Consigli per aumentare i download delle app

Condividi questo articolo:


Hai realizzato la tua app, è completamente funzionale, facile da capire e ritieni che abbia un posto reale nel mercato. Congratulazioni! Hai completato il tuo primo grande ostacolo, ma il successo non verrà immediatamente. La creazione di un’app è la prima battaglia, ma la promozione della tua app e l’acquisizione di clienti fedeli attraverso la generazione di download di app vincerà la battaglia.

Oggi l’Apple App Store cresce di oltre 1.000 app ogni giorno. Mille app al giorno, oltre a una quantità mostruosa di app che sono già attive, significa che la competizione per download, spazio di ricerca e clienti è accanita. Esistono diversi modi per promuovere la tua app, tra cui Google AdWords, ottimizzando l’app per le ricerche nell’App Store, Google AdMob, Facebook Ads (puoi farlo solo dopo aver superato un limite minimo di download di app), visualizzare la pubblicità: l’elenco continua all’infinito.

Il problema è che tutti gli utenti di un’app utilizzano questi metodi ed è facile che le categorie di app diventino troppo sature. Per avere un’app di successo, devi essere creativo per attirare i clienti. Dovrai cambiarlo e pensare fuori dagli schemi per essere trovato … diamine, avrai bisogno di diversi tipi di creatività che lavorano tutti insieme per essere trovati.

Il post di oggi è qui per aiutarti. Di seguito sono riportati alcuni modi creativi ed efficienti per trovare la tua app negli app store e per aumentare la tua base di clienti.

1. Riferimenti in-app

“Abbiamo scoperto che la nostra crescita è guidata sostanzialmente dal passaparola. Quando qualcuno vede la facilità d’uso, il fatto che premano il pulsante sul telefono e in meno di 5 minuti appare un’auto, diventano inevitabilmente un sostenitore del marchio. ”—Max J Crawley, Business Development presso Uber

Il servizio di taxi su richiesta, come Uber, è stato il precursore dei riferimenti in-app. Naturalmente, molte app hanno utilizzato i referral come un modo per aiutare il passaparola prima di Uber e Lyft. Ma questo settore ha trasformato i rinvii in-app in un punto fermo aziendale.

Come funziona

Ad esempio, diamo un’occhiata a come lo fa Uber. Quando invii un invito al tuo amico per il download di un’app, il messaggio che ricevono recita: “Un regalo da parte mia. Richiedi la tua prima corsa su Uber gratuitamente, fino a $ 20. “… seguito dal link per scaricare l’app. Inoltre, quando il tuo amico si iscrive e prenota il primo taxi, ricevi anche $ 20.

Screen Shot 2016-08-01 at 4.39.44 PM

Questo sistema di riferimento aiuta tutte e tre le persone connesse all’app. Ottieni l’incentivo. Il tuo amico ottiene un passaggio gratuito, ottieni un credito e la società ottiene un nuovo utente. È una vittoria per tutti.

E non è necessario essere nel settore dei servizi affinché i referral in-app funzionino con la tua strategia. Per vedere se questa strategia funzionerà per te, guarda il percorso del tuo cliente per vedere se un incentivo come un referral avrebbe senso per attirare nuovi clienti.

2. Content marketing

“Il paradosso è che più informazioni dai, più persone compreranno ciò che devi dare.” —Brian Clark, fondatore e CEO di Rainmaker Digital

C’è un detto che dice “il contenuto è il motivo per cui la ricerca è iniziata in primo luogo”. Ed ha perfettamente senso. Le persone non navigano sul Web o guardano i loro dispositivi mobili semplicemente per scaricare le app o acquistare cose. Chi vuole guardare un annuncio su un dispositivo così personale? Fa sentire le persone come se qualcuno stesse invadendo il loro spazio.

Con i contenuti, la storia è diversa. È un modo per raggiungere gruppi di potenziali clienti senza dire loro: “Ehi! Quello che voglio davvero da te è scaricare la mia app! ‘

Come funziona

Esistono molti modi per approcciare il content marketing, ma per iniziare, inizia identificando il tuo pubblico di destinazione. Meglio li capisci e cosa cercano dalla tua app, più sarai in grado di creare contenuti che offrano valore alla loro vita.

Se stai ricominciando da capo, dovrai pensare ampiamente al contenuto. Ma se disponi già di risorse di contenuti, scopri cosa tra i contenuti attuali ha funzionato meglio e cosa manca alle tue offerte attuali. Il modo migliore per creare contenuti è coinvolgere il tuo team nel processo. Tuttavia, se non hai esperienza, l’outsourcing può essere una buona opzione.

La creazione di un calendario editoriale (simile a quello che useresti per un’esperienza web) in linea con il tuo piano di marketing e gli obiettivi è anche un ottimo punto di partenza. La pubblicazione di contenuti e l’ampliamento della portata tramite i social media possono fare miracoli per raggiungere una nuova base di clienti.

A differenza di altre tecniche di marketing, gli effetti del content marketing durano più a lungo. I tuoi contenuti saranno visibili e continueranno a intrattenere, ispirare o educare i tuoi clienti fino a quando saranno pertinenti.

[adinserter block="2"]

3. Utilizzare un servizio “app del giorno”

“Le cose migliori della vita sono gratis. Il secondo è molto, molto costoso ”—Coco Channel

L’aumento delle app e dei servizi di individuazione delle app gioca un ruolo importante nel settore della pubblicità mobile e della promozione di app e sembra che stiano diventando un nuovo importante canale di distribuzione.

Le notizie sulle app di scoperta delle app stanno diventando una categoria a sé stante, con una gamma di altri importanti attori in questo spazio. Con il loro incredibile gr

Questo è un motivo sufficiente per provare a promuovere le tue app tramite piattaforme di rilevamento delle app.

Come funziona

Pensa a piattaforme di scoperta di app come il Zomato per le app. È come un sito di elenchi di app, ma la parte migliore sono i servizi di “app del giorno”. Molte piattaforme di individuazione di app offrono un unico affare per utente, al giorno per gli sviluppatori.

Tramite una piattaforma di rilevamento delle app, la tua app ha la possibilità di mettersi di fronte alle decine di migliaia di utenti che accedono al sito Web. Tutto quello che devi fare è essere creativo per scegliere il giorno migliore per il servizio che corrisponderà alle offerte della tua app. È un formato incredibilmente semplice, efficace e popolare.

La più grande storia di successo in quest’area è stata App Gratis, che sta andando in alto dopo un investimento di $ 13 milioni. Alcune di queste piattaforme addebitano agli sviluppatori un costo una tantum per essere messe in primo piano, mentre altre fanno pagare in base al costo per impressioni.

Inoltre, puoi consultare Appsfire, Game Finder e Free My Apps per vedere quale servizio potrebbe soddisfare al meglio le tue esigenze.

4. Comunità di social media

“Non puoi mai sbagliare investendo nelle comunità e negli esseri umani al loro interno.” —Pam Moore, consulente sociale e di marketing

I social media sono un modo collaudato per costruire comunità ed espandere il riconoscimento del marchio, anche se esiste da un po ‘di tempo. Le piattaforme di social media possono essere strumenti potenti che aiutano a catturare l’attenzione di una nuova folla e possono aiutarti a costruire una community online di successo.

Come funziona

Esistono due passaggi che gli editori di app dovrebbero adottare per trarre il massimo beneficio dai social media:

1. Inizia con il botto

È importante coinvolgere un numero elevato di persone a bordo nella fase uno. Prova a fare il botto quando inizi la tua strategia sociale:

Scegli saggiamente la tua piattaforma. Non tutti i canali di social media non sono creati per la tua app. La tua azienda dovrebbe scegliere di designare più tempo e sforzi per la piattaforma che raggiungerà il tuo pubblico di destinazione. Ad esempio, LinkedIn è un’ottima piattaforma se stai cercando relazioni commerciali, ma se hai un’app focalizzata sulla moda, potresti voler passare a Pinterest e Instagram.
Utilizzo di infografiche e video per diffondere il tuo messaggio. In questa era moderna, nessuno ha il tempo di prendere fiato, quindi come ti aspetti che leggano 300 parole sulla tua app? Infografiche e brevi video clip possono aiutare qui in quanto sono brevi, semplici e interessanti, che potrebbero funzionare meglio per i potenziali clienti.

2. Coinvolgi la tua community

Può sembrare semplice, ma coinvolgere la tua community pubblicando articoli e post pertinenti che aiutano i membri della community ti darà una grande spinta. Usa la regola 80/20 in cui l’80- dei contenuti sui tuoi canali social dovrebbe essere il tuo contenuto divertente e informativo e il 20- utilizzato per i CTA. In questo modo, la community rimane felice e il numero di download dell’app può continuare ad aumentare attraverso questo canale.

Inoltre, prova a coinvolgere gli influenzatori all’interno della tua comunità, in quanto forniscono idee straordinarie, un feedback maggiore ed esperienza che puoi utilizzare.

5. Comunicati stampa

“Una buona storia di pubbliche relazioni è infinitamente più efficace di una pubblicità in prima pagina.” —Richard Branson, fondatore di Virgin Group

Non importa quanto sia valida la tua app, un utente non può fare clic sul pulsante verde Installa finché non è visibile a loro. La vendita di qualsiasi prodotto inizia con la sua visibilità e lo stesso vale per un’app.

Mailbox ha fornito un perfetto esempio di come farlo nel 2013. Il suo team PR ha iniziato a lanciare comunicati stampa due mesi prima del lancio per la loro versione beta, e la campagna ha ottenuto 300.000 registrazioni prima del lancio di Mailbox il 7 febbraio 2013.

Come funziona

La prossima volta che stai pianificando il lancio di un’app, includi la PR nella tua strategia. Contatta gli influenti blogger e giornalisti per rivedere la tua app. Inizia bloccando la data di lancio in anticipo e concediti almeno un mese prima della data di lancio per presentare giornalisti, revisori delle app e blogger per presentare la tua app. È importante per il revisore e per il proprio team per la promozione sugli app store.

Un altro pezzo importante di PR è trovare i giornalisti giusti. Il tuo pubblico di destinazione si abbona solo a determinate pubblicazioni, il che significa che potrebbe non leggere un comunicato stampa o una notizia se è pubblicato in un luogo non pertinente per loro. Allo stesso modo, i revisori sono anche noti per lavorare in una particolare categoria. Se la tua app riguarda la produttività, parla con i giornalisti che scrivono recensioni di tali app. Se la tua app è un gioco Android, avvicina i revisori che scrivono sui giochi Android.

L’ultima parola

Il mercato delle app potrebbe essere più competitivo che mai, ma ogni giorno vediamo nuove app salire ai vertici e superare tutte le altre per download e utilizzo. Questo processo non è impossibile e, con un po ‘di duro lavoro e creatività, anche tu hai la possibilità di far salire alle stelle la tua base di utenti di app.

Buona fortuna!

 


Per ulteriori informazioni visita il sito: immagi.net

Condividi questo articolo: