Come installare OwnCloud per creare il proprio cloud storage in Linux

Condividi questo articolo:


Il Cloud storage è un pool virtualizzato di storage di rete più comunemente ospitato da terze parti. Il cloud storage è un servizio basato sulla rete che fisicamente non esiste, ma rimane da qualche parte nel cloud. Per essere più chiari, cloud storage significa condividere dati su una rete, piuttosto che avere server locali o dispositivi personali.

Il cloud storage è disponibile ovunque: smartphone, sui desktop e sui server, ecc. L’applicazione Dropbox che è ora disponibile sugli smartphone non è altro che un’applicazione di cloud storage. Google Drive è un’altra applicazione di cloud storage che consente di archiviare e accedere ai dati memorizzati da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Questo articolo mira a – Costruire il tuo cloud storage personale utilizzando l’applicazione ownCloud. Ma che bisogno c’è di costruire un cloud personale quando c’è l’hosting di terze parti? Beh, tutti gli hosting di terze parti ti limitano a lavorare con la configurazione data e il limite di archiviazione.

L’elenco in continua espansione di foto, video, mp3 di archiviazione non è sufficiente, inoltre, il cloud storage è un concetto relativamente nuovo e non ci sono molti host di cloud storage di terze parti e quello disponibile è troppo costoso.

OwnCloud Community ha recentemente rilasciato la loro release speciale ownCloud 10. Sono venuti fuori con incredibili cambiamenti in termini di qualità, prestazioni e innovazioni per fornire un’eccellente esperienza cloud con “ownCloud”. Se state già lavorando con la sua versione precedente, sperimenterete sicuramente miglioramenti significativi nella gestione dei documenti.

Cos’è ownCloud

OwnCloud è un’applicazione web gratuita, open-source e potente per la sincronizzazione dei dati, la condivisione dei file e l’archiviazione remota dei file. OwnCloud è scritto nei linguaggi PHP/JavaScript, che è progettato per funzionare con diversi sistemi di gestione di database, tra cui MySQL, MariaDB, SQLite, Oracle Database e PostgreSQL.

Inoltre, OwnCloud può essere distribuito su tutte le piattaforme conosciute, cioè Linux, Macintosh, Windows e Android. In breve, è un’applicazione open-source robusta, indipendente dalla piattaforma, flessibile in termini di configurazione e usabilità, facile da usare.

Caratteristiche di ownCloud

  • Memorizza file, cartelle, contatti, gallerie fotografiche, calendari, ecc sul server di tua scelta, in seguito puoi accedervi da cellulare, desktop o browser web.
  • Nel mondo dei gadget, una persona normale ha un tablet, smartphone, laptop, ecc. Proprio cloud consente di sincronizzare tutti i file, contatti, foto, calendario, ecc sincronizzati con i dispositivi.
  • Nell’era della condivisione aka Facebook, Twitter, Google+, ecc, owncloud consente di condividere i vostri dati con gli altri e condividerli pubblicamente o privatamente secondo le vostre esigenze.
  • L’interfaccia utente facile consente di gestire, caricare, creare utenti, ecc in modo molto semplice.
  • Una caratteristica speciale è che anche gli utenti possono ripristinare i dati cancellati accidentalmente dal cestino, non è facile da gestire e mantenere.
  • La funzione di ricerca in owncloud è molto reattiva che viene fatta in background e permette agli utenti di cercare per nome e per tipo di file.
  • I contatti sono organizzati in categorie/gruppi, quindi è facile accedere ai contatti sulla base di amici, colleghi, famiglie, ecc.
  • È ora possibile accedere all’archiviazione esterna, sia essa Dropbox, FTP, o qualsiasi altra cosa, montando.
  • Facile migrare a/da un altro server owncloud.
LEGGI ANCHE:  Cosa sono gli NFT (non-fungible tokens) e come crearli

 

Cosa c’è di nuovo in ownCloud 10

  • Miglioramento dell’accessibilità per la pagina di gestione dell’app, l’app updater e la ricerca.
  • Notifica aggiuntiva e download diretto supportati.
  • Il file di configurazione dello storage può essere sintonizzato ad un livello superiore in questa release.
  • La gestione delle app è ora abbastanza intelligente da memorizzare le dipendenze delle app in file XML da dove il contenitore delle app può risolvere automaticamente le dipendenze.
  • Documentazione migliorata al livello successivo, visualizzatore PDF migliorato con l’implementazione di una nuova versione di PDF.js.
  • Gestione utente migliorata e impostazioni strutturate e pagina di amministrazione migliorata.
  • La condivisione dei link è migliorata grazie all’accorciamento.
  • Prestazioni generali migliorate rispetto alla versione precedente.
  • Importazione dei contatti migliorata.
  • Condivisione cloud federata (unita) che significa che l’impostazione di cartelle condivise tra i server è una passeggiata. Questa caratteristica rende possibile collaborare con le organizzazioni con il controllo al server locale di distribuzione owncloud.
  • Le app ora dispongono di valutazioni e sono basate su categorie.
  • Imposta l’icona dei preferiti a file e cartelle in modo che sia facile da ordinare e modificare.
  • Aggiungi i file ai preferiti in modo che sia facile trovarli in seguito.
  • L’amministratore può modificare gli indirizzi e-mail degli utenti, ordinare e selezionare gli utenti e rinominare i gruppi.

La funzionalità di base include – connessione a owncloud su HTTP(s), ricerca di file/cartelle in explorer, sincronizzazione automatica, condivisione di file con altri utenti, sincronizzazione di cartelle dal PC, pausa e ripresa di download e upload e configurazione del proxy.

Requisiti di sistema di ownCloud

Per maggiori prestazioni, stabilità, supporto e piena funzionalità raccomandiamo le seguenti cose:

  • Minimo 128MB di RAM, consigliati 512MB.
  • RHEL/CentOS 7/8, Fedora 29+, Ubuntu 16.04, 18.04 e Ubuntu 20.04, Debian 8/9 e 10.
  • MySQL/MariaDB 5.5+.
  • PHP 5.4 +
  • Apache 2.4 con mod_php

Passo 1: installare ownCloud Storage in Linux

Al fine di impostare il proprio personal cloud storage (ownCloud), è necessario avere lo stack LAMP (Linux, Apache, MySQL/MariaDB, PHP) installato. Oltre allo stack LAMP potreste aver bisogno di Perl e Python in base al vostro utilizzo.

OwnCloud su Debian/Ubuntu/Linux Mint

---------------------- For MySQL Server ----------------------
                    
$ sudo apt install -y apache2 libapache2-mod-php mysql-server openssl php-imagick php-common php-curl php-gd php-imap php-intl php-json php-mbstring php-mysql php-ssh2 php-xml php-zip php-apcu php-redis redis-server wget

                
---------------------- For MariaDB Server ----------------------
                    
$ sudo apt install -y apache2 libapache2-mod-php mysql-server openssl php-imagick php-common php-curl php-gd php-imap php-intl php-json php-mbstring php-mysql php-ssh2 php-xml php-zip php-apcu php-redis redis-server wget

                

OwnCloud su RedHat/CentOS/Fedora

 

---------------------- For MySQL Server ----------------------
$ sudo yum install -y httpd mysql-server openssl php-imagick php-common php-curl php-gd php-imap php-intl php-json php-mbstring php-mysql php-ssh2 php-xml php-zip php-apcu php-redis redis-server wget


---------------------- For MariaDB Server ----------------------
$ sudo yum install -y httpd mariadb-server openssl php-imagick php-common php-curl php-gd php-imap php-intl php-json php-mbstring php-mysql php-ssh2 php-xml php-zip php-apcu php-redis redis-server wget

Once you set up the LAMP stack on your personal box, next you need to enable and start the Apache and MariaDB service.

--------- On Debian based Systems ---------
$ sudo systemctl enable apache2 mariadb
$ sudo systemctl start apache2 mariadb

--------- On RedHat based Systems ---------
$ sudo systemctl enable httpd mariadb
$ sudo systemctl start httpd mariadb

Le impostazioni predefinite di MariaDB non sono abbastanza sicure, quindi è necessario eseguire lo script di sicurezza per impostare una forte password di root, rimuovere gli utenti anonimi, disabilitare il login remoto di root, rimuovere il database di prova e infine salvare le modifiche apportate.

$ sudo mysql_secure_installation

Passo 2: Creare il database ownCloud

 

Ora accedi al server del database utilizzando la password che hai impostato di recente.

sudo mysql -u root -p

Ora creeremo un database (diciamo owncloud) con un nuovo utente.

 

MariaDB [(none)]> create database owncloud;

MariaDB [(none)]> grant all on owncloud.* to tecmint@localhost identified by 'tecmint';

MariaDB [(none)]> FLUSH PRIVILEGES;

MariaDB [(none)]> Quit;

 

Passo 3: Scaricare e installare l’applicazione ownCloud

Ora è il momento di scaricare l’ultima applicazione ownCloud (cioè la versione 10.7.0) utilizzando il comando wget per scaricare il pacchetto tarball sorgente.

$ cd /var/www/html
$ sudo wget http://download.owncloud.org/community/owncloud-latest.tar.bz2
$ sudo tar -xjf owncloud-latest.tar.bz2
$ sudo chown -R www-data. owncloud

Passo 4: Configurare Apache per ownCloud

Per motivi di sicurezza, ownCloud utilizza i file .htaccess di Apache. Abbiamo bisogno di abilitare due moduli Apache mod_rewrite e mod_headers per far funzionare correttamente ownCloud. Digitare il seguente comando per abilitare questi moduli solo su sistemi basati su Debian, per i sistemi RedHat sono abilitati di default.

$ sudo a2enmod rewrite $ sudo a2enmod headers

Inoltre, abbiamo bisogno di abilitare le regole mod_rewrite per funzionare correttamente nel file di configurazione principale di Apache. Aprite il file di configurazione globale di Apache.

# vi /etc/httpd/conf/httpd.conf [For RedHat based Systems]

Lì, trovate “AllowOverride None” e cambiatelo in “AllowOverride All” come mostrato.

AllowOverride None

Cambialo in:

AllowOverride All

Adesso dobbiamo riavviare Apache per applicare i nuovi cambiamenti:

# service apache2 restart			[For Debian based Systems]
# service httpd restart

Passo 5: Accesso all’applicazione ownCloud

Ora è possibile accedere al proprio personalissimo cloud storage a:

http://localhost/owncloud
OR
http://your-ip-address/owncloud

Una volta che si ottiene la pagina Owncloud, è necessario creare un account di amministratore e una posizione della cartella dati, dove tutti i file/cartelle saranno memorizzati (o lasciare la posizione predefinita cioè /var/www/owncloud/data o /var/www/html/owncloud/data). Successivamente, è necessario inserire il nome utente del database mysql, la password e il nome del database, fare riferimento allo screenshot qui sotto.

 

Una volta inseriti tutti i valori corretti, cliccate su Finish e il vostro cloud storage privato è pronto, sarete accolti dall’interfaccia di lavoro:

Notate le opzioni Preferiti, Modifica, Condividi, Scarica, Carica e Nuovo file disponibili per un file.

Registro delle attività di se stessi e degli altri.

Libreria di immagini.

 

Le app abilitano e disabilitano l’interfaccia e una raccomandazione con una breve introduzione.

 

pdf reader

Da questo pannello di amministrazione, è possibile visualizzare gli avvisi di sicurezza e di configurazione, la condivisione del cloud federato, i modelli di posta, Updater, Cron, condivisione, Sicurezza, Server Email, Log, ecc.

 

Nota: puoi aggiungere utenti o importare account utente, cambiare la password, assegnare il ruolo dell’utente e assegnare lo spazio cliccando sull’icona Gear in basso a sinistra della pagina.

È ora possibile aggiungere cartelle, sincronizzare i file multimediali sono le sue foto, immagini e video dall’applicazione mobile. Owncloud consente di aggiungere nuovi utenti e sincronizzare calendari, contatti, file multimediali, ecc.

Ha anche un lettore MP3 incorporato, un visualizzatore PDF, un visualizzatore di documenti e molti altri che vale la pena provare ed esplorare. Quindi cosa state aspettando? Diventa un orgoglioso proprietario di cloud storage privato, provalo!

Aggiornamento a Owncloud 10 da versioni precedenti

Per aggiornare la versione precedente del proprio cloud a 10, è necessario prima aggiornare il vecchio proprio cloud all’ultima release punto della stessa versione.

Ad esempio, se si sta utilizzando owncloud 8.0.xy (dove ‘xy’ è il numero di versione), è necessario prima aggiornare a 9.0.x della stessa serie, e poi si è in grado di aggiornare a owncloud 10 utilizzando le seguenti istruzioni.

Aggiornamento a Owncloud 10 da versioni precedenti:

  • Fare un adeguato backup di tutto è sempre suggerito.
  • Abilitare il plugin updater (se è disabilitato).
  • Vai al pannello di amministrazione e aggiornamento del fuoco.
  • Aggiornare la pagina utilizzando ‘Ctrl + F5’, hai finito.
  • Se la procedura di cui sopra non funziona, puoi fare un aggiornamento completo per aggiornare alla release più recente (vedi le istruzioni ‘Upgrade’ qui sotto).

Altrimenti, se si sta già utilizzando Owncloud 7, 8, o 9 e si desidera aggiornare a Owncloud 10, è possibile seguire le stesse istruzioni di seguito ‘Aggiornamento’ per ottenere l’ultima versione di Owncloud.

Aggiornamento del vecchio OwnCloud a OwnCloud 10 ultima versione

Aggiorna la tua versione Owncloud all’ultima release

Da non dimenticare: fai un backup completo prima dell’aggiornamento.

  • Scaricare l’ultimo tarball utilizzando il comando wget.

# wget http://download.owncloud.org/community/owncloud-latest.tar.bz2

  • Disattivate tutte le applicazioni e i plugin nativi e di terze parti.
  • Cancellare tutto dalla directory owncloud tranne la directory DATA e CONFIG.
  • Estraete il tarball e copiate tutto nella root della vostra directory owncloud all’interno della vostra directory di lavoro.
  • Concedete i permessi necessari ed eseguite Upgrade dalla pagina Next e il gioco è fatto.
  • Non dimenticare di installare e abilitare applicazioni e plug-in di terze parti solo dopo aver verificato la compatibilità con la versione corrente.

Quindi cosa stai aspettando? Installa l’ultimo progetto owncloud o aggiorna la tua ultima versione all’ultima e inizia ad usarlo.

Questo è tutto per ora. Non dimenticate di fornirmi il tuo prezioso feedback nei commenti. Sarò presto qui con un altro articolo interessante.

 

 

Andrea Piani Administrator
Mi chiamo Andrea Piani, sono un programmatore specializzato nello sviluppo di App iOS e Android. Appassionato di elettronica e blockchain. Divulgatore tecnologico. Creatore della web agency Immaginet Srl (Udine) e di PrestaExpert Srl (Milano), aziende specializzate in Digital Marketing ed e-commerce.
follow me

Vuoi una consulenza a pagamento? Vuoi sviluppare un software per la tua attività? Hai bisogno di informazioni? Compila il modulo per contattarmi. Ti risponderò entro 24 ore.

Fill out my online form.

Iscriviti alla newsletter. Scegli la categoria che preferisci. Solo articoli esclusivi e di alta qualità che non trovi sul blog. Niente SPAM. Promesso!


Condividi questo articolo: