Come utilizzare Raspberry PI Imager

Condividi questo articolo:


La Raspberry Pi Foundation ha recentemente rilasciato una nuova applicazione di imaging per scrivere schede SD per il Raspberry Pi. Il nuovo programma, noto come Raspberry Pi Imager, ha debuttato il 5 marzo 2020.

Semplificare l’esperienza Raspberry Pi

Per me, uno degli aspetti più importanti dell’esperienza Raspberry Pi è cercare di renderlo il più facile possibile per iniziare. A tal fine, dal lancio del primo Raspberry Pi, abbiamo aggiunto una GUI al nostro sistema operativo, una procedura guidata per aiutarti a configurare il tuo Raspberry Pi la prima volta che lo avvii, e un sacco di libri e riviste per far sì che le persone possano iniziare a lavorare. Abbiamo anche sviluppato il Raspberry Pi Desktop Kit per mettere tutte le cose di cui hai bisogno (sì, Alex, lo so – tranne un monitor) in una singola scatola per renderlo il più facile possibile!

Le schede SD possono essere un po’ complicate

Nonostante tutte queste mosse verso una maggiore semplicità, quando si tratta di schede microSD, programmarle con il tuo sistema operativo Raspberry Pi preferito è sempre stato un po’ complicato.

Il problema principale deriva dalle differenze tra i sistemi operativi che i computer principali delle persone probabilmente usano: Windows, macOS e Linux usano tutti metodi diversi per accedere alla scheda SD, il che non aiuta. E, per alcuni nuovi utenti di Raspberry Pi, capire dove trovare l’ultima immagine aggiornata e come ottenerla sulla scheda microSD può essere un po’ confuso, a meno che non abbiate avuto precedenti esperienze con strumenti di flashing delle immagini come Etcher.

Per questo motivo, abbiamo sempre suggerito di comprare una scheda SD NOOBS precaricata dal vostro rivenditore autorizzato Raspberry Pi.

LEGGI ANCHE:  Come disattivare la cache del browser sul tuo Mac (Chrome, Brave, Edge, Opera)

Ma cosa succede se volete reimpostare una scheda esistente?

Dal sito della Raspberry PI Foundation:

Raspberry Pi Imager è semplice da usare e super veloce, grazie ad alcune scorciatoie che abbiamo introdotto nella meccanica.

In primo luogo, Raspberry Pi Imager scarica un file .JSON dal nostro sito web con un elenco di tutte le opzioni di download correnti, assicurandoti di installare sempre la versione più aggiornata.

Una volta selezionato un sistema operativo tra le opzioni disponibili, l’utility legge il relativo file direttamente dal nostro sito web e lo scrive direttamente sulla scheda SD. Questo accelera notevolmente il processo rispetto al processo standard di leggere dal sito web, scriverlo in un file sul disco rigido e poi, come passo separato, rileggerlo dal disco rigido e scriverlo sulla scheda SD.

Durante questo processo, Raspberry Pi Imager memorizza anche l’immagine del sistema operativo scaricata nella cache – vale a dire, salva una copia locale sul vostro computer, in modo da poter programmare altre schede SD senza dover scaricare nuovamente il file.

Come funziona Raspberry PI Imager

Raspberry Pi Imager rende il processo di imaging molto più facile. Centralizza tutti gli strumenti di imaging più comuni e il software di cui avete bisogno in un unico pacchetto. Non hai nemmeno bisogno di NOOB per installare Raspberry Pi OS (ex Raspbian). Raspberry Pi Imager include Raspbian così come alcuni altri sistemi operativi. Se qualcosa non è elencato, è possibile utilizzare lo strumento di immagine personalizzata per aggiungere le proprie immagini.

Cosa imparerai:

  • Come installare Raspberry Pi Imager
  • Scrivere un’immagine integrata di Raspberry Pi Imager
  • Scrivere un’immagine personalizzata
  • Sistemi operativi inclusi
  • Strumenti aggiuntivi
  • Alternative a Raspberry Pi Imager

Raspberry Pi Imager è il modo semplice e veloce per installare Raspberry Pi OS e altri sistemi operativi su una scheda microSD, pronta all’uso con il tuo Raspberry Pi. Guarda il nostro video di 45 secondi per imparare come installare un sistema operativo usando Raspberry Pi Imager.

LEGGI ANCHE:  Raspberry PI 4 : quale scegliere? La guida completa

Scarica e installa Raspberry Pi Imager su un computer con un lettore di schede SD. Metti la scheda SD che userai con il tuo Raspberry Pi nel lettore ed esegui Raspberry Pi Imager.

È possibile utilizzare Raspberry Pi Imager per scrivere immagini su schede SD per il Raspberry Pi. Raspberry Pi Imager viene fornito con alcuni sistemi operativi tra cui scegliere, quindi non è necessario scaricare nulla separatamente. Se vuoi installare un’immagine personalizzata, puoi seguire le istruzioni al prossimo passo.

  • Avviare Raspberry Pi Imager.
  • Fate clic su Choose OS. Questa funzione sostituisce in qualche modo NOOBS, fornendo un paio di sistemi operativi di base come Raspberry Pi OS.
  • Selezionare un sistema operativo dall’elenco.
  • Fare clic su Choose SD card.
  • Seleziona dall’elenco la scheda SD su cui vuoi scrivere.
  • Fai clic su Write per iniziare il processo di scrittura dell’immagine.

 

Scrivere un’immagine personalizzata con Raspberry PI Imager

I file immagine Raspberry Pi personalizzati (come .zip, .img, .tar, .gz, ecc.) possono essere scritti usando Raspberry Pi imager. È necessario scaricare il file immagine da una fonte di terze parti. Ad esempio, per installare RetroPie è necessario il file immagine dalla pagina di download sul sito web di RetroPie.

  • Lanciare Raspberry Pi Imager.
  • Fai clic su Choose OS.
  • Selezionare Use custom per scrivere un’immagine non elencata.
  • Fare clic su Choose SD card.
  • Selezionare dall’elenco la scheda SD su cui si desidera scrivere.
  • Fare clic su Write per iniziare il processo di scrittura dell’immagine.

 

Sistemi operativi inclusi compatibili con RaspberryPi

Raspberry Pi Imager viene fornito con una piccola selezione di sistemi operativi. Non sostituisce NOOBS, ma fornisce un paio di sistemi operativi tra cui scegliere. Puoi anche installare LibreELEC, una distro Linux open-source per Kodi.

LEGGI ANCHE:  Memory swap M1: Il tuo browser sta uccidendo l'SSD del tuo Macbook con M1?

Alternative a Raspberry Pi Imager

Se per qualsiasi motivo non volete o non potete usare Raspberry Pi Imager, potete scegliere di usare un’applicazione alternativa. Qui ce ne sono un paio su cui abbiamo fatto affidamento nel corso degli anni fino al rilascio del nuovo imager.

  • balenaEtcher – L’applicazione funziona su sistemi operativi Windows, MacOS e Ubuntu.
  • Win32 Disk Imager – Questo software di imaging è progettato per macchine Windows.

https://www.youtube.com/watch?v=ntaXWS8Lk34

Andrea Piani Administrator
Mi chiamo Andrea Piani, sono un programmatore specializzato nello sviluppo di App iOS e Android. Appassionato di elettronica e blockchain. Divulgatore tecnologico. Creatore della web agency Immaginet Srl (Udine) e di PrestaExpert Srl (Milano), aziende specializzate in Digital Marketing ed e-commerce.
follow me

Vuoi una consulenza a pagamento? Vuoi sviluppare un software per la tua attività? Hai bisogno di informazioni? Compila il modulo per contattarmi. Ti risponderò entro 24 ore.

Fill out my online form.

Iscriviti alla newsletter. Scegli la categoria che preferisci. Solo articoli esclusivi e di alta qualità che non trovi sul blog. Niente SPAM. Promesso!


Condividi questo articolo: