Smart Working: Le migliori alternative open source a Slack per la comunicazione del team aziendale nel 2020

Condividi questo articolo:


Qui diamo un’occhiata alle migliori alternative open source a Slack che potete scegliere per comunicare con il vostro team al lavoro.

Slack è uno dei servizi di comunicazione di squadra più popolari per il lavoro.

È disponibile gratuitamente con funzionalità aggiuntive offerte nei suoi piani a pagamento. Anche se Slack può essere installato su Linux grazie ad un’applicazione Electron ma non è open source, né il client né il server.

In questo articolo, elencherò alcune alternative open source a Slack che potete provare.

Software alternativi a Slack open source

I software qui citati sono open source, il che significa che potete installarli sul vostro server (auto-hosting) e quindi controllare i dati.

Si può anche scegliere di pagare l’hosting gestito per alcune di queste alternative Slack. Alcune di esse forniscono sia opzioni gratuite che a pagamento.

Ecco come alcuni progetti open source fanno soldi. Puoi prenderti la briga di ospitarlo da solo o pagare per un servizio di hosting offerto dal progetto stesso.

Diamo un’occhiata a quali opzioni hai a disposizione per sostituire Slack e Microsoft Teams.

Nota: l'elenco non è in un ordine particolare di classifica.

1. Riot

Riot Im

I punti salienti:

  • Comunicazione decentralizzata
  • Supporto multipiattaforma
  • Costruito su Matrix
  • Auto-ospitalità supportata
  • Integrazioni di terze parti supportate
  • Opzioni gratuite e a pagamento disponibili per l’hosting gestito

Anche se Riot è stata una valida alternativa a Slack sin dalla sua prima versione stabile, offre molte caratteristiche essenziali che la maggior parte degli utenti di Slack possono utilizzare. Si può scegliere di utilizzare i server pubblici Matrix gratuitamente o i server premium in hosting.

Per iniziare, si ottiene il supporto multipiattaforma, quindi una volta impostato il proprio server (o utilizzando il server pubblico gratuito), tutto quello che si deve fare è creare stanze/comunità. Le stanze sono come i canali e le comunità agiscono come un nuovo gruppo/server.

Tutto dovrebbe funzionare senza problemi, dall’invio di messaggi all’allegato di file. Tuttavia, potrebbe essere difficile abilitare la crittografia end-to-end per la stanza in cui si è iscritti. Potete fare riferimento alle FAQ ufficiali disponibili.

Basta seguire le istruzioni ufficiali di installazione per iniziare. C’è molto altro da esplorare, provatelo!

Riot.im

2. Zulip Chat

Zulip Chat Screenshot

I punti salienti:

  • Auto-ospitalità supportata
  • Supporto all’integrazione con Matrix
  • Integrazioni di terze parti che includono anche GitHub
  • Multipiattaforma
  • Opzioni gratuite e a pagamento disponibili
  • Zulip Chat è un buon software di chat di squadra open-source.

Non solo per gli appassionati di open-source, ma Zulip Chat offre alcune caratteristiche davvero utili rispetto a Slack in generale. Le conversazioni a thread con la possibilità di filtrare per argomenti è un vantaggio. Così, si può semplicemente tornare a una conversazione che è stata ore fa prima di scorrere ore e ore di messaggi incomprensibili che probabilmente non erano destinati a voi in un canale.

L’interfaccia utente può non essere buona come quella di Slack, ma è abbastanza buona per la maggior parte degli utenti. Potete scegliere di installare Zulip sul vostro server o utilizzare la soluzione hosted di Zulip gratuitamente con limitazioni (o aggiornarla per sbloccare le funzioni). Puoi anche dare un’occhiata alla loro pagina GitHub per saperne di più.

Zulip Chat

3. Rocket.Chat

Rocket Chat

I punti salienti:

  • Multipiattaforma
  • Supporto per l’integrazione dell’helpdesk di assistenza agli utenti
  • Traduzione in tempo reale
  • Audio/Video conferenza
  • Integrazioni di terzi
  • Auto-ospitalità supportata
  • Opzioni gratuite e a pagamento disponibili
  • Rocket.Chat è anche un’impressionante alternativa Slack che potete scegliere per il vostro lavoro o l’organizzazione. Infatti, stiamo pensando di usarlo per la comunicazione interna del nostro team.

L’interfaccia utente è abbastanza buona e si può scegliere di personalizzarne l’aspetto creando i propri pacchetti tematici. Oltre a tutte le caratteristiche essenziali che Slack offre, supporta anche le videoconferenze e le audioconferenze, cosa molto importante per alcuni. È possibile ospitarlo da soli con funzionalità limitate per libero o optare per le opzioni di hosting cloud premium.

Anche l’utilizzo della crittografia end-to-end con Rocket.Chat è un’operazione che richiede un solo clic. Personalmente, mi piace di più l’esperienza dell’utente rispetto agli altri nella lista – ma questo sono solo io. Puoi anche seguire la loro pagina GitHub attiva per saperne di più.

Rocket.Chat

4. Mattermost

Mattermost Slack Alternative

I punti salienti:

  • Multipiattaforma
  • Su misura per lo più per uso aziendale
  • Opzioni gratuite e a pagamento
  • Chat di gruppo in tempo reale
  • Integrazione di terzi
  • Auto-ospitalità supportata
  • Personalizzazione UI/UX supportata

A differenza di altri, Mattermost è un’alternativa Slack incentrata sull’impresa. Non sareste troppo sorpresi se non vi piacesse usarlo per uso personale.

Potete scegliere di distribuire l’edizione open-source gratuitamente, ma sarete limitati alle funzioni gratuite. Quindi, è molto probabile che dobbiate richiedere una chiave di prova prima di acquistare la licenza per Mattermost.

Per ovvie ragioni, non sarete in grado di provare nulla sul vostro desktop a meno che non abbiate una chiave di prova, perché la demo è limitata al loro sito web online come sessione temporanea. A meno che non siate un’impresa che ha bisogno di qualcosa di molto simile a Slack ma open-source, non credo che ne avreste bisogno. Se volete, potete anche dare un’occhiata alla loro pagina GitHub.

Mattermost

5. Wire

Wire Messaging App

I punti salienti:

  • Multipiattaforma
  • Nessuna opzione gratuita (30 giorni di prova offerta)
  • Chat di testo, voce e video
  • Concentrato sulla privacy
  • Opzione di autoospitalità disponibile per Enterprise
  • Abbiamo già trattato Wire come alternativa a Slack in uno dei nostri articoli precedenti. Si tratta infatti di un’utile soluzione open-source che si concentra sulla privacy, offrendo al contempo un UX premium per gli utenti che vogliono passare da Slack.

Se si desidera un’implementazione personalizzata per Wire, è necessario optare per il piano premium incentrato sull’impresa. Potete provare la versione hosted pro (Desktop/Mobile) gratuitamente fino a 30 giorni, ma per un’implementazione di hosting privato dovete contattarli.

Puoi saperne di più sulla loro pagina GitHub o semplicemente visitare il sito web ufficiale attraverso il pulsante qui sotto.

Wire

Conclusioni

Slack è senza dubbio una buona app per la chat di squadra, ma se volete continuare con la soluzione open source, potete provare una di queste raccomandazioni.

Vi consiglio di rileggere i punti salienti menzionati per ciascuna delle app menzionate per aiutarvi a decidere da soli.

Sentitevi liberi di provarli e fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti. Inoltre, se mi sono perso qualcosa che è potenzialmente un’alternativa open source Slack, fatemelo sapere!


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: