Come proteggere i file sensibili sul tuo PC con VeraCrypt

Condividi questo articolo:


Se stai cercando un modo semplice e potente per crittografare tutto, dalle unità di sistema ai dischi di backup e tutto il resto, VeraCrypt è uno strumento open-source che ti aiuterà a bloccare i tuoi file. Continua a leggere e ti mostreremo come iniziare.

Cos’è TrueCrypt/VeraCrypt e perché dovresti usarlo?

Il modo migliore per proteggere i file che non vuoi che gli altri vedano è la crittografia. La crittografia essenzialmente usa una chiave segreta per trasformare i tuoi file in un’illeggibile spazzatura, a meno che tu non usi quella chiave segreta per sbloccarli.

TrueCrypt era una popolare applicazione open source di crittografia on-the-fly che ti permetteva di lavorare con i file crittografati come faresti con i file situati su un disco normale. Senza la crittografia on-the-fly, lavorare attivamente con i file crittografati è un dolore enorme e il risultato è di solito o che le persone semplicemente non crittografano i loro file o si impegnano in scarse pratiche di sicurezza con i loro file crittografati a causa del fastidio di decifrare e crittografare.

TrueCrypt è ora interrotto, ma il progetto è stato continuato da un nuovo team con un nuovo nome: VeraCrypt.

Con il sistema on-the-fly di VeraCrypt, puoi creare un contenitore crittografato (o anche un’unità di sistema interamente crittografata). Tutti i file all’interno del contenitore sono criptati, e puoi montarlo come un’unità normale con VeraCrypt per vedere e modificare i file. Quando hai finito di lavorarci, puoi semplicemente smontare il volume. VeraCrypt si occupa di tutto, mantenendo i file temporaneamente nella RAM, ripulendo se stesso e assicurando che i tuoi file rimangano intatti.

VeraCrypt può anche criptare l’intero disco, almeno su alcuni PC, ma generalmente raccomandiamo Bitlocker integrato in Windows per questo scopo. VeraCrypt è ideale per creare volumi crittografati per gruppi di file, piuttosto che crittografare l’intera unità di avvio. Bitlocker è una scelta migliore per questo.

Perché usare VeraCrypt invece di TrueCrypt?

Tecnicamente, puoi ancora usare le vecchie versioni di TrueCrypt se vuoi, e puoi anche seguire questa stessa guida, dato che TrueCrypt e VeraCrypt sono quasi identici nell’interfaccia. VeraCrypt ha risolto alcuni dei problemi minori evidenziati nella revisione del codice di TrueCrypt, per non parlare delle revisioni del suo stesso codice. I suoi miglioramenti alla base di TrueCrypt hanno posto le basi per essere un vero successore, e mentre è un po’ più lento di TrueCrypt, ma molti esperti di sicurezza come Steve Gibson dicono che è un buon momento per fare il salto.

LEGGI ANCHE:  La guida definitiva al firmware DD-WRT per router

Se stai usando una vecchia versione di TrueCrypt, non è incredibilmente urgente che tu cambi, è ancora abbastanza solido. Ma VeraCrypt è il futuro, quindi se stai impostando un nuovo volume crittografato, è probabilmente la strada da seguire.

Come installare VeraCrypt su Windows

Per questo tutorial, avrai bisogno solo di alcune semplici cose:

  • Una copia gratuita di VeraCrypt.
  • Accesso amministrativo a un computer.
  • Questo è quanto! Puoi prendere una copia di VeraCrypt per Windows, Linux o Mac OS X e poi sistemarti su un computer a cui hai accesso amministrativo (non puoi eseguire VeraCrypt su un account con privilegi limitati/guest). Per questo tutorial useremo la versione Windows di VeraCrypt e la installeremo su una macchina Windows 10.

Scarica e installa VeraCrypt come faresti con qualsiasi altra applicazione. Basta fare doppio clic sul file EXE, seguire le istruzioni della procedura guidata e selezionare l’opzione “Installa” (L’opzione estrai è di interesse per coloro che desiderano estrarre una versione semi-portatile di VeraCrypt; non copriremo quel metodo in questa guida per principianti). Ti verrà data anche una serie di opzioni come “Installa per tutti gli utenti” e “Associa l’estensione del file .hc a VeraCrypt”. Le abbiamo lasciate tutte spuntate per comodità.

Come creare un volume cifrato con VeraCrypt

Una volta che l’applicazione finisce l’installazione, vai al menu Start e lancia VeraCrypt. Sarai accolto con la schermata qui sotto.

La prima cosa che dovrete fare è creare un volume, quindi cliccate sul pulsante “Create Volume”. Questo lancerà la Creazione guidata del volume e ti chiederà di scegliere uno dei seguenti tipi di volume:

veracrypt volume

I volumi possono essere semplici come un contenitore di file che mettete su un’unità o un disco o complessi come una crittografia dell’intero disco per il vostro sistema operativo. Terremo le cose semplici per questa guida e ci concentreremo su come configurare un contenitore locale facile da usare. Selezionate “Create an encrypted file container”.

Successivamente, la procedura guidata vi chiederà se volete creare un volume Standard o Nascosto. Di nuovo, per il bene della semplicità, a questo punto eviteremo di scherzare con i volumi nascosti. Questo non abbassa in alcun modo il livello di crittografia o la sicurezza del volume che stiamo creando, poiché un volume nascosto è semplicemente un metodo per offuscare la posizione del volume crittografato.

LEGGI ANCHE:  WhatsApp e sicurezza: I tuoi messaggi "privati" sono davvero sempre privati?

Successivamente, dovrete scegliere un nome e una posizione per il vostro volume. L’unico parametro importante qui è che l’unità host abbia abbastanza spazio per il volume che vuoi creare (cioè se vuoi un volume crittografato di 100GB è meglio che tu abbia un’unità con 100GB di spazio libero). Lanceremo il nostro volume crittografato su un’unità dati secondaria nella nostra macchina desktop Windows.

Ora è il momento di scegliere il tuo schema di crittografia. Qui non si può davvero sbagliare. Sì, ci sono molte scelte, ma tutti sono schemi di crittografia estremamente solidi e, per scopi pratici, intercambiabili. Nel 2008, per esempio, l’FBI ha trascorso più di un anno cercando di decifrare i dischi rigidi criptati AES di un banchiere brasiliano coinvolto in una truffa finanziaria. Anche se la vostra paranoia per la protezione dei dati si estende fino al livello delle agenzie di sigle con tasche profonde e squadre forensi esperte, potete stare tranquilli sapendo che i vostri dati sono al sicuro.

true crypt

Nel passo successivo, selezionerete la dimensione del volume. Puoi impostarla in incrementi di KB, MB o GB. Abbiamo creato un volume di prova da 5 GB per questo esempio.

volume veracrypt

Prossima fermata, la generazione di password. C’è una cosa importante da tenere a mente qui: Le password corte sono una cattiva idea. Dovresti creare una password lunga almeno 20 caratteri. Comunque si possa creare una password forte e memorabile, vi suggeriamo di farlo. Una grande tecnica è quella di utilizzare una passphrase invece di una semplice password. Ecco un esempio: In2NDGradeMrsAmerman$aidIWasAGypsy. È sempre meglio di password123.

veracrypt password generator

Prima di creare il volume vero e proprio, il Wizard di creazione ti chiederà se intendi memorizzare file di grandi dimensioni. Se intendi memorizzare file più grandi di 4GB all’interno del volume, diglielo: modificherà il file system per soddisfare meglio le tue esigenze.

Nella schermata Volume Format, dovrete muovere il vostro mouse per generare alcuni dati casuali. Sebbene sia sufficiente muovere il mouse, potreste sempre seguire le nostre orme: abbiamo preso la nostra tavoletta Wacom e abbiamo disegnato un’immagine di Ricky Martin come comparsa in Portlandia. Che ve ne pare come caso? Una volta che hai generato abbastanza bontà casuale, premi il pulsante Format.

LEGGI ANCHE:  WireGuard VPN: Cosa c'è da sapere, è sicura? Ha problemi di Privacy?

veracrypt format volume

Una volta che il processo di formattazione è completo, verrai riportato all’interfaccia originale di VeraCrypt. Il tuo volume è ora un singolo file ovunque tu lo abbia parcheggiato e pronto per essere montato da VeraCrypt.

Come montare un volume criptato con VeraCrypt

Clicca il pulsante “Select File” nella finestra principale di VeraCrypt e naviga fino alla directory dove hai nascosto il tuo contenitore VeraCrypt. Dato che siamo straordinariamente subdoli, il nostro file è in D:\mysecretfiles. Nessuno penserà mai di guardare lì.

Una volta che il file è selezionato, scegli una delle unità disponibili nella casella in alto. Noi abbiamo selezionato J. Clicca su Mount.

mount veracrypt volume

Inserisci la tua password e clicca su OK.

Andiamo a dare un’occhiata a Risorse del computer e vediamo se il nostro volume criptato è stato montato con successo come unità…

Successo! Un volume da 5 GB di dolce bontà crittografata, proprio come quelli che faceva la mamma. Ora puoi aprire il volume e riempirlo di tutti i file che volevi tenere lontano da occhi indiscreti.

Non dimenticate di cancellare in modo sicuro i file una volta che li avete copiati nel volume criptato. L’archiviazione regolare del file system è insicura e le tracce dei file che hai criptato rimarranno sul disco non criptato a meno che tu non pulisca correttamente lo spazio. Inoltre, non dimenticare di richiamare l’interfaccia di VeraCrypt e “Smontare” il volume criptato quando non lo stai usando attivamente.

 

Andrea Piani Administrator
Mi chiamo Andrea Piani, sono un programmatore specializzato nello sviluppo di App iOS e Android. Appassionato di elettronica e blockchain. Divulgatore tecnologico. Creatore della web agency Immaginet Srl (Udine) e di PrestaExpert Srl (Milano), aziende specializzate in Digital Marketing ed e-commerce.
follow me

Vuoi una consulenza a pagamento? Vuoi sviluppare un software per la tua attività? Hai bisogno di informazioni? Compila il modulo per contattarmi. Ti risponderò entro 24 ore.

Fill out my online form.

Iscriviti alla newsletter. Scegli la categoria che preferisci. Solo articoli esclusivi e di alta qualità che non trovi sul blog. Niente SPAM. Promesso!


Condividi questo articolo: