Le 5 fasi del ciclo di rilascio di una app o di un software

Condividi questo articolo:

Il ciclo di vita del rilascio del software comprende tutto ciò che deve accadere prima che un nuovo software sia utilizzabile. Questo include la progettazione, lo sviluppo, il test e altre fasi. Le aziende dovrebbero dedicare del tempo a conoscere il ciclo di vita del rilascio del software per capire come affrontare il loro prossimo progetto.

Dal concepimento al rilascio generale, un pezzo di software medio subisce un viaggio abbastanza lungo. Inizia semplicemente come un’idea o una nozione, per poi essere sviluppato in codice funzionante, testato ripetutamente, migliorato e infine rilasciato al pubblico a cui è destinato. L’intero processo è noto come ciclo di vita del rilascio del software o ciclo di vita dello sviluppo del software.

Il ciclo di vita del rilascio del software è essenzialmente una struttura che può essere seguita quando si sviluppa il software. I team di sviluppo possono suddividerlo in diverse fasi, e aziende diverse possono avere i loro nomi e definizioni per ogni fase. Su una base generale, comunque, il ciclo di vita consiste in cinque fasi principali: pre-alpha, alpha, beta, release candidate e general release.

Questa guida darà uno sguardo a ciascuna di queste fasi, esplorando cosa succede in ogni fase e perché ogni fase è significativa per il ciclo di vita del rilascio del software nel suo complesso.

Pre-Alpha

La fase pre-alpha è la fase iniziale del ciclo di vita del rilascio del software. Questa fase fondamentalmente comprende tutto ciò che accade prima di sviluppare e rilasciare una versione alfa di un programma. Questo include tutti i seguenti aspetti della progettazione e dello sviluppo:

Ricerca: La fase pre-alpha inizia tipicamente con una ricerca di mercato e di settore, esaminando le tendenze, i bisogni del pubblico e altri aspetti per decidere che tipo di app dovrebbe essere sviluppata, quali funzioni dovrebbe avere, e così via.

Pianificazione: La fase di pianificazione è anche parte della fase pre-alpha del ciclo di vita del rilascio del software. La pianificazione consiste nel mettere insieme un piano per la progettazione e lo sviluppo dell’app attraverso il ciclo di vita del rilascio, fino al rilascio generale. Durante questa fase, gli obiettivi e le finalità dovrebbero anche essere identificati e stabiliti.

Progettazione: Dopo la ricerca e la pianificazione, arriva la progettazione. Questo è quando gli ingegneri assegnati svilupperanno essenzialmente i progetti per l’app. I team di design pianificheranno come l’app apparirà, come funzionerà, e creeranno una panoramica generale dell’app con cui il team di sviluppo potrà lavorare.

Sviluppo: Durante la fase di sviluppo, inizierà la codifica dell’app e comincerà effettivamente ad essere messa insieme, secondo le specifiche stabilite nella precedente fase di design. Durante questa fase, molte nuove versioni dell’app di base saranno sviluppate e rilasciate man mano che vengono aggiunte nuove caratteristiche e funzioni, costruendo un programma completo.

Assicurati che il tuo team sia pronto per il rilascio di un software assumendo un team di sviluppo software di alto livello.

Alpha

Il passo successivo del ciclo di vita del rilascio del software è la fase alfa. Questa è essenzialmente la prima grande fase di test per l’applicazione.

È ancora relativamente presto nello sviluppo, con molti bug e problemi da risolvere. Eppure, una build alfa dovrebbe almeno avere le funzioni principali del programma coperte e avere un certo livello di funzionalità.

Può quindi essere rilasciata in-house e testata da sviluppatori, ingegneri e altri utenti per vedere come risponde a diversi input, come si comporta in diverse situazioni e se soddisfa o meno i requisiti stabiliti nella pianificazione pre-alpha. Varie forme di test possono essere usate durante la fase alpha, dai test white-box ai test block box e gray box.

L’obiettivo principale della fase alfa è quello di trovare errori e problemi con l’app nel suo stato attuale e affrontarli, concentrandosi sulla stabilità e la funzione. Si tratta di far funzionare il programma come dovrebbe.

Nella fase successiva si possono prendere in considerazione altri elementi di design e fattori come l’esperienza dell’utente.

Beta

Il passo successivo del ciclo di vita del rilascio del software è il lancio beta o la fase di beta testing.

Questo è il livello successivo all’alfa. A questo punto, il software stesso dovrebbe essere relativamente stabile e svolgere le funzioni previste. Potrebbe avere ancora alcuni bug e problemi da affrontare, ma l’obiettivo principale di questa fase è ottimizzare l’applicazione il più possibile.

Tipicamente, durante un lancio beta, il programma sarà reso disponibile a un pubblico selezionato di utenti pubblici. Questi utenti sono di solito selezionati in base a specifici dati demografici per corrispondere al mercato target dello sviluppatore. Verrà chiesto loro di testare l’app nel suo stato attuale e di fornire un feedback sulle sue esperienze.

Lo scopo principale qui è quello di raccogliere il feedback degli utenti sul programma per determinare cosa ne pensa la gente. Il beta testing può aiutare a individuare bug che il team non aveva notato prima.

Tuttavia, l’obiettivo principale è quello di vedere come gli utenti si sentono su di esso e utilizzare il loro feedback per apportare le modifiche necessarie o miglioramenti.

Release Candidate

Il ciclo di vita del rilascio del software continua poi con la fase di release candidate. Come il nome implica, una release candidate è una versione del software che è quasi pronta per il rilascio e in uno stato stabile. Avrete fatto miglioramenti e modifiche durante la fase beta per raggiungere questo punto, ma un ultimo giro di test è necessario per verificare che tutto funzioni.

Pertanto, avrà luogo il test del candidato al rilascio. Questo può avvenire in molte forme, compresi i test manuali e automatici, e di solito è fatto in-house, con sviluppatori e ingegneri del software che testano attivamente tutti gli aspetti del programma e cercano di romperlo e spingerlo ai suoi limiti. Questo viene fatto per costruire la fiducia nel prodotto prima di un ampio lancio e verificare che funzioni come dovrebbe.

General Relase

La fase finale del ciclo di vita del rilascio del software è il rilascio generale. Questo arriva dopo tutti i test, i controlli e le verifiche precedenti. A questo punto, il pezzo di software è reso disponibile ai consumatori per l’acquisto e l’uso.

Anche il marketing, la commercializzazione, i test di conformità e la distribuzione possono essere inclusi in questo processo, con l’obiettivo finale di far arrivare il programma al pubblico previsto e permettergli di farne uso.

Il ciclo di vita del rilascio del software deve essere seguito con attenzione

Questa guida ha mostrato i passi principali del ciclo di vita del rilascio del software. È essenziale che ogni azione sia presa seriamente e portata avanti con la cura e la diligenza necessarie. Se qualche passo viene trascurato o sottovalutato, la stabilità e l’utilità del prodotto finale possono essere danneggiate.

Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*