Chrome OS Flex: download e come installarlo

Condividi questo articolo:

Google ha recentemente introdotto Chrome OS Flex, una nuova versione di Chrome OS che si può facilmente installare ed eseguire su quasi tutti i computer, anche un vecchio PC.  L’azienda ha presentato Flex come un modo ecologico per riciclare i dispositivi che sono troppo vecchi per eseguire correttamente Windows o macOS.

Tuttavia, Flex non è al 100% lo stesso di Chrome OS. Ci sono anche alcune differenze significative tra esso e CloudReady (che abbiamo apprezzato molto), il suo predecessore che è stato creato da Neverware. Google ha acquisito Neverware nel 2020 proprio per sviluppare questa tecnologia di retrofit.

Immergiamoci in ciò che rende Chrome OS Flex speciale e alcune ragioni per provarlo. Leggi anche: Le 10 Migliori distribuzioni Linux Leggere; per i computer più vecchi e datati

Cos’è Chrome OS Flex e download

Chrome OS Flex è il successore del sistema operativo CloudReady di Neverware, che porta Chrome OS su qualsiasi computer obsoleto, Mac o PC. Come il normale Chrome OS, CloudReady e Chrome OS Flex sono basati su Chromium OS, la base open-source del sistema operativo desktop di Google. Tuttavia, a differenza di CloudReady, che ha saltato ogni altra versione di Chromium OS a causa del sovraccarico di sviluppo aggiunto di biforcare il progetto open-source, Chrome OS Flex otterrà aggiornamenti altrettanto velocemente come i normali Chromebook – un grande vantaggio rispetto al suo predecessore.

Flex fa quasi tutto ciò che la versione normale di Chrome OS è anche capace di fare. Il browser Chrome è davanti e al centro, permettendovi di navigare sul web in un ambiente OS leggero e sicuro. Grazie alla mancanza di supporto per le applicazioni native, che di solito è ciò che permette al malware di fare più danni, sarà difficile imbattersi in qualche virus che rompe il computer. Anche con la mancanza di applicazioni native, è possibile utilizzare tutte le solite applicazioni web su cui probabilmente già fate affidamento, come Gmail, Google Drive, Microsoft Office Online, e tonnellate di altri grandi strumenti di produttività. Guarda il sito ufficiale di Google: https://chromeenterprise.google/os/chromeosflex/

Download di Chrome OS Flex

Sito ufficiale: https://chromeenterprise.google/os/chromeosflex/

Come fa Flex a paragonarsi al normale Chrome OS?

Ci sono alcune differenze chiave tra Chrome OS Flex e il normale Chrome OS. In particolare, Flex non include il supporto nativo per le applicazioni Android. Tuttavia, proprio come sul normale Chrome OS, in futuro sarà possibile specchiare lo schermo del tuo telefono Pixel per accedere alle app Android. E in questo momento, è già possibile utilizzare Phone Hub in tutta la sua portata. A differenza di CloudReady,  Flex è anche in grado di eseguire Google Assistant.

Un’altra differenza chiave tra Flex e Chrome OS è la parziale mancanza di supporto per le app Linux. Mentre Linux per il normale Chrome OS è uscito solo di recente dalla beta, rimane segnato come sperimentale su Chrome OS Flex, e alcuni vecchi computer non hanno l’hardware appropriato per eseguire la virtualizzazione di Linux. Chrome OS Flex è veramente più simile ai Chromebook del passato – macchine cloud-first che si basano quasi esclusivamente su tecnologie web.

Flex supporta solo processori Intel e AMD. I computer che vengono spediti con chipset ARM non entreranno nella dolce esperienza Chromebook-like, quindi il Surface Pro X di Microsoft e gli ultimi Mac M1 sono lasciati fuori al freddo. Questo potrebbe cambiare in futuro, ma in questo momento, la maggior parte dei computer ARM sono nuovi e abbastanza capaci da far girare già bene i loro sistemi operativi originali.

Flex non supporta alcune porte e caratteristiche, che potrebbero non funzionare come previsto o, nel peggiore dei casi, non funzionare affatto. I componenti e le porte potenzialmente interessati includono unità CD e DVD, lettori di impronte digitali, porte FireWire, telecamere a infrarossi e di riconoscimento facciale, Thunderbolt, e stilo o altre periferiche a penna.

Google sta anche lavorando su una collezione di dispositivi certificati che Flex supporta ufficialmente, completa di dettagli su quali caratteristiche funzioneranno e quali no. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, ci si può aspettare che Chrome OS Flex funzioni bene, sia che abbiate hardware ufficialmente certificato o meno. E’ sicuramente abbastanza facile da provare senza impegnarsi.

Perché dovreste usare Chrome OS Flex?

Flex è probabilmente il modo più semplice per dare nuova vita al vostro vecchio computer, che sia stato eseguito su Windows o macOS. Mentre questi sistemi operativi tradizionali con tutto il supporto per le applicazioni native possono essere considerati più potenti di Flex, sono anche più fiscali per l’hardware. Potrebbero semplicemente non funzionare abbastanza bene per fornire una grande esperienza dopo che il vostro computer ha raggiunto una certa età. Dato che Flex è essenzialmente solo un browser glorificato in grado di eseguire web apps (e, a seconda del vostro hardware, app Linux), ha intrinsecamente bisogno di meno risorse.

Per molte persone, le applicazioni web sono tutto ciò di cui hanno bisogno sul computer che usano a casa. Quando togli dall’equazione il gioco, il coding e le attività creative come la fotografia o la videografia, un browser è tutto ciò di cui hai bisogno per andare avanti. L’elaborazione di testi, l’editing di base delle immagini, l’invio di e-mail, lo shopping e persino le tasse possono essere fatti attraverso un browser.

Molti servizi web offrono anche un collegamento per l’installazione, permettendoti di appuntarli sulla tua barra delle applicazioni e lanciarli proprio come faresti con un’applicazione nativa.

Certamente, i tecnicamente inclini sosterrebbero che si potrebbe buttare una leggera distribuzione Linux sul computer, ed è una buona soluzione per chiunque sia abbastanza bravo nella risoluzione dei problemi dei propri dispositivi. Ma se siete alla ricerca di una soluzione senza fronzoli che ha bisogno di poca o nessuna manutenzione e armeggiare, Chrome OS Flex è la strada da percorrere. E’ sicuramente la strada da percorrere se volete sistemare il computer di un parente o di un amico – specialmente se non sanno molto della loro macchina e ne hanno bisogno per nient’altro che la navigazione web.

Anche se non siete convinti che Flex sia il sistema operativo giusto per voi, potete comunque fare una prova sul computer che avete a portata di mano in questo momento. Basta creare un drive USB avviabile secondo le nostre istruzioni e provare il sistema operativo direttamente da esso. Chrome OS Flex potrebbe non essere così veloce come lo sarà una volta installato sul vostro computer, ma è sufficiente per una prima occhiata. Il dual booting non è ufficialmente supportato sui dispositivi Chrome OS Flex, però, quindi devi andare all-in una volta che hai deciso di installare Chrome OS Flex.

Si può installare OS Flex su un Chromebook obsoleto?

Google non raccomanda di installare Flex sui Chromebook, dicendo che non supporta i Chromebook che hanno raggiunto la loro data di scadenza dell’aggiornamento automatico (AUE). Questo è il momento in cui i Chromebook smettono di ricevere aggiornamenti da Google, di solito dopo 6,5 anni di servizio. Tuttavia, è possibile installare Chrome OS Flex su un Chromebook altrimenti sempre più insicuro.

Il processo non è così semplice come su Mac e PC, però. Dovete disabilitare le caratteristiche di sicurezza chiave come la protezione di scrittura del firmware, che di solito comporta la rottura del vostro prezioso hardware.

Quando abbiamo testato il processo su un Google Chromebook Pixel 2015, che ha raggiunto la sua data AUE nel giugno 2021, ci siamo ricordati di come era il vecchio Chrome OS. Erano sparite le app Android e Linux, con le app web che rimanevano le uniche amiche. Il Pixel ci ha anche dimostrato quanto sia difficile installare Chrome OS Flex su un Chromebook. Gli altoparlanti della nostra unità e il jack per le cuffie non avrebbero più emesso un suono a causa di problemi di driver, facendoci ricorrere all’uso di cuffie Bluetooth. Questo potrebbe essere un problema che le future, più stabili versioni di Chrome OS Flex possono risolvere, però.

Questo è un ottimo mini PC linux, con Ubuntu preinstallato, ma è ottimo anche per installare Chrome OS Flex. Questa è la versione da 8 Gb di ram. E’ una bomba per il prezzo che costa!

 

Ubuntu Linux Mini PC 8GB LPDDR4 128GB SSD Ubuntu 20.04.2 LibreOffice Pre-Installed Celeron J4125 (4C/4T, fino a 2.7GHz) 4K@60Hz USB-C Dual WiFi Bluetooth5.0 Auto Power On

Informazioni sul mini PC linux perfetto per Chrome OS Flex

  • [Ubuntu 20.04.2 preinstallato]: iPC45 Ubuntu Mini PC è preinstallato con LibreOffice, il sistema inglese predefinito, avvio automatico. Supporta il riavvio automatico dopo un’interruzione di corrente. Il sistema Ubuntu si avvia rapidamente e funziona in modo più stabile. Il sistema Ubuntu open source può essere utilizzato gratuitamente per una varietà di software.
  • [8GB LPDDR4 + 128GB SSD]: Ubuntu iPC45 Mini PC installa LPDDR4 da 8GB (integrato) e SSD SATA M.2 2280 da 128GB per impostazione predefinita. Supporto per aggiungere un disco rigido interno da 2 TB da 2,5 pollici (incluso cavo SATA), SSD SATA M.2 2280 e SSD NVMe M.2 2280 in grado di supportare l’aggiornamento da 2 TB, lo slot per schede TF può essere aumentato a 512 GB (non incluso), puoi anche utilizzare Due porte USB 3.0 aggiungere un HDD esterno.
  • [Display a tre schermi 4K @ 60Hz]: USB-C + dual HDMI 2.0 supporta 4K 60Hz ad altissima definizione, che è la scelta migliore per l’ufficio e l’intrattenimento domestico e può visualizzare perfettamente tutti i video 4K.
  • [Interfacce più abbondanti]: 2x USB 3.0, 2 x USB 2.0, 1 x Gigabit Ethernet, 1 x Micro SD Card, 2 x HDMI 2.0 e 1x Full Function Type-C, 1x jack per auricolari da 3,5 mm, Dual Band WiFi Bluetooth5.0. Supporta le impostazioni RTC Wake, Auto Power On, Wake On Lan, PXE Boot ecc.

Download di Chrome OS Flex

Sito ufficiale: https://chromeenterprise.google/os/chromeosflex/

Conclusione

Flex è il modo più semplice per riadattare la vostra macchina senza dover sprofondare nella tana del coniglio di Linux. Chrome OS Flex vi dà anche un’esperienza utilizzabile fin dall’inizio, con tutti i vostri dati di navigazione sincronizzati in modo ordinato con il resto dei vostri dispositivi Chrome-friendly. Potrebbe volerci un po’ di tempo prima che tutti i nodi siano risolti, con Chrome OS Flex attualmente etichettato come un’anteprima focalizzata sugli sviluppatori, ma una volta che raggiungerà la sua versione stabile, non ci dovrebbero essere più lamentele.

Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*