Linux Mint Vs Ubuntu : qual’è la distribuzione migliore

Condividi questo articolo:


Panoramica di Linux Mint

Linux Mint 20 è l’ultima versione disponibile di questo sistema operativo. I creatori hanno usato Ubuntu 20.04 per svilupparlo. Coloro che lo scaricano possono aspettarsi cinque anni di supporto prima della necessità di aggiornarlo.

Quando si tratta di ambienti desktop, si può scegliere tra Xfce, Mate e Cinnamon. L’opinione generale è che i principianti e gli utenti di tutti i giorni dovrebbero attenersi a Cinnamon in quanto sembra presentare Linux Mint nel modo che merita.

Cinnamon è un’ottima scelta se si è alla ricerca di un’estetica piacevole, ma anche se si ha bisogno di un’interfaccia facile da usare e di un’ampia scelta di applicazioni disponibili. Finché la vostra macchina non è obsoleta,  pensoche sia la vostra migliore opzione.

Linux Mint 19 : la recensione della migliore distribuzione linux per principianti

Qual’è la distribuzione Linux migliore? 🧐 Linux Mint o Ubuntu?

Linux Mint Vs Ubuntu : qual’è la distribuzione migliore quindi? Sono un utente di Ubuntu da molto tempo. Mi allontano da altre distribuzioni Linux ma continuo a tornare su Ubuntu, prima o poi. Occasionalmente provo a mettere le mani anche su Linux Mint, soprattutto per scrivere articoli a riguardo. Devo dire che usare Linux Mint è un’esperienza piuttosto piacevole.

Come fan di Ubuntu, torno da Mint a Ubuntu alla fine, ma non prima di aver notato che Linux Mint è meglio di Ubuntu per un principiante.

E’ perché ci sono alcune cose che Linux Mint gestisce meglio di Ubuntu, per impostazione predefinita. E questo ‘di default’ conta quando si parla di un principiante di Linux. Perché un utente esperto di Linux troverà la sua strada. Sono i principianti che hanno difficoltà anche con una cosa apparentemente ovvia.

Considerando che ho usato entrambe queste popolari distribuzioni Linux, sono sicuro di poter fare un equo confronto tra Linux Mint e Ubuntu.

Il confronto che sto facendo qui è dal punto di vista di un utente desktop Linux principiante che probabilmente è appena passato da Windows o sta pensando di passare a Linux. Ma dovrebbe comunque essere una buona lettura per un utente esperto.

Ubuntu vs Mint: Cosa c’è in un nome?

Mint dà ad ogni nuova versione un nome femminile che finisce in “a”; l’attuale versione 20.2 è conosciuta come “Uma”. Ubuntu rilascia versioni del software con un numero di versione che comprende l’anno e il mese di rilascio.

Ubuntu ha usato nomi in codice per le sue versioni; questi nomi in codice consistevano in un aggettivo e il nome di un animale che iniziava con la stessa lettera. Per esempio, la 15.04 era chiamata Vivid Vervet. Più recentemente ha adottato un formato numerico tradizionale come Ubuntu 20.04.3 LTS. LTS sta per “supporto a lungo termine” – una garanzia che la versione riceverà sicurezza e altri aggiornamenti, gratuitamente, per un periodo di tempo specificato, di solito anni in anticipo – un po’ come Windows o macOS.

LEGGI ANCHE:  Come inviare un SMS da terminale con Linux

Ubuntu vs Mint: Interfacce e usabilità dei desktop

Mint e Ubuntu variano significativamente in termini di aspetto. Anche se sono costruiti, nel loro nucleo esattamente allo stesso modo, l’interfaccia utente è probabilmente la variazione più significativa tra i due. Mint assomiglia più a Windows (anche se torna a Vista piuttosto che al più raffinato Windows 10), mentre Ubuntu sarà più familiare agli utenti di macOS.

Ubuntu utilizza quella che viene chiamata Unity UI, con un dock situato sul lato sinistro che comprende le icone delle applicazioni di base, tra cui Firefox per la navigazione e Libre Office per la produttività. A destra di questo, lungo la parte superiore dello schermo ci sono altre icone, focalizzate su funzioni più basate sulle impostazioni, tra cui la rete, la lingua, il suono, l’ora e la data e altri elementi essenziali.

Linux Mint Vs Ubuntu

Per qualsiasi altra cosa, è necessario dirigersi verso il menu Dash di Ubuntu, accessibile scegliendo l’icona Dash che si trova sul dock. Basta digitare il programma che stai cercando e Dash setaccerà il tuo disco rigido alla ricerca di esso per aprirlo. L’unico problema con questo è se non riesci a ricordare il nome completo del programma e la ricerca significa che devi usare il suo nome esatto – non si può indovinare qui. La navigazione non è proprio un’opzione, con un sacco di sottomenu espandibili che dovrete attraversare.

Mint, d’altra parte, ha un’interfaccia chiamata Cinnamon. È simile a Windows nel senso che mette la barra delle applicazioni in basso e ha un menu Start simile al sistema operativo Microsoft. Le applicazioni aperte hanno un pulsante che appare sulla barra laterale (di nuovo molto simile a Windows 7 o più vecchio). Le scorciatoie possono anche essere aggiunte alla barra delle applicazioni. La barra delle applicazioni può essere un po’ piccola nella modalità predefinita.

Entrambi gli approcci hanno vantaggi e svantaggi. Mint è molto più facile da sfogliare per trovare le applicazioni, mentre la funzione Dock di Ubuntu può essere facile da prendere. Mint è più facile per i principianti a cercare qualcosa.

5 Cose che rendono Linux Mint migliore di Ubuntu per i principianti

Perché Linux Mint è meglio di Ubuntu

Ubuntu e Linux Mint sono indiscutibilmente le distribuzioni Linux desktop più popolari. Mentre Ubuntu è basata su Debian, Linux Mint è basata su Ubuntu. La domanda è perché utilizzare un derivato di Ubuntu o un derivato di Debian invece di utilizzare il sorgente stesso. La risposta alla domanda è derivata è migliore.

Gli utenti hardcore di Debian non sarebbero d’accordo, ma Ubuntu rende Debian migliore (o dovrei dire più facile?). Allo stesso modo, Linux Mint rende Ubuntu migliore.

Come mai? Sto per elencare cinque cose che Linux Mint fa meglio di Ubuntu.

Si noti che il confronto è principalmente tra Ubuntu Unity e GNOME contro il desktop Cinnamon di Linux Mint. Alcuni parametri potrebbero non essere applicabili ad altre versioni, mentre alcuni potrebbero ancora reggere. Potete leggere questo articolo per capire cos’è un ambiente desktop.

Basso utilizzo di memoria in Cinnamon

  • Consumo di memoria dell’ambiente desktop Linux
  • Cinnamon usa meno risorse di GNOME o Unity
  • Come ha notato il canale YouTube di QuidsUp, una base Cinnamon prende quasi la metà di quanto consuma l’Unity. È comunque molto meno di GNOME.
LEGGI ANCHE:  Recensione di Pop!_OS 20.10 : la distro Linux per creativi

Questo rende Linux Mint una scelta migliore di Ubuntu, anche per i computer con hardware decente.

Naturalmente, se si ha un core i7 con 16 GB di RAM, questo non ha importanza. Ma se si dispone di un processore core i3 con 4 GB di RAM, il desktop Cinnamon batte Unity e GNOME a mani basse.

Software Manager: più veloce, più elegante, più leggero:

  • Software Manager in Linux Mint
  • Più leggero, più elegante e migliore
  • Ubuntu Software Center impiega ancora anni a caricarsi, mangia pesantemente le risorse ed è lento mentre interagisce con il programma. Rispetto a questo, il Software Manager di Linux Mint è più leggero e veloce. Le applicazioni sono suddivise in categorie e quindi più facili da navigare, cosa che fa anche GNOME Software Center.

 

Fonti di software con diverse utili caratteristiche

Questa è forse la caratteristica che pone Mint molto più avanti di Ubuntu in termini di usabilità.

Lo strumento Software Source in Mint è molto meglio della sua controparte in Ubuntu. Esso fornisce l’opzione di resettare i repository ai valori di default. Il che è molto utile quando si è fatto un casino con la lista dei repository.

L’opzione per ripristinare l’impostazione predefinita è un salvavita Inoltre, separa i PPA in modo da poterli gestire in modo efficace.La possibilità di correggere i comuni errori di aggiornamento è molto utile. Oltre a questo, questo strumento fornisce anche un modo per correggere automaticamente i comuni errori di aggiornamento che si possono incontrare. Non che sia un compito erculeo, ma avere uno strumento GUI per farlo è sicuramente una benedizione per i principianti di Linux.

Linux Mint Vs Ubuntu

Temi, Applet e Desklet:

Non sto dicendo che è scienza missilistica installare temi in Ubuntu. Ma Linux Mint lo fa meglio di Ubuntu.

  • Personalizzazione del desktop in Linux Mint
  • Un sacco di personalizzazione del desktop fuori dagli schemi
  • Per prima cosa, non è necessario installare un nuovo strumento solo per cambiare i temi in Mint. Lo ha già coperto in Impostazioni. Inoltre, è possibile avere a disposizione diversi temi della comunità in Impostazioni di sistema dei temi sotto l’opzione ‘Ottieni di più online’.

Ubuntu, d’altra parte, non ha questa facilità nell’installazione dei temi. Dovrete guardare i posti per scaricare il file dei temi zippati e poi installarlo.

Allo stesso modo, Linux Mint ha anche una voce separata in Impostazioni per applet e desklet. È anche possibile accedere a una raccolta online di applet e desklet di indicatori (Windows come i widget desktop in Linux).

Codecs, Flash e molte applicazioni di default:

Non è che non si possono installare codec multimediali in Ubuntu. Anche Ubuntu dà la possibilità di installare i codec durante l’installazione del sistema operativo stesso. Ma se non lo fate durante l’installazione, vi troverete in difficoltà.

Ubuntu ha un pacchetto chiamato Ubuntu Restricted Extras che consiste dei codec multimediali più comunemente usati, incluso Adobe Flash.

Anche se questo pacchetto può essere facilmente installato usando un semplice comando, non lo troverete elencato nell’Ubuntu Software Center.

Linux Mint non viene più fornito con i codec installati. Ma se cercate i codec, almeno vi fornisce le opzioni corrette.

codec in Ubuntu e Mint
mancano i codec in Ubuntu Software Center
Oltre a questo, Mint viene fornito con un sacco di applicazioni come GIMP, VLC ecc. che è necessario installare separatamente in Ubuntu. Non è un grosso problema, ma è comunque bene avere le “applicazioni necessarie” installate di default.

LEGGI ANCHE:  Come installare OwnCloud per creare il proprio cloud storage in Linux

Cosa ne dite? Mint o Ubuntu?

Nell’ultimo, ancora una volta, non è un post di odio contro Ubuntu. Sono un grande fan di Ubuntu. Personalmente, non mi è mai piaciuta l’interfaccia Cinnamon. È troppo noiosa e piccola per me. Preferisco i colori audaci e brillanti di Unity e GNOME.

È solo che Linux Mint sembra essere un’opzione migliore di Ubuntu per un principiante assoluto di Linux. Considerando che Cinnamon ha un’interfaccia come Windows, può anche essere un fattore nella scelta tra Ubuntu e Linux Mint.

Per gli utenti che hanno un po’ di esperienza con il desktop Linux, è più una scelta personale tra Ubuntu e Linux Mint. Ma se vi siete mai chiesti perché Linux Mint su Ubuntu, queste ragioni possono aiutarvi a decidere.

Cosa ne pensate?

Linux Mint è migliore di Windows?

È difficile rispondere a questa domanda perché probabilmente non riusciremo a convincere i fan di Windows che qualsiasi distribuzione Linux è migliore. Tuttavia, nessuno può negare che Linux Mint ha un sacco di professionisti.

Per cominciare, è incredibilmente semplice da installare e da usare, il che lo rende attraente per i neofiti e per i principianti. Si ottiene anche una vasta gamma di applicazioni preinstallate, e si potrebbe dire che si ha circa l’80% di quello che si ottiene su Windows immediatamente.

Potrebbe essere necessario un po’ di sforzo per regolare il vostro Linux per giocare a tutti i vostri giochi preferiti e renderlo adatto a tutte le vostre preferenze. Inoltre, non si può negare il fatto che ci sono più programmi disponibili per Windows. Tuttavia, Linux Mint ha migliaia di applicazioni nel suo Software Manager, e questo è più che sufficiente per soddisfare ogni vostra esigenza.

Inoltre, Linux Mint è completamente gratuito perché Linux è un sistema operativo open-source. Non solo è possibile scaricarlo e utilizzarlo senza pagare un centesimo, ma si otterrà anche un sistema operativo più sicuro di Windows. Linux è così sicuro e affidabile che non avrete bisogno di alcun software antivirus. Questo vi farà risparmiare più soldi e renderà il vostro computer più veloce perché non è appesantito dagli antivirus.

linux mint

Ubuntu VS Mint: Prestazioni

Se si ha una macchina relativamente nuova, la differenza tra Ubuntu e Mint potrebbe non essere così evidente. Mint può sembrare un po’ più veloce nell’uso quotidiano, ma su hardware più vecchio, sarà sicuramente più veloce, mentre Ubuntu sembra funzionare più lentamente quanto più vecchia è la macchina. Mint diventa ancora più veloce quando si esegue MATE, così come Ubuntu.

Ubuntu vs Mint: Costo

Sia Linux Mint che Ubuntu sono gratuiti

Andrea Piani Administrator
Mi chiamo Andrea Piani, sono un programmatore specializzato nello sviluppo di App iOS e Android. Appassionato di elettronica e blockchain. Divulgatore tecnologico. Creatore della web agency Immaginet Srl (Udine) e di PrestaExpert Srl (Milano), aziende specializzate in Digital Marketing ed e-commerce.
follow me

Vuoi una consulenza a pagamento? Vuoi sviluppare un software per la tua attività? Hai bisogno di informazioni? Compila il modulo per contattarmi. Ti risponderò entro 24 ore.

Fill out my online form.

Condividi questo articolo:

Commenta per primo

Rispondi