Cos’è il mobile App Marketing

Condividi questo articolo:

In questo articolo ti spiego brevemente cos’è il mobile app marketing. Il mobile app marketing è il processo di creazione di campagne di marketing per raggiungere i vostri utenti in ogni fase del funnel di marketing. Impara le tattiche chiave del mobile app marketing per ogni fase di coinvolgimento degli utenti con la tua app.

Il mobile app marketing è il processo di coinvolgimento degli utenti della tua app durante tutta la loro esperienza con la tua app:

  • Scoprire la tua app
  • Scaricare l’app
  • Completare il processo di onboarding
  • Rimanere coinvolti

Include gli incentivi offerti per stimolare l’impegno e la visibilità complessiva della tua app nell’app store.

Questo articolo esplora la differenza tra mobile app marketing e mobile marketing. Introduce le tattiche chiave del mobile app marketing da considerare quando si costruisce una strategia di mobile app marketing. Ti consiglio vivamente di leggere questo altro articolo sul mobile app marketing: Come commercializzare un’app: 30 strategie creative per la promozione delle app

Mobile App Marketing vs Mobile Marketing: Qual è la differenza?

Il mobile app marketing riguarda la creazione di campagne di marketing che comunicano con i tuoi utenti in ogni fase del loro ciclo di vita: da quando scaricano per la prima volta la tua app, a quando diventano utenti regolari e sostenitori del marchio che fanno molti acquisti in-app.

Per il mobile app marketing, la magia sta nell’eseguire attività di marketing efficaci progettate per attrarre nuovi utenti, migliorare la fidelizzazione e abbassare i tassi di abbandono.

Il mobile marketing è qualsiasi attività di marketing che si svolge su un dispositivo mobile – dal responsive web design e l’A/B test sulle pagine di checkout mobile agli annunci display solo mobile e all’email marketing.

Il Mobile App Marketing Funnel

La differenza tra l’imbuto del mobile app marketing e il tradizionale imbuto di vendita/marketing è data dalle attività di marketing e dalle strategie utilizzate in ogni fase.

  • Consapevolezza
  • Considerazione
  • Conversione
  • Relazione con il cliente
  • Ritenzione

Concentriamoci su 3 fasi del funnel di marketing delle app mobili: consapevolezza, conversione e conservazione.

Consapevolezza

Nella fase di consapevolezza, il vostro obiettivo è quello di attrarre utenti mirati alla vostra app.

Ci sono diversi modi per attirare nuovi utenti e far conoscere la vostra app:

  • I social media
  • Pubblicità a pagamento
  • App store
  • Siti web di recensioni di app
  • Codici QR
  • Influencer

Tuttavia, ricordate di concentrare il vostro marketing sui canali in cui i vostri utenti si riuniscono.

Per determinare quale canale di marketing utilizzare per far conoscere la vostra app, iniziate utilizzando il bullseye framework.

Il bullseye framework è un processo in 5 fasi che vi aiuta a identificare i migliori canali di marketing per la vostra app:

  • Brainstorm
  • Classifica
  • Dare priorità a
  • Prova
  • Focus

Come suggerisce la struttura, vorrete fare un brainstorming e classificare tutti i canali di marketing in base al loro potenziale per il vostro settore, in modo da potersi concentrare sui canali che porteranno più entrate e crescita.

Conversione

Una conversione è una qualsiasi azione compiuta da un utente che aggiunge valore monetario al tuo business.

Una conversione per la tua app mobile avviene quando un utente:

  • Scarica la tua app
  • Crea un account
  • Fa un acquisto in-app
  • Aumenta l’utilizzo dell’app

Indipendentemente da come monitorate e tracciate le conversioni, dovete avere dei processi in atto che aumentino questi numeri e riducano i costi di acquisizione dei clienti.

Inizia migliorando i processi di onboarding per rendere più facile per i tuoi utenti raggiungere i loro obiettivi

Altri modi per aumentare le conversioni includono:

  • Fornire un processo di registrazione chiaro e senza distrazioni
  • Assicurarsi che la tua app abbia un’eccellente interfaccia utente
  • Usare notifiche push mobili per invogliare gli utenti ad aggiornare

Spezzando le azioni principali di conversione in passi di dimensioni ridotte, è possibile spostare efficacemente il cliente più in basso nell’imbuto di marketing dell’app mobile.

Ritenzione

I tuoi clienti sono la linfa vitale della tua app mobile e del tuo business. Se non riuscite a mantenerli felici, se ne andranno verso pascoli più verdi.

Alcuni approcci per migliorare la fidelizzazione delle app mobili includono:

  • Messaggistica in-app
  • Notifiche push
  • Programmi di fidelizzazione
  • Sondaggi per i clienti

Sondare regolarmente i vostri clienti e offrire premi per il completamento del sondaggio vi aiuterà a capire il vero umore dei vostri clienti.

Molti sviluppatori di applicazioni mobili dimenticano che la loro base di clienti sono persone reali che possiedono un tesoro di informazioni che non si possono trovare altrove. Leggi questo articolo dove spiego esattamente come migliorare la tua app retention: Come migliorare l’app retention delle app con le installazioni organiche

Capire cosa piace e cosa non piace ai vostri clienti riguardo alla vostra app è inestimabile.

Considerate quanto sia costoso (5-25 volte di più) sostituire un cliente rispetto a mantenerne uno.

Ascoltando i tuoi clienti e comunicando con loro (aggiornamenti regolari del prodotto, correzioni di bug, roadmap), saranno più ricettivi alle tue offerte nei mesi e negli anni a venire.

Quanto è valido il tuo Mobile App Marketing?

È molto facile cadere nella trappola delle metriche di vanità. Se “download mensili di app” è la tua metrica principale, stai perdendo di vista ciò che è veramente importante.

Il successo del tuo mobile app marketing è determinato molto prima di lanciare qualsiasi campagna di marketing. È determinato dalle domande che tu e il tuo team vi ponete. Se vuoi affidarti ad una agenzia per rendere virale la tua app ti consiglio Nextly, App Marketing Agency Italiana specializzata solo ed esclusivamente in app marketing.

Quali metriche determineranno il successo o il fallimento dell’app?

Dopo tutto, si può avere 1 milione di download di app e ottenere la visibilità su Google Play e App Store di Apple. Ma qual è il punto se le entrate sono scarse o nulle, o peggio ancora, non c’è un processo in atto per mantenere le persone che tornano?

3 Metriche di Mobile App Marketing su cui dovresti concentrarti

1. Numero medio di utenti attivi giornalieri e mensili

“Utenti attivi” è enfatizzato deliberatamente. Vuoi tracciare il numero di utenti che compiono azioni che generano valore per il tuo business.

Concentrandosi solo su tutti gli utenti giornalieri/mensili, i tuoi dati e la percezione di quanto bene il tuo mobile app marketing stia funzionando.

2. Lunghezza della sessione dell’app

La lunghezza della sessione della tua app è la durata media (in secondi) in cui un utente utilizza attivamente la tua app, dal login alla chiusura.

Se hai bisogno di migliorare in quest’area dipende dal tipo di app che hai.

Per esempio, se la vostra app è un gioco mobile complesso, allora 120 secondi per utente sono disastrosi. Ma, se la tua app tiene semplicemente traccia del consumo giornaliero di calorie, allora 120 secondi è più fattibile in quanto gli utenti controllano rapidamente le loro calorie totali durante il giorno.

3. Acquisizioni segmentate per fonte di riferimento

Le acquisizioni individuano le fonti che guidano la maggior parte delle conversioni in modo da poter decidere dove investire i vostri dollari di marketing.

Per esempio, immagina se gli annunci di Quora generano 200 download di app al mese a 7,60 dollari per conversione, e gli annunci di Google Search generano lo stesso al doppio del costo.

Sarebbe saggio raddoppiare gli annunci di Quora perché i costi di acquisizione dei clienti sono molto più bassi. Se cerchi una agenzia di App Marketing ti consiglio Nextly: https://www.nextlyapp.it

Condividi questo articolo:

1 Trackback / Pingback

  1. Le migliori risorse di App Marketing del 2022 - Andrea Piani - Sviluppatore

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*