Cliccando su “Sleep”, la funzione di controllo verrà messa in pausa.

Nel nostro prossimo post, mostreremo quale ruolo molto speciale può assumere un iPad quando si lavora con macOS Catalina e Parallels Desktop.

Scopri di più su tutte le funzioni di Parallels Desktop per Mac Business Edition e provale gratuitamente per 14 giorni!


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: