Come creare la miglior call to action che costringerà le persone a fare clic sulla tua offerta

Condividi questo articolo:


Crea la miglior call to action per il tuo sito web o per la tua Landing Page

Acquista ora. Registrati. Per saperne di più. Iscriviti. Scaricare.

Nessuno di questi inviti all’azione (Call To Action o CTA) ti darà il risultato desiderato perché il tuo pubblico di destinazione è più intelligente e più esperto che mai.

Come marketer, scommetto che sai già che i visitatori che non fanno clic non si convertono.

I visitatori del tuo sito web non possono passare attraverso la procedura di pagamento o il modulo di registrazione senza premere almeno un pulsante. E quel singolo pulsante può essere migliorato proprio come tutti gli altri pulsanti.

Se vuoi aumentare le conversioni dei tuoi inviti all’azione, la prima cosa è smettere di trascurare le cosiddette “piccole cose”. La maggior parte delle volte, le conversioni che stai cercando dipenderanno completamente da qualcosa di molto piccolo.

Ad esempio, avere un debole invito all’azione, senza alcun senso di urgenza è uno dei motivi principali per cui la maggior parte delle pagine di vendita e di destinazione non riesce a convertire i lead in clienti.

È necessario comprendere, tuttavia, che non tutti i messaggi CTA sono creati allo stesso modo. Molti marketer B2B non utilizzano inviti all’azione efficaci per coinvolgere i loro clienti target. E peggio ancora, alcuni non li usano affatto.

Uno studio di Small Biz Trends ha rilevato che circa il 70- dei siti Web B2B di piccole imprese non ha inviti all’azione:

 

Ora, smetti di inventare scuse infondate per la tua mancanza di un CTA efficiente. Invece, implementa alcune delle seguenti strategie di aumento dei clic in questo post, che hanno già dimostrato di aumentare le conversioni dal 20- al 95-.

1. Creare una Call To Action orientata ai vantaggi

La tua CTA deve davvero fornire una sorta di vantaggio all’utente per fare clic.

Immagina l’ultima volta che hai comprato qualcosa su Internet … cosa ti ha spinto ad agire? Sono sicuro che hai agito non perché stavi cercando cosa comprare, ma perché hai visto un buon vantaggio associato al pulsante “Acquista”.

Allo stesso modo, un utente non può agire se la tua CTA non è abbastanza convincente: vogliono sapere esattamente cosa stanno ottenendo e quale vantaggio otterranno per evitare di sprecare denaro.

Pertanto, il tuo invito all’azione deve offrire un solido vantaggio ai tuoi clienti. Se le persone non sono così sicure del valore che otterranno dal tuo pulsante CTA, non faranno clic. È semplice.

I due marketer che posso menzionare per fare un esempio, e che hanno una call to action orientata ai benefici sono Bryan Harris e Noah Kagan. Sul blog di VideoFruit, Bryan promette di mostrare ai suoi utenti come ottenere i loro primi 100 abbonati e-mail. Quindi, sul pulsante di invito all’azione, chiede loro di “Iniziare a coltivare la loro Mailing List”:

 

Noah Kagan di OkDork ha fatto qualcosa di simile:

 

 

Inoltre, a parte il testo nel pulsante CTA, il colore e la posizione del pulsante sono ugualmente importanti quanto il messaggio.

Ad esempio, molti esperti di marketing hanno scoperto che posizionando una casella di iscrizione nella parte inferiore della pagina di destinazione si ottengono le prestazioni migliori, mentre altre persone hanno visto un aumento delle conversioni quando hanno posizionato il pulsante sul lato sinistro della pagina.

È tuo dovere scoprire quale posizionamento funziona meglio per te. Non devi fare quello che fanno gli altri, basta testare, testare e testare ancora prima di scegliere un vincitore.

Inoltre, scopri quale colore del pulsante funziona bene per te. I pulsanti verdi possono indicare denaro e prosperità, ma la scelta migliore è testare sempre. Prova ogni elemento della tua CTA (incluso il colore dei pulsanti).

2. Le call to action devono essere rappresentate con dei pulsanti

Il tema dei “significati” è fondamentale quando si tratta di conversioni ed esperienza utente (UX).

Quando menzioniamo i “significati” nello spazio del web design, parliamo principalmente di rendere ogni elemento in una pagina web esattamente come quello per cui dovrebbe essere usato.

Significa che un pulsante dovrebbe apparire come un pulsante … e nient’altro.

Ciò consentirà agli utenti di identificarlo immediatamente come un elemento su cui fare clic per avviare un’azione.

Quindi lascia che ti chieda … quando un visitatore per la prima volta atterra sulla tua landing page, identificherà in maniera chiarissima quali elementi sono cliccabili? O si confonderà e inizierà a indovinare cosa fare? Se sei d’accordo con la seconda domanda, allora devi cambiare qualcosa immediatamente.

In breve, i pulsanti sono generalmente più facili da cliccare quando siamo sicuri che siano cliccabili.

Non c’è da stupirsi. Ad esempio i pulsanti grigi spesso si convertono male: sembrano disattivati, quindi molti visitatori non sanno nemmeno che dovrebbero fare clic su di essi. Quindi non usarli.

RIEPILOGANDO:

  • I tuoi visitatori possono facilmente identificare il CTA sul tuo sito elanding page?
  • L’invito all’azione è abbastanza visibile?
  • Ha segni che implicano la cliccabilità?

Infine, un’altra buona idea per far risaltare il tuo invito all’azione è di avere un sacco di spazio attorno, come quello di PayPal:

Quando un utente vede questo livello di apertura, sa esattamente cosa dovrebbe fare.

3. Crea curiosità

Usa la curiosità in modo efficace e vedrai un enorme aumento delle conversioni.

Secondo Andrew Sobel, una delle 6 regole per evocare curiosità in una persona è:

“Racconta alle persone cosa fai e i risultati che ottieni, non tutti i dettagli su come lo fai. Il primo è interessante; quest’ultimo può diventare noioso. “

La curiosità mette in luce il desiderio ardente di sapere qualcosa che non sapevi prima. Se progetti il ​​tuo messaggio di invito all’azione in un modo che possa creare un desiderio ardente per i tuoi potenziali clienti di scoprire cosa c’è dall’altra parte della call to action, saranno più disposti e desiderosi di fare clic, dandoti così un enorme vantaggio.

E ricorda:

Maggiore è la percentuale di clic, maggiori saranno le vendite che genererai. Ovvio.

Allo stesso modo, un recente studio dell’Università della California-Davis ha affermato che:

“Quando la nostra curiosità viene stimolata, i cambiamenti nel cervello ci preparano a conoscere non solo l’argomento in questione, ma anche le informazioni accidentali.” (Citato nel blog di Scientific American).

In altre parole, fattori emotivi come la sorpresa, la fiducia, il divertimento, la gioia e, soprattutto, la soddisfazione suscitano curiosità nei tuoi utenti:

Ad esempio, quando le persone si fidano di te, saranno più disposte a fare clic. Allo stesso modo, quando le persone sono soddisfatte degli annunci PPC o della copia della pagina di destinazione, fanno immediatamente clic, poiché prevedono un vantaggio.

La curiosità ti farà venire voglia di afferrare un’offerta perché puoi percepire la ricompensa e come può beneficiare la tua stessa vita. È una caccia emotiva per saperne di più, imparare di più e avere di più.

Dovresti sempre ricordare che il tuo pubblico target sono esseri umani che fanno continuamente scelte emotive e razionali a seconda delle informazioni che gli hai presentato.

Tuttavia, una cosa importante per suscitare curiosità è essere molto onesti con i tuoi clienti. Non ingannarli con pulsanti di azione e parole di potere per poi dare loro qualcosa di contrario a quello che hai promesso o non all’altezza delle aspettaive. Quando prometti di offrire ai clienti video di formazione gratuiti, fai proprio questo. Rispetta sempre la tua promessa e osserva come il tasso di conversione aumenta.

4. Offri un omaggio (Lead Magnet)

Tutti amiamo le cose gratis, specialmente quando sono utili. Difficile resistere all’attrazione di un bonus, incluso un eBook gratuito che sembra interessante.

Offrire ai tuoi clienti un omaggio gratuito è un modo super efficace per attirare e trattenere il potenziale cliente. Pertanto, devi iniziare a offrire un bonus anche nel messaggio della call to action.

Ad esempio, quando un’azienda ti offre una grande opportunità per risparmiare un po ‘di soldi mentre effettui un acquisto, questo è un premio.

La società di servizi cellulari Sprint ha sfruttato questa strategia per aumentare la propria base di clienti. Attualmente, Sprint offre un risparmio di almeno $ 200 sullo smartphone Samsung Galaxy S10.

Allo stesso modo, Verizon usa anche questa tattica, dando ai clienti l’opportunità di risparmiare $ 300 quando scambiano un vecchio telefono con uno nuovo.

In effetti, la maggior parte dei fornitori di servizi di telecomunicazione offre una sorta di “bonus”, come la spedizione gratuita, ulteriori risparmi, sconti e offerte “acquista uno prendi uno gratis”.

In misura significativa, un’elevata percentuale di clic (CTR) equivale a un tasso di conversione più elevato.

Se tutti gli altri elementi importanti come il funnel di vendita e l’offerta sono adeguatamente ottimizzati per i tuoi utenti target e non stai riscontrando conversioni, il problema è probabilmente con la tua Call to action.

Quali altri suggerimenti hai per creare un invito all’azione attraente? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto!

Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici o sui social network!


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: