Controllate a distanza il vostro Raspberry Pi dal vostro PC con VNC!

Condividi questo articolo:


Se utilizzate regolarmente la RaspberryPI, potreste aver già avuto bisogno di utilizzare l’interfaccia grafica del pi greco lampone senza avere a disposizione un monitor. È un problema classico, e sempre fastidioso.
Oggi vedremo come usare VNC per controllare il pi greco lampone da un altro computer, in modo da poter usare il pi greco lampone senza schermo!

Materiale necessario per impostare VNC

Per questo tutorial, avremo bisogno solo di un’installazione minima:

Una RaspberryPI con Raspbian
Un computer da cui prendere il controllo

Che cos’è VNC?

VNC, o Virtual Network Computing, è un sistema che permette il controllo remoto di un computer da parte di un altro. Quando si usa VNC, si utilizzano due parti diverse del software.
La prima parte è il server VNC. Questo è installato sulla macchina di cui vogliamo prendere il controllo e permetterà la connessione e il controllo da parte del cliente.
La seconda parte è quindi il client VNC. È installato sulla macchina dalla quale si vuole controllare il server e permetterà di tradurre le vostre azioni in operazioni comprensibili dal server che controllerà la macchina remota dal vostro computer.

L’interesse principale di VNC è che permette di prendere il controllo di una macchina remota, mentre ne visualizza il desktop. Così potrete vedere in tempo reale cosa sta succedendo sul vostro Raspberry Pi, senza doverlo collegare ad uno schermo!

Abilitare il server VNC sul vostro Raspberry Pi

Per potersi collegare al vostro RaspberryPI con VNC, dovremo prima attivarlo.

Il primo passo sarà quindi quello di connettersi al pi lampone in SSH, se non sapete come fare, seguite il nostro tutorial per imparare a connettersi in SSH al RaspberryPI

Una volta collegato SSH al pi lampone, saremo in grado di attivare il server VNC che è installato di default su Raspbian (nelle versioni precedenti era necessario installarsi real-vnc).
Per questo, niente di complicato, basta eseguire il comando sudo raspi-config, selezionare la linea Interfacing Options, poi la linea VNC, e infine rispondere che si vuole attivare VNC.

Scegliere “Opzioni di interfacciamento”, poi “VNC” e confermare l’attivazione.

Collegarsi a VNC per controllare il pi greco lampone

Ora che abbiamo attivato il server VNC su RaspberryPI non ci resta che connetterci ad esso. Per questo dovremo installare un client sul computer dal quale vogliamo prendere il controllo del RaspberryPI.

Per default, Raspberry Pi utilizza il server RealVNC, che è configurato per utilizzare una modalità di login basata su account utente sulla macchina. L’unico problema è che questo metodo di connessione non è supportato da tutti i client VNC. Dovremo installare un client compatibile, il client RealVNC.

Per installare il client RealVNC sul vostro computer, niente di complicato. Basta andare alla pagina di download ufficiale di RealVNC Viewer, scaricare e installare la versione corrispondente al vostro sistema operativo (Linux, Mac o Windows).

Una volta installato RealVNC viewer, basta lanciarlo e collegarsi all’indirizzo IP del Pi Raspberry, gli identificatori di default sono quelli dell’account pi.

Effettua il login utilizzando l’account pi e la sua password.

Ora sei connesso al Raspberry Pi, e puoi controllarlo, con la sua interfaccia, dal tuo computer!

Come potete vedere, controlliamo a distanza il RaspberryPI dal nostro portatile

Una volta stabilita la connessione ad un indirizzo IP, il visualizzatore RealVNC si ricorderà di questa connessione, e cliccando con il tasto destro del mouse su questa connessione, sarà possibile configurare varie opzioni, come la qualità dell’immagine, la sua fluidità, ecc.

Ora sapete come controllare il vostro RaspberryPIcon VNC, e dovete solo approfittarne per testare gli hack senza dovervi preoccupare del monitor.

 


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: