8 modi per migliorare le schermate dell’App Store

Condividi questo articolo:


Il modo in cui la tua app viene visualizzata sull’app store, che si tratti di Apple o Google Play, è essenziale per stabilire se un potenziale utente compie l’ultimo passaggio nella canalizzazione di marketing dell’app e prema il pulsante di download più importante. Qui è dove ogni visitatore decide se rimbalzare o installare. Non importa se provengono dalla ricerca a pagamento, dalla ricerca organica, dai social media o persino dalla raccomandazione di un amico o influencer; se la tua app non cerca di graffiare o soddisfare le loro esigenze, se ne andranno. È davvero così semplice.

È stata trovata una buona prima impressione per aumentare le conversioni su app store del 35%. Le schermate del tuo app store occupano la parte principale di entrambi gli app store e costituiscono una parte fondamentale di questa prima impressione. Noi umani siamo piuttosto creature visive, giusto? Ovviamente un’immagine interessante catturerà la nostra attenzione molto più velocemente di un mucchio di testo.

Inoltre, bastano 3-5 secondi per fare un’ottima prima impressione. In quei primi secondi in cui un visitatore si imbatte nella tua app sull’app store, ha già deciso se l’app ha un bell’aspetto o un aspetto negativo. Cogli questa opportunità con entrambe le mani e assicurati che gli screenshot delle tue app suscitino abbastanza interesse da consentire all’utente di fare clic e scaricare.

Interessato a come? Ecco otto delle migliori pratiche per la progettazione di schermate del tuo app store.

1. Segui le linee guida per gli screenshot dell’app store

Per prima cosa, attenersi alle linee guida dello screenshot dell’app store. Sia Apple che Google hanno prodotto istruzioni dettagliate su cosa può e non può essere presente nei tuoi screenshot. Seguili attentamente insieme ai requisiti corretti e non dovresti riscontrare problemi durante il caricamento.

È anche importante tenere a mente le differenze tra il modo in cui sono disposti i diversi app store, che puoi vedere nell’immagine qui sotto. Un interessante studio di StoreMaven ha sottolineato che queste variazioni nel layout spesso portano a significative differenze comportamentali. Ad esempio, i visitatori Android hanno il 40% in più di probabilità di decidere più rapidamente se scaricare o meno un’app, rispetto agli utenti iOS.

Screenshot guidelines

2. Scegli attentamente l’ordine dei tuoi screenshot

L’ordine in cui appaiono i tuoi screenshot è più importante di quanto potresti pensare. Il 60% degli utenti non passerà nemmeno oltre i primi due, quindi è fondamentale assicurarsi che questi siano i tuoi migliori screenshot per catturare l’attenzione del tuo pubblico di destinazione.

Anche il tuo ordine di screenshot dovrebbe avere un senso e forse anche raccontare una storia. Ovviamente questo non funzionerà per tutti, ma quando è fatto correttamente, può essere super efficace come puoi vedere nell’esempio seguente di Tinder.

Tinder

3. Evidenzia i principali vantaggi (non le funzionalità)

Un’app con molte funzionalità è eccezionale, ma i vantaggi che queste funzionalità possono aggiungere alla vita degli utenti target sono molto più preziosi. Se riesci a capire nei tuoi screenshot come la tua app può risolvere alcuni problemi dei tuoi utenti, allora sei un vero vincitore.

Puoi vedere come Waze ha gestito questo esempio nell’esempio seguente da cui puoi rapidamente acquisire i seguenti tre vantaggi:

Evita il traffico, la polizia e gli incidenti
Arrivare sempre in tempo
Trova facilmente il parcheggio
Waze

Waze

Pensa a lungo e intensamente a quali sono i principali punti di forza della tua app quando crei i tuoi screenshot. Cosa ti rende esattamente diverso e migliore dei tuoi concorrenti? Puoi ottenere un massimo di cinque schermate su Apple Store e otto su Google Play. Questa è la tua occasione per mostrare perché tu, una piccola app su un enorme 2,2 milioni, meriti un posto molto ricercato nella schermata iniziale degli utenti … quindi non sprecarlo!

Detto questo, non sopraffare l’utente cercando di mostrare una manciata di diversi vantaggi in un’immagine. La scelta di un punto focale principale per screenshot sarà molto più efficace in quanto troppe informazioni spaventeranno l’utente.

4. Dimostrare come viene utilizzata l’app

Ciò è particolarmente utile se l’app viene utilizzata in un modo piuttosto non convenzionale. Inoltre, nessuno vuole un’app che sarà difficile da usare, quindi evidenziare quanto sia semplice può essere un tratto attraente agli occhi del tuo utente target. Mantieni le istruzioni semplici e precise e usa immagini che mostrano esattamente cosa fare. Facetune e Heads Up eseguono entrambi molto bene questo stile di schermate.

Facetune

Heads Up

5. Sii descrittivo

L’aggiunta di testo ai tuoi screenshot è una strategia utilizzata da molte app di grande successo. Dai un’occhiata agli esempi in questo post e noterai che ognuno contiene del testo descrittivo. Gli screenshot sono fantastici, ma per un utente che visualizza la tua app per la prima volta, potrebbero non capire immediatamente cosa sta succedendo nell’immagine. L’aggiunta di un pezzo di testo chiaro e conciso a uno screenshot aiuta a chiarirlo.

Ovviamente se decidi di annotare i tuoi screenshot, assicurati che il testo non sovraccarichi l’immagine e sia sullo sfondo corretto e sia chiaro da leggere usando i colori corretti.

6. Includi premi / mentio

ns

Non c’è niente di sbagliato nel gridare sulle cose di cui sei orgoglioso. Se la tua app ha vinto dei premi raccomandati da una nota pubblicazione o influencer, hai tutto il diritto di presentarlo come parte degli screenshot del tuo app store. Le persone sono influenzate da altre persone, quindi l’approvazione da una fonte credibile andrà enormemente a tuo favore quando si tratta della decisione degli utenti di scaricare o meno la tua app.

7. Includi un’anteprima video

Le anteprime video sono spesso trascurate nonostante il fatto che questa sia la cosa più vicina a cui un utente può effettivamente utilizzare l’app prima di averla scaricata. L’anteprima può durare fino a 30 secondi e include musica e voice over, dandoti la possibilità di mostrare molto di più sulle funzionalità delle tue app rispetto a quanto è possibile in 10 schermate. Inoltre, i nostri cervelli elaborano i video 60.000 volte più velocemente del testo e richiedono molto meno sforzo rispetto alla lettura. Questo video potrebbe essere il fattore decisivo quando un utente è diviso tra se la tua app o i tuoi concorrenti sono più adatti alle loro esigenze.

Video preview

8. Aggiorna regolarmente

Notizie FLASH! Questo non è un lavoro una tantum. Per fortuna, gli app store Apple e Google ti consentono di cambiare e aggiornare i tuoi screenshot quanto desideri. Utilizzalo e testa nuove cose. Scopri cosa funziona meglio se si tratta di utilizzare colori di sfondo e di testo diversi, riformattare qualsiasi testo utilizzato o un’immagine completamente nuova del tutto. Va bene anche prendere ispirazione dai tuoi concorrenti: non essere un imitatore! È probabile che non riuscirai a farlo bene la prima volta, quindi gioca e prova A / B tutto.

Non dimenticare di aggiornare i tuoi screenshot ogni volta che aggiorni anche la tua app reale. Queste immagini accuratamente selezionate devono mostrare l’app esattamente come è adesso, quindi qualsiasi modifica all’interfaccia dovrebbe riflettersi negli screenshot del tuo app store.

Conclusione

Molte incredibili app rimangono da scoprire a causa del triste fatto che non stanno mettendo alcun pensiero o sforzo reale nelle schermate delle loro app. Un’immagine vale più di mille parole e queste immagini (e video) offrono un’enorme opportunità per catturare l’attenzione dei potenziali utenti dell’app e dire loro perché l’app è esattamente ciò che hanno sempre cercato. Detto questo, se hai un’app spazzatura, non funzionale, non aspettarti alcuni screenshot accattivanti che lo spazzino sotto il tappeto per te.

Immagini fantastiche + un’app fantastica = molti utenti di app felici.

 


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: