Google Stadia su Raspberry Pi: la guida

google stadia raspberry
Condividi questo articolo:

In questo articolo proviamo a utilizzare Google Stadia su Raspberry PI 4. Nonostante le sue dimensioni e la bassa potenza, il Raspberry Pi ha dimostrato di essere un’utile aggiunta a qualsiasi configurazione di gioco in streaming. Anche se non eseguirà giochi moderni, può trasmetterli in streaming da un PC con Steam o Parsec, ma con Google Stadia, non è nemmeno necessario un PC. Usando il suo browser web Chromium, un controller e una forte connessione Internet, il Raspberry Pi 4 può giocare a qualsiasi gioco AAA di Stadia. Leggi anche: Recensione Raspberry Pi 4 model B

Cosa ti serve per usare Stadia su un Raspberry Pi

  • Raspberry Pi 4 (preferibilmente 4GB). È troppo impegnativo in termini di risorse per un modello precedente
  • Una buona connessione Ethernet. Non funzionerà affatto bene su Wi-Fi.
  • Un controller di gioco. Puoi usare i controller di Stadia o uno a tua scelta. Questi funzionano meglio su una connessione cablata al Pi.

Limitazioni di Stadia su Raspberry Pi

Anche se collegare un Raspberry Pi a Stadia è semplice, i risultati non sono sempre perfetti. Il Raspberry Pi 4 è appena in grado di gestire lo streaming delle partite di Stadia, ma nella nostra esperienza, c’è qualche ritardo evidente. Il vostro chilometraggio può variare su questo; dipenderà da quali giochi state giocando così come dai limiti naturali del Raspberry Pi.

Il fatto che questo funzioni è in qualche modo sorprendente. Rendere Stadia disponibile su quante più piattaforme possibili attraverso le applicazioni e il browser Chrome sembra essere una strategia di distribuzione chiave per Google, quindi c’è una possibilità che gli aggiornamenti futuri possano migliorare lo streaming Pi.

Preparare il vostro Raspberry Pi per Stadia

Per migliorare le possibilità che tutto funzioni, non solo avrete bisogno di un potente Raspberry Pi e di una forte connessione Ethernet, ma anche di installare il sistema operativo meno pesante in termini di risorse. Per i test abbiamo usato Raspbian Buster Lite con il desktop Xfce, che è più leggero della normale GUI di Raspbian. È possibile installare Xfce utilizzando questi comandi:


sudo apt install xserver-xorg
sudo apt install xfce4 xfce4-terminal

Dal momento che Raspbian Lite non viene fornito con un browser, avrete anche bisogno di installare Chromium inserendo

sudo apt install chromium-browser –yes
Se avete una ventola come la Pimoroni Fan Shim, vi raccomandiamo anche di provare a overcloccare il vostro Raspberry Pi 4 a 2.000 MHz. Questo non è un requisito, ma potrebbe aiutare con le prestazioni.

Quando si tratta di controller, quasi tutto andrà bene, ma vorrete una connessione cablata a loro. I controller Stadia sono la migliore opzione qui, collegati tramite cavo USB. Mentre di solito si collegano via Wi-Fi al server di gioco remoto, questo non si sincronizza correttamente con l’accesso via browser su qualsiasi piattaforma.

Altri controller sono supportati da Stadia, tra cui il portatile Xbox One e il controller PS4. Di nuovo, dovrete usarli in modalità cablata piuttosto che tramite Bluetooth. Anche alcuni controller USB generici di terze parti funzioneranno, ma assicuratevi che abbiano due stick per il pollice, D-Pad e grilletti — fondamentalmente la configurazione del controller moderno.

Come usare Google Stadia su Raspberry Pi

Dopo aver preparato il vostro Raspberry Pi 4, averlo collegato a Ethernet e collegato un controller, è il momento di iniziare. Per prima cosa, accedete a Stadia visitando https://stadia.google.com. Se non hai già un account Stadia, iscriviti. C’è un periodo di prova gratuito con alcuni giochi gratis da provare, ma dopo la fine, c’è un canone mensile e dovrai comprare i giochi.

Poi configura un controller, usando i menu a schermo di Stadia. Per giocare su Stadia è necessario un controller di gioco che può essere indirizzato tramite Chromium.

Infine, seleziona un gioco sulla pagina di Stadia e clicca sul pulsante Play per iniziare. Potreste sperimentare un po’ di lag come abbiamo fatto noi durante i test. leggi anche: Trasformare la Raspberry PI in una console per retrogaming con RetroPie

Prestazioni di Google Stadia su Raspberry Pi

Abbiamo scoperto che alcuni giochi funzionano meglio di altri. Quindi, evitate emozioni ad alto numero di ottani come Thumper, o Samurai Showdown, in favore di puzzle o titoli di strategia come Spitlings o Faming Simulator 19. Destiny 2, curiosamente, è segnalato per giocare bene con il Raspberry Pi 4.

Dopo Steam Link e Parsec, Stadia è solo un altro modo per giocare a giochi standard per PC e console sul modesto Raspberry Pi. Mentre il lag era un problema quando abbiamo testato, c’è la sensazione che le cose potrebbero migliorare, rendendo il Raspberry Pi un’alternativa competente a un Chromecast Ultra come dispositivo dedicato a Stadia.

Come con molti progetti Pi, il vostro chilometraggio può variare. Nel peggiore dei casi, otterrete un ronzio di soddisfazione dall’accesso a Stadia sul vostro Raspberry Pi; nel migliore dei casi, potrete gestire una fattoria virtuale.

Questo è uno dei migliori Starter Kit per Raspberry PI 4 Model B che puoi trovare su Amazon. Include anche un ottimo alimentatore da 3A:

Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*