I tre cambiamenti in iOS 13 che i team di prodotto, marketing e tecnologia devono conoscere

Condividi questo articolo:


Oggi, Apple ha rilasciato l’ultima versione del suo sistema operativo più popolare, iOS (così come il nuovo iPadOS), a centinaia di milioni di clienti in tutto il mondo. La 13a generazione di software per iPhone e iPad potrebbe inizialmente sembrare incrementale, ma se approfondisci ci sono alcune importanti modifiche che potrebbero influire sulla tua app e sul tuo business.

Il nostro lavoro presso Rightpoint abbraccia settori ed è importante che i nostri clienti siano al passo con questi cambiamenti. Di seguito ho compilato un elenco delle tre modifiche in iOS 13 a cui le persone, gli esperti di marketing e i tecnici dei prodotti devono prestare attenzione.

Modifiche alla privacy
Apple ha una lunga storia di un ecosistema basato sulla privacy e iOS 13 non fa eccezione. Apple si basa su queste basi con tre nuove modifiche (due che toccherò qui e una che tratterò in seguito) che avranno probabilmente un impatto sulla tua esperienza cliente.

Accesso Bluetooth

Il primo richiede l’accesso Bluetooth. Prima di iOS 13, le app potevano accedere al tuo stack Bluetooth e cercare iBeacon e altre firme Bluetooth senza la tua esplicita autorizzazione. Questo tipo di monitoraggio passivo della posizione è stato incluso in molti SDK (kit di sviluppo software integrati dagli sviluppatori di app) che sono stati in grado di capire la tua posizione in base ai dispositivi Bluetooth che stavi passando. Sfortunatamente, molte app cercano questo tipo di informazioni e sono sicuro che vedremo una raffica di lamentele nei prossimi giorni.

Domino, adoro la tua pizza, ma non è necessario sapere quando sono in macchina e torno a casa dal lavoro.
Cosa significa questo per te: assicurati che la tua app o qualsiasi SDK utilizzato dalla tua app non richieda il Bluetooth a meno che non sia assolutamente necessario. Se ne hai bisogno, assicurati di chiedere gentilmente ai tuoi clienti con una richiesta ben articolata in un momento appropriato (cioè dopo che ricevo la mia pizza, non prima!). Una volta che avrai fiducia, starò bene con te che mi invierai notifiche push nel momento esatto in cui vado a casa venerdì e probabilmente voglio ordinare una pizza.

Tracciamento GPS

Apple sta inoltre cambiando il modo in cui le app richiedono altre informazioni private come i servizi di localizzazione per GPS. Il nuovo prompt dei servizi di localizzazione include una nuova opzione “Consenti una volta” in modo che i tuoi clienti possano scegliere di concedere l’accesso alla loro posizione GPS solo una volta. Ciò può significare che i clienti sono più disposti a fornirti un accesso temporaneo alla loro posizione, ma tieni presente che l’accesso ai Servizi di localizzazione scadrà a breve e non può essere invocato in futuro.

Ma la più grande modifica a iOS 13 è che dopo alcuni giorni di utilizzo, iOS ti farà sapere quali app hanno avuto accesso alla tua posizione in background e ti mostrerà anche punti su una mappa di come viene tracciata la tua posizione. Qui puoi vedere che l’app Tile era molto consapevole del mio recente viaggio a New York City!

 

 

Devo ammetterlo, è un suggerimento molto efficace e gioca con alcuni trigger psicologici che probabilmente avranno la maggior parte delle persone che disabilitano l’accesso GPS.
Quindi, perché è importante? Se hai bisogno dell’accesso alla posizione in background per far funzionare la tua app, devi fare un ottimo lavoro di messaggistica per questa particolare esigenza e potresti voler chiedere alle persone di far sapere loro che le stai monitorando in background. Potresti considerare di inviare una notifica push come questa: “Solo un promemoria, con la tua autorizzazione stiamo monitorando la tua posizione in background. Questo è vitale per l’app e il servizio che ami continuare a funzionare. ”Divulgazione completa, non sono un redattore. E se la tua app necessita dell’accesso alla posizione solo in determinati orari, considera di limitare l’autorizzazione di accesso alla posizione richiesta a “Solo durante l’utilizzo”.

 

 

Accedi con Apple
All’inizio di quest’anno, Apple ha annunciato una nuova opzione per le app per consentire ai clienti di accedere in modo semplice e sicuro. Apple ha speso molto tempo e denaro per elaborare e perfezionare questa descrizione iniziale, quindi la includerò qui:

“L’accesso con Apple consente agli utenti di accedere facilmente alle tue app e ai tuoi siti Web utilizzando il loro ID Apple. Invece di compilare moduli, verificare indirizzi e-mail e scegliere nuove password, possono utilizzare Accedi con Apple per configurare un account e iniziare subito a utilizzare la tua app. ”

Quindi, perché è importante? Non è solo un’altra funzione di accesso con il servizio ______? No! Ricordi come ho scritto su Apple che promuove un ecosistema che privilegia la privacy? Bene, questo è esattamente ciò che stanno facendo qui perché i clienti che scelgono di accedere con Apple non sono tenuti a condividere il loro indirizzo e-mail personale o qualsiasi informazione identificativa con l’app a cui stanno aderendo. Apple in realtà fornisce un indirizzo e-mail randomizzato, quindi invece di vedere bjohnson@rightpoint.com quando accedo al tuo sito Web, vedrai 130wefho20u8@privaterelay.appleid.com. Ciò significa che per gli esperti di marketing, i product product e le organizzazioni tecnologiche è che non puoi fare affidamento su questo indirizzo email per identificare o contattare effettivamente i tuoi clienti. Invece, avrai bisogno di un modo diverso di comunicare con i tuoi clienti al di fuori della posta elettronica come in-app o sul Web.
Se ritieni che l’accesso con Apple non decollerà, ripensaci. Consulta le nuove Linee guida per la revisione dell’App Store che richiedono l’inclusione dell’accesso con Apple in determinate circostanze come alternativa alle altre opzioni di accesso social.

“App che utilizzano esclusivamente un servizio di accesso social o di terze parti (come Accesso a Facebook, Accesso a Google, Accesso con Twitter, Accesso con LinkedIn, Accesso con Amazon o Accesso WeChat) per impostare o autenticare il principale dell’utente l’account con l’app deve anche offrire l’accesso con Apple come opzione equivalente. ”
Questo sicuramente suona un po ‘anticoncorrenziale per me, ma in entrambi i casi, la nuova opzione di accesso di Apple crescerà rapidamente.

 

 

Silence Unknown Caller
iOS 13 inoltre silenzia le chiamate che non hanno familiarità con il sistema operativo. Ora, le chiamate sconosciute vengono visualizzate come chiamate perse senza nemmeno squillare il telefono. Niente più telemarketing, niente più di una chiamata alla ricerca della persona sbagliata; tutto va semplicemente alla segreteria telefonica. Avendo vissuto con questa nuova funzionalità negli ultimi mesi, posso dirti, È INCREDIBILE!


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: