Come aggiungere nuovi smartphone virtuali in Android Studio

Condividi questo articolo:


Creare e gestire dispositivi virtuali in Android Studio

 

Un Dispositivo Virtuale Android (AVD) è una configurazione che definisce le caratteristiche di un telefono cellulare, tablet, Wear OS, Android TV o Automotive OS che si desidera simulare nell’Emulatore Android. L’AVD Manager è un’interfaccia che si può lanciare da Android Studio che aiuta a creare e gestire gli AVD.

Per aprire l’AVD Manager, seguite questa procedura:

  • Select Tools > AVD Manager.
  • Click AVD Manager  in the toolbar.

A proposito di AVD

Un AVD contiene un profilo hardware, l’immagine del sistema, l’area di memorizzazione, la pelle e altre proprietà.

Si consiglia di creare un AVD per ogni immagine di sistema che la vostra applicazione potrebbe potenzialmente supportare in base all’impostazione <uses-sdk> nel vostro manifesto.

Profilo hardware

Il profilo hardware definisce le caratteristiche di un dispositivo così come viene spedito dalla fabbrica. L’AVD Manager viene fornito precaricato con determinati profili hardware, come i dispositivi Pixel, ed è possibile definire o personalizzare i profili hardware secondo le necessità.

Si noti che solo alcuni profili hardware sono indicati per includere Play Store. Ciò indica che questi profili sono completamente conformi al CTS e possono utilizzare immagini di sistema che includono l’applicazione Play Store.

Immagini di sistema

Un’immagine di sistema etichettata con le API di Google include l’accesso ai servizi di Google Play. Un’immagine di sistema etichettata con il logo Google Play nella colonna Play Store include l’applicazione Google Play Store e l’accesso ai servizi Google Play, compresa una scheda Google Play nella finestra di dialogo Controlli estesi che fornisce un comodo pulsante per aggiornare i servizi Google Play sul dispositivo.

Per garantire la sicurezza dell’app e un’esperienza coerente con i dispositivi fisici, le immagini del sistema con il Google Play Store incluso sono firmate con una chiave di rilascio, il che significa che non è possibile ottenere privilegi elevati (root) con queste immagini. Se avete bisogno di privilegi elevati (root) per aiutare la risoluzione dei problemi dell’applicazione, potete utilizzare le immagini del sistema Android Open Source Project (AOSP) che non includono applicazioni o servizi Google.

Area di memorizzazione

L’AVD dispone di un’area di stoccaggio dedicata sulla vostra macchina di sviluppo. Esso memorizza i dati utente del dispositivo, come le applicazioni e le impostazioni installate, nonché una scheda SD emulata. Se necessario, è possibile utilizzare l’AVD Manager per cancellare i dati utente, in modo che il dispositivo abbia gli stessi dati come se fosse nuovo.

Skin

Una pelle emulatrice specifica l’aspetto di un dispositivo. Il gestore AVD fornisce alcune skin predefinite. È anche possibile definire le proprie, o utilizzare le skin fornite da terzi.

Caratteristiche di AVD e delle app

Assicuratevi che la vostra definizione AVD includa le caratteristiche del dispositivo da cui dipende la vostra applicazione. Vedere Proprietà del profilo hardware e Proprietà AVD per gli elenchi delle caratteristiche che potete definire nei vostri AVD.

Creare un AVD

Open the AVD Manager by clicking Tools > AVD Manager.

Click Create Virtual Device, at the bottom of the AVD Manager dialog.

The Select Hardware page appears.

Si noti che solo alcuni profili hardware sono indicati per includere Play Store. Ciò indica che questi profili sono pienamente conformi al CTS e possono utilizzare immagini di sistema che includono l’applicazione Play Store.

Selezionare un profilo hardware, quindi fare clic su Avanti.

Se non si vede il profilo hardware desiderato, è possibile creare o importare un profilo hardware.

Appare la pagina System Image (Immagine di sistema).

Selezionare l’immagine del sistema per un particolare livello di API, quindi fare clic su Avanti.
La scheda Consigliato elenca le immagini di sistema consigliate. Le altre schede includono un elenco più completo. Il riquadro di destra descrive l’immagine di sistema selezionata. Le immagini x86 sono le più veloci nell’emulatore.

Se si vede Download accanto all’immagine di sistema, è necessario fare clic su di essa per scaricare l’immagine di sistema. Per scaricarla è necessario essere connessi a Internet.

Il livello API del dispositivo di destinazione è importante, perché la tua applicazione non sarà in grado di funzionare su un’immagine di sistema con un livello API inferiore a quello richiesto dalla tua applicazione, come specificato nell’attributo minSdkVersion del file manifesto dell’applicazione. Per ulteriori informazioni sulla relazione tra il livello API di sistema e minSdkVersion, vedere Versioning Your Apps.

Se la vostra app dichiara un elemento <usa-libreria> nel file manifesto, l’app richiede un’immagine di sistema in cui sia presente quella libreria esterna. Se si desidera eseguire l’applicazione su un emulatore, creare un AVD che includa la libreria richiesta. Per fare ciò, potrebbe essere necessario utilizzare un componente aggiuntivo per la piattaforma AVD; ad esempio, l’add-on Google APIs contiene la libreria Google Maps.

Viene visualizzata la pagina Verifica configurazione.

Modificare le proprietà AVD secondo necessità, quindi fare clic su Fine.
Fare clic su Show Advanced Settings (Mostra impostazioni avanzate) per mostrare altre impostazioni, come la skin.
Il nuovo AVD viene visualizzato nella pagina Your Virtual Devices (Dispositivi virtuali) o nella finestra di dialogo Select Deployment Target (Seleziona destinazione di distribuzione).

Per creare un AVD a partire da una copia:

Dalla pagina Your Virtual Devices (Dispositivi virtuali) di AVD Manager, fare clic con il tasto destro del mouse su un AVD e selezionare Duplica.
Oppure fare clic su Menu e selezionare Duplica.

Viene visualizzata la pagina Verifica configurazione.

Fare clic su Change (Cambia) o Previous (Precedente) se è necessario apportare modifiche alle pagine System Image (Immagine del sistema) e Select Hardware (Seleziona hardware).
Effettuare le modifiche, quindi fare clic su Fine.
L’AVD appare nella pagina Your Virtual Devices (Dispositivi virtuali).

Creare un profilo hardware

L’AVD Manager fornisce profili hardware predefiniti per i dispositivi comuni in modo da poterli aggiungere facilmente alle definizioni AVD. Se avete bisogno di definire un dispositivo diverso, potete creare un nuovo profilo hardware. Potete definire un nuovo profilo hardware dall’inizio, oppure copiare un profilo hardware come inizio. I profili hardware precaricati non sono modificabili.

Per creare un nuovo profilo hardware dall’inizio:

Nella pagina Select Hardware, fare clic su New Hardware Profile (Nuovo profilo hardware).
Nella pagina Configura profilo hardware, modificare le proprietà del profilo hardware secondo necessità.
Fare clic su Fine.
Il vostro nuovo profilo hardware appare nella pagina Select Hardware. È possibile creare opzionalmente un AVD che utilizza il profilo hardware facendo clic su Avanti. Oppure, fare clic su Cancel (Annulla) per tornare alla pagina Your Virtual Devices (Dispositivi virtuali) o selezionare la finestra di dialogo Select Deployment Target (Seleziona destinazione di distribuzione).

Per creare un profilo hardware a partire da una copia:

Nella pagina Seleziona hardware, selezionare un profilo hardware e fare clic su Clona dispositivo.
Oppure, fare clic con il tasto destro del mouse su un profilo hardware e selezionare Clone.

Nella pagina Configure Hardware Profile (Configura profilo hardware), modificare le proprietà del profilo hardware secondo necessità.
Fare clic su Fine.
Il vostro nuovo profilo hardware appare nella pagina Seleziona hardware. È possibile creare opzionalmente un AVD che utilizza il profilo hardware facendo clic su Avanti. Oppure, fare clic su Cancel (Annulla) per tornare alla pagina Your Virtual Devices (Dispositivi virtuali) o selezionare la finestra di dialogo Select Deployment Target (Seleziona destinazione di distribuzione).

Modificare gli AVD esistenti

Dalla pagina I vostri dispositivi virtuali, potete eseguire le seguenti operazioni su un AVD esistente:

Per modificare un AVD, fare clic su Modifica questo AVD e apportare le modifiche.
Per cancellare un AVD, cliccate con il tasto destro del mouse su un AVD e selezionate Cancella. Oppure cliccate su Menu e selezionate Cancella.
Per mostrare i file .ini e .img AVD associati su disco, cliccate con il tasto destro del mouse su un AVD e selezionate Mostra su disco. Oppure fare clic su Menu e selezionare Show on Disk (Mostra su disco).
Per visualizzare i dettagli della configurazione AVD che si possono includere in qualsiasi segnalazione di bug al team di Android Studio, fare clic con il tasto destro del mouse su un AVD e selezionare Visualizza dettagli. Oppure fare clic su Menu e selezionare Visualizza dettagli.
Modifica i profili hardware esistenti

Dalla pagina Seleziona hardware, è possibile eseguire le seguenti operazioni su un profilo hardware esistente:

Per modificare un profilo hardware, selezionarlo e fare clic su Modifica dispositivo. Oppure fare clic con il tasto destro del mouse su un profilo hardware e selezionare Edit. Successivamente, apportare le modifiche.
Per eliminare un profilo hardware, fare clic con il tasto destro del mouse su di esso e selezionare Delete (Elimina).
Non è possibile modificare o cancellare i profili hardware predefiniti.

Eseguire e fermare un emulatore e cancellare i dati

Dalla pagina Your Virtual Devices, è possibile eseguire le seguenti operazioni su un emulatore:

Per eseguire un emulatore che utilizza un AVD, fare doppio clic sull’AVD. Oppure fare clic su Lancia .
Per arrestare un emulatore in esecuzione, fare clic con il tasto destro del mouse su un AVD e selezionare Stop. Oppure fare clic su Menu e selezionare Stop.
Per cancellare i dati di un emulatore e riportarli allo stesso stato di quando è stato definito per la prima volta, fare clic con il tasto destro del mouse su un AVD e selezionare Cancella dati. Oppure fare clic su Menu e selezionare Cancella dati.
Importare ed esportare i profili hardware

Dalla pagina Seleziona hardware, è possibile importare ed esportare i profili hardware:

Per importare un profilo hardware, cliccate su Importa profili hardware e selezionate il file XML contenente la definizione sul vostro computer.
Per esportare un profilo hardware, fare clic con il tasto destro del mouse su di esso e selezionare Esporta. Specificare la posizione in cui si desidera memorizzare il file XML contenente la definizione.

Proprietà del profilo hardware

È possibile specificare le seguenti proprietà dei profili hardware nella pagina Configurare il profilo hardware. Le proprietà di configurazione AVD sovrascrivono le proprietà del profilo hardware e le proprietà dell’emulatore che si impostano mentre l’emulatore è in esecuzione sovrascrivono entrambe.

I profili hardware predefiniti inclusi in AVD Manager non sono modificabili. Tuttavia, è possibile copiarli e modificarli.

Hardware Profile Property Description
Device Name Name of the hardware profile. The name can contain uppercase or lowercase letters, numbers from 0 to 9, periods (.), underscores (_), parentheses ( () ), and spaces. The name of the file storing the hardware profile is derived from the hardware profile name.
Device Type Select one of the following:

  • Phone/Tablet
  • Wear OS
  • Android TV
  • Chrome OS Device
  • Android Automotive
Screen Size The physical size of the screen, in inches, measured at the diagonal. If the size is larger than your computer screen, it’s reduced in size at launch.
Screen Resolution Type a width and height in pixels to specify the total number of pixels on the simulated screen.
Round Select this option if the device has a round screen, such as some Wear OS devices.
Memory: RAM Type a RAM size for the device and select the units, one of B (byte), KB (kilobyte), MB (megabyte), GB (gigabyte), or TB (terabyte).
Input: Has Hardware Buttons (Back/Home/Menu) Select this option if your device has hardware navigation buttons. Deselect it if these buttons are implemented in software only. If you select this option, the buttons won’t appear on the screen. You can use the emulator side panel to “press” the buttons, in either case.
Input: Has Hardware Keyboard Select this option if your device has a hardware keyboard. Deselect it if it doesn’t. If you select this option, a keyboard won’t appear on the screen. You can use your computer keyboard to send keystrokes to the emulator, in either case.
Navigation Style Select one of the following:

  • None – No hardware controls. Navigation is through the software.
  • D-pad – Directional Pad support.
  • Trackball
  • Wheel

These options are for actual hardware controls on the device itself. However, the events sent to the device by an external controller are the same.

Supported Device States Select one or both options:

  • Portrait – Oriented taller than wide.
  • Landscape – Oriented wider than tall.

If you select both, you can switch between orientations in the emulator. You must select at least one option to continue.

Cameras To enable the camera, select one or both options:

  • Back-Facing Camera – The lens faces away from the user.
  • Front-Facing Camera – The lens faces toward the user.

Later, you can use a webcam or a photo provided by the emulator to simulate taking a photo with the camera.

Sensors: Accelerometer Select if the device has hardware that helps the device determine its orientation.
Sensors: Gyroscope Select if the device has hardware that detects rotation or twist. In combination with an accelerometer, it can provide smoother orientation detection and support a six-axis orientation system.
Sensors: GPS Select if the device has hardware that supports the Global Positioning System (GPS) satellite-based navigation system.
Sensors: Proximity Sensor Select if the device has hardware that detects if the device is close to your face during a phone call to disable input from the screen.
Default Skin Select a skin that controls what the device looks like when displayed in the emulator. Remember that specifying a screen size that’s too big for the resolution can mean that the screen is cut off, so you can’t see the whole screen. See Create an emulator skin for more information.

Proprietà AVD

È possibile specificare le seguenti proprietà per le configurazioni AVD nella pagina Verifica configurazione. La configurazione AVD specifica l’interazione tra il computer di sviluppo e l’emulatore, così come le proprietà che si desidera sovrascrivere nel profilo hardware.

Le proprietà della configurazione AVD sovrascrivono le proprietà del profilo hardware. Le proprietà dell’emulatore che si impostano mentre l’emulatore è in esecuzione le sovrascrivono entrambe.

AVD Property Description
AVD Name Name of the AVD. The name can contain uppercase or lowercase letters, numbers from 0 to 9, periods (.), underscores (_), parentheses ( () ), dashes (-), and spaces. The name of the file storing the AVD configuration is derived from the AVD name.
AVD ID (Advanced) The AVD filename is derived from the ID, and you can use the ID to refer to the AVD from the command line.
Hardware Profile Click Change to select a different hardware profile in the Select Hardware page.
System Image Click Change to select a different system image in the System Image page. An active internet connection is required to download a new image.
Startup Orientation Select one option for the initial emulator orientation:

  • Portrait – Oriented taller than wide.
  • Landscape – Oriented wider than tall.

An option is enabled only if it’s selected in the hardware profile. When running the AVD in the emulator, you can change the orientation if both portrait and landscape are supported in the hardware profile.

Camera (Advanced) To enable a camera, select one or both options:

  • Front – The lens faces away from the user.
  • Back – The lens faces toward the user.

The Emulated setting produces a software-generated image, while the Webcam setting uses your development computer webcam to take a picture.

This option is available only if it’s selected in the hardware profile; it’s not available for Wear OS and Android TV.

Network: Speed (Advanced) Select a network protocol to determine the speed of data transfer:

  • GSM – Global System for Mobile Communications
  • HSCSD – High-Speed Circuit-Switched Data
  • GPRS – Generic Packet Radio Service
  • EDGE – Enhanced Data rates for GSM Evolution
  • UMTS – Universal Mobile Telecommunications System
  • HSDPA – High-Speed Downlink Packet Access
  • LTE – Long-Term Evolution
  • Full (default) – Transfer data as quickly as your computer allows.
Network: Latency (Advanced) Select a network protocol to set how much time (delay) it takes for the protocol to transfer a data packet from one point to another point.
Emulated Performance: Graphics Select how graphics are rendered in the emulator:

  • Hardware – Use your computer graphics card for faster rendering.
  • Software – Emulate the graphics in software, which is useful if you’re having a problem with rendering in your graphics card.
  • Automatic – Let the emulator decide the best option based on your graphics card.
Emulated Performance: Boot option (Advanced)
  • Cold boot – Start the device each time by powering up from the device-off state.
  • Quick boot – Start the device by loading the device state from a saved snapshot. For details, see Run the emulator with Quick Boot.
Emulated Performance: Multi-Core CPU (Advanced) Select the number of processor cores on your computer that you’d like to use for the emulator. Using more processor cores speeds up the emulator.
Memory and Storage: RAM The amount of RAM on the device. This value is set by the hardware manufacturer, but you can override it, if needed, such as for faster emulator operation. Increasing the size uses more resources on your computer. Type a RAM size and select the units, one of B (byte), KB (kilobyte), MB (megabyte), GB (gigabyte), or TB (terabyte).
Memory and Storage: VM Heap The VM heap size. This value is set by the hardware manufacturer, but you can override it, if needed. Type a heap size and select the units, one of B (byte), KB (kilobyte), MB (megabyte), GB (gigabyte), or TB (terabyte). For more information on Android VMs, see Memory Management for Different Virtual Machines.
Memory and Storage: Internal Storage The amount of nonremovable memory space available on the device. This value is set by the hardware manufacturer, but you can override it, if needed. Type a size and select the units, one of B (byte), KB (kilobyte), MB (megabyte), GB (gigabyte), or TB (terabyte).
Memory and Storage: SD Card The amount of removable memory space available to store data on the device. To use a virtual SD card managed by Android Studio, select Studio-managed, type a size, and select the units, one of B (byte), KB (kilobyte), MB (megabyte), GB (gigabyte), or TB (terabyte). A minimum of 100 MB is recommended to use the camera. To manage the space in a file, select External file and click to specify the file and location. For more information, see mksdcard and AVD data directory.
Device Frame: Enable Device Frame Select to enable a frame around the emulator window that mimics the look of a real device.
Custom Skin Definition (Advanced) Select a skin that controls what the device looks like when displayed in the emulator. Remember that specifying a screen size that’s too big for the skin can mean that the screen is cut off, so you can’t see the whole screen. See Create an emulator skin for more information.
Keyboard: Enable Keyboard Input (Advanced) Select this option if you want to use your hardware keyboard to interact with the emulator. It’s disabled for Wear OS and Android TV.

Creare una skin per l’emulatore Android

Una skin di emulatore Android è un insieme di file che definiscono gli elementi visivi e di controllo di un display emulatore. Se le definizioni di skin disponibili nelle impostazioni AVD non soddisfano le vostre esigenze, potete creare la vostra definizione di skin personalizzata e poi applicarla al vostro AVD.

Ogni skin dell’emulatore contiene:

Un file hardware.ini
File di layout per gli orientamenti supportati (orizzontale, verticale) e la configurazione fisica
File di immagini per elementi di visualizzazione, come sfondo, tasti e pulsanti
Per creare e utilizzare una pelle personalizzata:

Creare una nuova directory dove salvare i file di configurazione della skin.
Definire l’aspetto visivo della skin in un file di testo denominato layout. Questo file definisce molte caratteristiche della skin, come le dimensioni e le risorse di immagine per i pulsanti specifici. Ad esempio:

parts {
    device {
        display {
            width   320
            height  480
            x       0
            y       0
        }
    }
portrait {
    background {
        image background_port.png
    }

    buttons {
        power {
            image  button_vertical.png
            x 1229
            y 616
        }
    }
}
...
}
Aggiungere i file bitmap delle immagini del dispositivo nella stessa directory.
Specificare ulteriori configurazioni hardware specifiche del dispositivo in un file hardware.ini per le impostazioni del dispositivo, come hw.keyboard e hw.lcd.density.
Archiviare i file nella cartella skin e selezionare il file di archivio come skin personalizzata.
Per informazioni più dettagliate sulla creazione di skin di emulatori, vedere la Specifica del file skin di emulatori per Android nel codice sorgente degli strumenti.
 

Utilizzare smartphone Samsung in Android Studio

Al seguente link potete scaricare tutte le skin per emulare il vostro smartphone Samsung in Android Studio: https://developer.samsung.com/galaxy-emulator-skin/overview.html?download=/emulatorskin/file/27ef8cb6-bb37-47d7-ad9e-94ce14ec653e


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: